TRENTO, TESORI ARTISTICI – 1

a cura di Cornelio Galas

tr3

Prima puntata sulle opere d’arte custodite a Trento. Con mappe e foto antiche della cittĂ  ricavate dal libro di Gino Fogolari.

Chi era Gino Fogolari? Nato a Milano il 23 marzo 1875 e morto a Venezia il 3 gennaio 1941,  fu allievo della “scuola storica” di Adolfo Venturi e si dedicò con passione e con idee innovative alla valorizzazione del patrimonio artistico di molte regioni italiane.

tr1

Trasferitosi a Venezia, fu affascinato dalla cittĂ  e dalle sue opere d’arte e si impegnò senza risparmio al riordino, al potenziamento e al rilancio delle gallerie cittadine. Fu pure attento all’arte contemporanea di cui difese e valorizzò alcuni giovani esponenti. Dotato di buona penna, fu prolifico autore di scritti sia critici sia divulgativi.

Sempre affettivamente molto legato al Trentino, ne tratteggiò figure di artisti e dedicò una notevole parte del suo lavoro all’analisi di sue opere d’arte di pregio, quali gli affreschi del Castello di Sabbionara, la rappresentazione dei mesi della Torre Aquila a Trento e la ruota della fortuna scolpita sulla facciata del Duomo di Trento.

tr2 tr4 tr5 tr6 tr7 tr8 tr9 tr10 tr11 tr12 tr13 tr14 tr15 tr16

tr17 tr18 tr19 tr20 tr21 tr22 tr23 tr24 tr25 tr26 tr27 tr28 tr29 tr30 tr31 tr32

tr33 tr34 tr35 tr36 tr37 tr38 tr39 tr40 tr41 tr42 tr43 tr44 tr45 tr46 tr47 tr48 tr49 tr50

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento