PER DIRLO MEGLIO

Creare volantini, utilizzare i social network

per-dirlo-meglio-2016_front

aa

ab

Un corso rivolto alle associazioni per comunicare efficacemente: da novembre a Riva del Garda.

Si terrĂ  dal 12 novembre al 25 gennaio, Per dirlo meglio!, il corso sulla grafica e i social network promosso dal Centro per la Formazione alla SolidarietĂ  Internazionale e Non Profit Network – CSV Trentino in collaborazione con la ComunitĂ  di Valle Alto Garda e Ledro e indirizzato primariamente alle associazioni del territorio. Calendarizzati orientativamente di mercoledì dalle ore 17.00 alle 20.00 presso la sede della ComunitĂ  di Valle a Riva, i 7 appuntamenti di Per dirlo meglio! permetteranno ai partecipanti di cimentarsi con la realizzazione di volantini accattivanti e a costo zero e con un utilizzo efficace dei social network.

Le iscrizioni, attraverso apposito modulo online reperibile sui siti www.tcic.eu e www.volontariatotrentino.it , scadranno il 7 novembre.

Si tratta di “Un corso primariamente pratico, ma che mantiene sullo sfondo la riflessione sulla comunicazione sociale, che non può che rafforzare le diverse associazioni che operano nella nostra comunità di Valle”, afferma Carlo Pedergnana, Vice-Presidente della Comunità dell’Alto Garda e Ledro.

“Nel mondo contemporaneo il modo in cui vengono presentati progetti e attività risulta avere molta importanza, spesso equiparabile ai contenuti  e alle azioni che ci proponiamo di realizzare”, spiega il Presidente del CFSI, Paolo Tonelli, “Assume dunque grande rilevanza riuscire a costruire materiale informativo e pubblicitario in grado di catturare l’attenzione e di esporre in modo chiaro le notizie a cui si vuole fare riferimento.”

Internet, inoltre, ha aperto a importanti opportunitĂ  comunicative dai programmi di impaginazione e grafica da scaricare gratuitamente alle potenzialitĂ  dei nuovi media e social network per condividere immagini, informazioni e conoscenza.

Per dirlo meglio! permetterà di conoscere e utilizzare le funzioni di base di un programma open source (Scribus) per la creazione di volantini promozionali, di acquisire nozioni di grafica e di conoscere alcuni strumenti trasversali all’attività di comunicazione (progetto comunicativo, la normativa sul copyright, l’utilizzo delle immagini scaricabili dal web) e  l’uso dei social network.

Il laboratorio è aperto ai diversi mondi del volontariato, nella convinzione che l’interazione tra esperienze ed appartenenze diverse sia preziosa per interrogarsi sulle modalità e sul senso della comunicazione sociale oggi.

“E’ importante”, conclude Giorgio Casagranda, Presidente di NpN-CSV Trentino, “interrogarsi sugli immaginari che vengono alimentati attraverso le nostre azioni comunicative. Soprattutto quando si opera con fasce marginali, l’attenzione a trasmettere un profilo dignitoso dell’alterità rimane centrale”.

Per informazioni: www.tcic.eu, www.volontariatotrentino.it

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento