NONNO CARLO? UN SOVVERSIVO

CARLO GALAS, FALEGNAME “PERICOLOSO”carlo

di Cornelio Galas

Non se n’era mai parlato in famiglia di questo fatto. E purtroppo adesso non Ăš piĂč possibile approfondire, con la tradizione orale, la vicenda. Resta quindi solo la sorpresa di una scoperta casuale, nel mio navigare in rete, alla ricerca, tra archivi italiani e stranieri, della storia di chi mi ha preceduto. Insomma, salta fuori che mio nonno, Carlo Galas, fu processato nel periodo fascista. E schedato come “comunista e sovversivo”.

La sua fedina

Galas Carlo di Gregorio. Nato il 04/11/1905 a Arco, falegname. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso e per aver emesso grida sovversive il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco. È presente il fascicolo personale presso CPP (Casellario politico provinciale depositato all’Archivio di Stato di Trento).

carlo222

avi6

avi22

 

CARLO GALAS

 

 

E da dove salta fuori la notizia? Da una ricerca di Michele Toss della “Fondazione Museo Storico del Trentino”. Titolo: “Pratiche d’opposizione: parole, azioni e canzoni durante il ventennio fascista”. Contiene l’elenco dei nominativi incontrati nelle fonti giudiziarie e di polizia. Si tratta di una parte di un piĂč ampio progetto sulle forme dell’antifascismo trentin – si legge nell’introduzione – utilizzate dalla «gente comune» per opporsi al Regime fascista. Una pista di ricerca che per essere percorsa richiede un’analisi dettagliata delle fonti giudiziarie (in particolare dei processi politici istruiti presso i tribunali trentini) ed uno studio particolareggiato delle carte di polizia (come i dossier contenuti all’Ufficio confino di Polizia, al Casellario politico centrale e in quello dei «sovversivi» della Questura di Trento). Una prima e parziale ricognizione in questi fondi archivistici – un lavoro che necessiterebbe un’attenzione maggiore e un approfondimento di piĂč lungo periodo – ha messo in luce l’esistenza di un considerevole movimento di opposizione al Fascismo, costituito non solamente dai veri e propri militanti politici ma anche da una moltitudine di uomini e di donne poco conosciuti. Personaggi minori che furono dimenticati e resi muti dalle principali narrazioni storiche. Si Ăš deciso quindi di proporre un elenco di brevi biografie di individui incontrati durante la ricerca. Lo scopo Ăš di rendere visibile quest’opposizione, di farla parlare, ma soprattutto di iniziare una riflessione storica approfondita e collettiva in grado di analizzarne l’intensitĂ , i punti di forza ma anche i limiti. Nell’affrontare tali tipologie di argomenti Ăš difficile, se non impossibile, non rimanere coinvolti dalle vicende trattate, questa prima parte dello studio si propone in conseguenza di restituire dignitĂ  alle azioni di quegli individui che con i lori corpi e le loro parole lasciarono una traccia – seppur debole – nel corso della Storia. Un insieme di nomi in cui compaiono oltre che gli «antifascisti», i «ribelli» e i «sovversivi» che sono rimasti impigliati nelle fitte trame del sistema di repressione, anche coloro che contribuirono e favorirono la diffusione del movimento fascista in Trentino. L’elenco Ăš diviso in ordine alfabetico. Per ogni nominativo sono fornite alcune informazioni biografiche (nome, cognome, paternitĂ , data e luogo di nascita, professione), una sintetica descrizione della loro attivitĂ  ed Ăš segnalata la presenza del dossier personale presso il Casellario Politico Centrale ed il Casellario Politico Provinciale.

Abbreviazioni e sigle utilizzate

CPC – Casellario politico centrale depositato all’Archivio centrale dello Stato a Roma

CPP – Casellario politico provinciale depositato all’Archivio di Stato di Trento

MVSN – Milizia volontaria per la sicurezza nazionale

TSDS – Tribunale speciale per la difesa dello Stato

Lettera «A»

A Prato Carlo Emanuele Antonio di Giovanni

Nato il 07/04/1895 a Trento, giornalista Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1925- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Adami Enrico di Gio. Batta

Nato il 26/10/1888 a Besenello, impiegato Schedato come socialista. Processato assieme a Massimo Sangalli per aver offeso il Capo del Governo il 08/12/1930 sul treno tra Trento e Avio. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Agnoli Virginio di Virginio

Nato il 25/01/1916 a Iglau (Repubblica Ceca), contadino Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso il Maresciallo dei Carabinieri fissandolo con uno sguardo provocatorio e sputandogli sui piedi il 08/06/1936 a Mori.

Agosti Alfredo di Albino Nato il 22/02/1861 a Ceraino di Dolcé, possidente Processato assieme a Rosa Fugatti per aver fornito indicazioni non veritiere, dichiarando di non aver mai visto Massimo Sangalli (ricercato per il reato di offese al Capo del Governo) nel dicembre del 1930 a Borghetto di Avio.

Agosti Annibale di Antonio

Nato il 03/01/1901 a Stenico, prestinaio Processato assieme ad altri 3 individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso le guardie che procedevano al loro arresto il 16/07/1922 a Ponte delle Arche.

Agosti Antenore di Valentino

Nato il 29/01/1885 a Arco, bracciante Schedato come comunista. Condannato nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a cinque anni di confino per aver svolto attività comunista in Italia e all’estero e per aver criticato l’intervento fascista in Spagna, fu 4 prosciolto nel maggio del 1941 (periodo di apertura del dossier 1930-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Agosti Francesco di Giuseppe

Nato il 16/01/1901 a Zurigo (Svizzera), orologiaio Schedato come antifascista. Condannato nel marzo del 1936 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento ad un anno di confino per aver espresso dei commenti contrari al regime (avrebbe detto: «SÏ, sÏ, viva il duce, ma basta che finisca»), fu prosciolto nel maggio dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1936-1942). È presente il fascicolo personale presso CPP.

Agostini Giuseppe di Cesare

Nato il 25/12/1906 a Caldonazzo, carpentiere Condannato nell’ottobre del 1940 a cinque anni di confino dalla Commissione per il confino di Bolzano per propaganda antifascista per aver detto «A Roma vi sono tre Vie: Via Hitler, Via Mussolini e Via tutti e due», il provvedimento fu sospeso in quanto condannato per lo stesso reato dal Tribunale militare di Verona.

Agostinis Ottavio di Osvaldo

Nato il 11/11/1887 a Zuglio, oste e operaio Schedato come comunista. Condannato assieme a Giovanni Mandelli nel maggio del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 3 anni di confino per aver ascoltato delle trasmissioni di radio straniere e per aver espresso degli apprezzamenti alla Spagna repubblicana, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Albertani Carlo di Gaetano

Nato il 05/05/1889 a Rovereto, cameriere e profumiere Schedato come antifascista. Diffidato nel dicembre 1935 per aver criticato la guerra d’Abissinia. Nel novembre 1941 venne assegnato al confino e la pena fu commutata in ammonizione (periodo di apertura del dossier 1931-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Alberti Federico Mentore di Pietro

Nato il 17/02/1875 a Riva del Garda, rappresentante Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1926- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Albertinelli Giovanni di Bonaventura

Nato il 12/12/1910 a Angolo Terme, operaio Schedato come antifascista. Processato assieme a Giacomo Rizzi per aver offeso il Capo del Governo il 22/06/1930 a Carisolo. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Albertini Angelo di Pietro

Nato il 02/03/1901 a Fisto di Spiazzo, contadino Processato per aver offeso il Re e la Regina il 11/11/1922 a Spiazzo. Alimonta Adriano di Egidio Nato il 06/01/1908 a Riva del Garda, ramiere Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri dieci individui per aver fatto propaganda delle dottrine, dei programmi e dei metodi d’azione di associazioni disciolte dalla Pubblica Autorità dal 06/03/1927 al 28/05/1927 a Varone di Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Altadonna Giorgio

Nato nel 1890 a Rovereto, rappresentante di commercio. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1930- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Amadori Luigi di Giuseppe

Nato il 28/06/1894 a Avio, contadino Processato per aver pronunciato delle espressioni sediziose il 23/11/1924 a Avio.

Ambrosini Vittorio di Giovanni

Nato il 15/02/1893 a Favara, di professione ignota. Schedato comune comunista. Processato assieme ad Angelo Dulcetta per aver scritto o fatto stampare un manifesto sovversivo proveniente dall’Austria con l’intenzione di diffonderlo all’interno del Regno d’Italia nella primavera del 1922. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Amort Anna di Francesco

Nato il 30/12/1886 a Anterivo, di professione ignota. Processata per aver offeso il Capo del Governo il 04/01/1929 a Mazzon di Egna.

Amort Goffredo

Nato il 11/04/1877 a Capriana, rappresentante di medicinali Schedato come antifascista. Processato dal TSDS per aver svolto propaganda antinazionale il 26/02/1935 a Imer. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Andergassen Enrico di Carlo

Nato il 02/02/1902 a Caldaro, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver aggredito Lino Perrucchini e Domenico Seppi in seguito ad una rissa scoppiata presumibilmente per motivi politici il 09/08/1931 a Ruffré.

Andreatta Enrico

Nato il 14/05/1905 a Rovereto, tipografo. Schedato come comunista. Arrestato il 28/05/1937 per organizzazione comunista, venne condannato assieme ad altri 24 individui a 5 anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Trento, fu prosciolto nel dicembre del 1938 (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Andreatta Giovanni di Ciriaco

Nato il 29/01/1888 a Gardolo, fornaio Schedato come comunista. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a 5 anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre del 1938 (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Andreatta Luigi di Giuseppe

Nato il 11/08/1896 a Segonzano, contadino. Processato per aver sfregiato la bandiera nazionale il 06/01/1926 a Segonzano.

Andreaus Maria fu Giovanni

Nata il 07/09/1864 a Povo di Trento, ostessa Processata per aver augurato la morte al Capo del Governo (in occasione dell’attentato subito da Mussolini il 4 novembre 1925) il 05/11/1925 a Trento.

Andreazza Eugenio di Francesco

Nato il 27/11/1903 a Trento, di professione ignota Processato assieme ad altri quattro individui per aver emesso delle grida sediziose il 14/05/1925 a Chizzola di Ala.

Andreazza Francesco di Francesco

Nato il 09/06/1902 a Trento, pittore imbianchino. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1929- 1938). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Andreolli Valentino di Giovanni

Nato il 05/07/1867 a Brentonico, di professione ignota. Processato per aver offeso il Re e per aver emesso grida sediziose il 11/12/1922 a Brentonico.

Andreotti Francesco di Cesare

Nato il 26/11/1885 a Rovereto, prestinaio. Processato assieme ad Anselmo Chinelato per aver cantato nelle ore notturne «Camicia Nera», disturbando cosÏ il riposo dei cittadini, e per aver offeso le guardie che procedevano al suo arresto il 23/06/1923 a Rovereto.

Andreotti Ignazio di Pio

Nato il 30/11/1868 a Trento, tintore Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1929- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Andriollo [Andriolo] Pia di Pio

Nata il 03/03/1908 a Castelnuovo, di professione ignota. Processata assieme alla madre Anna Lucca per aver offeso il Re il 28/10/1922 a Castelnuovo.

Anesi Giuseppe di Antonio

Nato il 12/08/1872 a Trento, falegname Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1907- 1944). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Anesi Luigi di Giovanni

Nato il 29/12/1877 a Trento, di professione ignota. Processato per aver minacciato ed offeso il fratello Giovanni con le parole «tasi tedesch, austriacante» il 18/05/1930 a Trento.

Anesini Giovanni di Giuseppe

Nato il 14/10/1884 a Pergine Valsugana, falegname. Schedato come antifascista. Arrestato nel marzo del 1930 per offese al Capo del Governo, venne prosciolto per insufficienza di prove. Nel 1933 venne internato in manicomio, dove si trovava ancora nel 1940, sempre sotto vigilanza (periodo di apertura del dossier 1930-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Angeli Desiderio di Pietro

Nato il 02/12/1902 a Carceri, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Capo del Governo il 01/11/1927 a Mori.

Angeli Tullio di Luigi

Nato il 24/08/1900 a Dro, contadino. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sediziose il 29/06/1924 a Ceniga di Dro. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Angheben Geremia di Desiderio

Nato il 03/01/1900 a Riva di Vallarsa, falegname Schedato come comunista. Appartenente al Partito Comunista venne processato assieme ad Agostino Spagnolli per aver preso parte ad un’associazione diretta ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio fra le classi sociali e per aver istigato la popolazione, tramite la distribuzione di manifesti sovversivi, a commettere fatti diretti a mutare violentemente la costituzione dello Stato e la forma di governo nel gennaio e febbraio del 1923 a Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Anghillieri Luigi di Alessandro

Nato il 26/06/1893 a Cologno al Serio, muratore Processato assieme ad altri cinque individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 04/11/1923 a Rovereto.

Antonioni Giorgio di Giorgio

Nato il 29/06/1904 a Piazzola di Rabbi, contadino e giornaliero. Processato per aver offeso il Capo del Governo e le guardie che procedevano al suo arresto il 01/08/1926 a Rabbi.

Anzelini Cirillo di Isidoro

Nato il 22/02/1894 a Rovereto, manovale. Schedato come socialista. Espatria nel 1925 e dall’ottobre del 1936 ù un combattente nelle file repubblicane in Spagna con il grado di sergente e poi di tenente della Brigata Garibaldi. Ritorna in Francia nel settembre del 1938 (periodo di apertura del dossier 1928-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Appoloni Crispino di Giuseppe

Nato il 05/03/1909 a Tavodo di San Lorenzo Dorsino, autista Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme a Giovanni Malacarne nell’ottobre del 1941 a cinque anni di confino quale combattente antifranchista in Spagna, fu liberato nell’agosto del 1943. Arrestato dalla Gestapo venne deportato a Dachau, dove morì nel 1945 (periodo di apertura del dossier 1941-1945). È presente il fascicolo personale presso CPP.

Appoloni Francesco di Ambrogio

Nato il 26/07/1883 a Dorsino, operaio Schedato come pangermanista. Processato per aver offeso il Re il 25/03/1925 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Armellini Giuseppe di Prospero

Nato il 08.09.1905 a Borgo Valsugana, di professione ignota Processato dal TSDS per aver offeso il Capo del Governo e per aver fatto pubblicamente l’apologia degli attentati contro la vita di Mussolini il 13/02/1927 a Borgo Valsugana.

Artel Umberto di Luigi

Nato il 04/08/1887 a Riva del Garda, legatore di libri e scrivano Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1924- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Astuti Giuseppe

Nato il 17/03/1902 a Bergamo, pittore. Processato per aver fatto parte del gruppo di fascisti che aggredì l’avvocato Angelo Bettini il 17/10/1925 a Rovereto.

Atz Francesco di Carlo

Nato il 29/06/1908 a Caldaro, contadino Processato assieme ad altri otto individui per aver aggredito Lino Perrucchini e Domenico Seppi in seguito ad una rissa scoppiata presumibilmente per motivi politici il 09/08/1931 a Ruffré.

Authier Leopoldo di Antonio

Nato il 20/08/1884 a Bolzano, di professione ignota. Processato per aver vilipeso le istituzioni costituzionali dello Stato proferendo delle ingiurie contro il Governo d’Italia il 28/11/1923 a Malles.

Avanzo Fausto di Sebastiano

Nato il 19/03/1904 a Pieve Tesino, negoziante Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri cinque individui ad un anno di confino nel febbraio del 1938 per aver partecipato a un’organizzazione agricola detta «Vicinia» che si opponeva alla sentenza che privava i membri dei terreni acquistati e diffondeva dei manifesti antifascisti, fu prosciolto nel luglio dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Avanzo Mario

Nato il 01/09/1914 a Pieve Tesino, contadino. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri cinque individui ad un anno di confino nel febbraio del 1938 per aver partecipato a un’organizzazione agricola detta «Vicinia» che si opponeva alla sentenza che privava i membri dei terreni acquistati e diffondeva dei manifesti antifascisti, fu prosciolto nell’ottobre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Azzolini Bernardino di Alfonso

Nato il 16/02/1898 a Rovereto, contadino Schedato come antifascista. Arrestato assieme ad altri 3 individui il 14/09/1936 per aver cantato canzoni sovversive venne confinato per tre anni dalla Commissione provinciale per il confino di Trento. Fu prosciolto con la condizionale il 10/04/1937 (periodo di apertura del dossier 1936-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Azzolini Ernesto di Stefano

Nato il 20/09/1899 a Ala, di professione ignota. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni offensive nei confronti dell’esercito italiano il 17/07/1923 a Ala.

Azzolini Ettore di Oliviero

Nato il 20/06/1909 a Rovereto, contadino. Schedato come antifascista. Arrestato assieme ad altri tre individui il 14/09/1936 per aver cantato delle canzoni sovversive venne confinato per tre anni dalla Commissione provinciale per il confino di Trento. Fu prosciolto con la condizionale nel marzo del 1937 (periodo di apertura del dossier 1936-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Azzolini Giuseppe di Francesco

Nato il 04/07/1880 a Lizzanella di Rovereto, calzolaio. Venne minacciato con una rivoltella dal fascista Silvio Barozzi il 27/08/1922 a Lizzana.

Azzolini Guido di Giovanni

Nato il 19/10/1905 a Ala, povero. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni offensive nei confronti dell’esercito italiano il 17/07/1923 a Ala.

Azzolini Matteo di Valentino

Nato il 17/06/1890 a Ala, contadino Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 03/08/1925 a Ala.

Azzolini Ottorino di Beniamino

Nato il 17/07/1899 a Ala, tipografo. Processato per aver aggredito e minacciato con un moschetto Silvano Albino dicendogli di essere uno dei caporioni comunisti e che quindi doveva essere sfrattato da Ala il 06/11/1922 a Ala.

Lettera «B»

Bachmann Corrado di Pietro

Nato il 25/11/1900 a Cortina d’Ampezzo, bracciante. Processato assieme ad altri cinque individui per aver vilipeso pubblicamente le istituzioni costituzionali dello Stato il 08/09/1924 a Cortina d’Ampezzo.

Bachmann Sigfrido

Nato il 21/12/1915 a Dobbiaco, contadino. Schedato come antifascista. Condannato nell’aprile del 1935 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a due anni di confino per propaganda antifascista, fu prosciolto nel maggio del 1936 (periodo di apertura del dossier 1936-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC Badia Francesco di Vittorio Nato il 12/09/1892 a Trento, di professione ignota Non sono presenti ulteriori informazioni (periodo di apertura del dossier 1930-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Badiani Ugo di Luigi

Nato il 04/04/1887 a Prato, negoziante di vini Comandante della Corte di Riva della MVSN venne processato per aver aggredito Albano Miori, Lotti Giorgio e Chiarani Silvio e per aver partecipato alla rissa, scoppiata per motivi politici, con una decina di individui (dove vennero sparati alcuni colpi di pistola) il 10/08/1924 a Varone di Riva.

Badocchi Giuseppina

Nata il 12/12/1892 a Rovereto, interprete. Schedata come antifascista. Impiegata presso il Ministero della cultura popolare venne arrestata il 09/08/1940 per avere espresso simpatia per la Francia, fu internata e successivamente prosciolta per motivi di salute il 22/07/1941 (periodo di apertura del dossier 1940-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bais Francesco di Giuseppe

Nato il 09/09/1892 a Terragnolo, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 01/01/1926 a Terragnolo.

Baldessari Mario di Emilio

Nato il 15/08/1889 a Rovereto, pittore decoratore Schedato come comunista. Arrestato assieme ad altri 3 individui il 04/10/1938 per aver ascoltato Radio Barcellona e radio Mosca, venne confinato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 2 anni e prosciolto con la condizionale nel Natale dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Baldessari Mario di Giuseppe

Nato il 01/10/1908 a Trento, di professione ignota. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1928- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Baldessari Natale di Bortolo

Nato il 17/12/1896 a Povo di Trento, facchino. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Baldessarini Silvino di Silvio

Nato il 08/12/1882 a Nogaredo, muratore. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso una guardia che stava procedendo al suo arresto con le parole «porco, lazzarone, sporco d’un italian» il 06/03/1925 a Rovereto. Venne nuovamente arrestato e ammonito per aver offeso il Capo del Governo il 22/06/1942. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Baldessarini Silvio di Agostino

Nato il 03/02/1898 a Villa Lagarina, cenciaiolo. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla 14 disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. Venne nuovamente processato dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. Arrestato ancora nel 1933 a Rovereto, viene deferito alla Commissione provinciale e ammonito per due anni. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 per aver svolto attività antifascista a 5 anni di confino, fu prosciolto nell’agosto del 1942. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Baldessarini Valerio di Giovanni

Nato il 14/11/1904 a Villa Lagarina, imbianchino. Schedato come antifascista. Venne arrestato assieme ad altri 3 individui il 04/10/1938 per aver ascoltato delle radio straniere, fu confinato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 3 anni e successivamente prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Balestra Enrico di Francesco

Nato 24/01/1893 a Chiari, muratore Venne aggredito da Giuseppe Conzatti in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici il 10/06/1923 a Sacco di Rovereto.

Ballardini Remo di Remigio Nato il 29/11/1892 a Montagne, esercente Schedato come socialista. Processato per avere antecedentemente al 6 settembre 1926 fatto propaganda sovversiva a Riva del Garda e per aver cooperato all’espatrio clandestino di Giovanni Golfetto nel settembre 1926 a Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bampi Vigilio di Vigilio

Nato il 18/12/1892 a Trento, operaio. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1928- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Banaletti Riccardo di Giacomo

Nato il 01/04/1889 a Trento, manovratore ferroviario. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1929- 1939). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bandera Lionello di Liberato

Nato il 19/04/1902 a Rovereto, meccanico e portalettere. Schedato come comunista. Venne diffidato nel 1927 e arrestato il 30/08/1938 per aver pronunciato delle espressioni ostili al regime e favorevoli al comunismo. Subì 5 anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Trento, liberato nell’agosto del 1943 (periodo di apertura del dossier 1927-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Baratto Leopoldo di Antonio

Nato il 24/11/1910 a Ivano Fracena, operaio. Schedato come comunista. Emigrato in Francia nel 1928, si arruola in Spagna nella XII Brigata internazionale «Garibaldi» nel maggio del 1937. Catturato in Francia nel maggio del 1940, viene tradotto a Mauthausen nel gennaio 1941 dove morirà alla vigilia di natale dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938-1943) È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Barbi Ernesto di Antonio

Nato il 10/07/1896 a Mechel di Cles, guardiacaccia Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’ottobre del 1937 a cinque anni di confino per aver cantato Bandiera rossa, fu prosciolto nel dicembre dello stesso anno.

Bari Eugenio di Beniamino

Nato il 12/02/1904 a Nomi, contadino Processato assieme ad altri quattro individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso Mario Festi di Carlo e Mario Festi di Giovanni, militi della MVSN, il 04/01/1926 a Nomi.

Baroni Rodolfo di Albino

Nato il 11/08/1886 a Rovereto, tipografo. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1927- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Barozzi Corinno di Oreste

Nato il 23/08/1910 a Rovereto, contadino Schedato come antifascista. Arrestato assieme ad altri tre individui il 15/09/1936 per aver cantato delle canzoni sovversive venne confinato per 3 anni dalla Commissione provinciale per il confino di Trento. Fu prosciolto con la condizionale nel marzo del 1937 (periodo di apertura del dossier 1936-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Barozzi Silvio di Abbondio

Nato il 22/12/1897 a Rovereto, pittore. Schedato come sovversivo. Milite della MVSN venne processato per aver minacciato, per motivi politici, Giuseppe Azzolini il 27 agosto 1922 a Lizzana e per aver minacciato nella stessa maniera Domenico Zendri e Bernardo [Rinaldo] Nardelli il giorno seguente a Rovereto. Il 2 febbraio del 1924 a Volano venne aggredito da un gruppo di persone per aver ammonito in maniera riprovevole tre individui che stavano cantando delle canzoni contro il Re. Il 7 settembre 1924 denuncia all’AutoritĂ  di polizia di Rovereto Giacomo Golo per aver cantato delle canzoni sovversive. Venne processato per aver aggredito con un bastone Guglielmo Modena nel giugno del 1925 a Marco di Rovereto. Nell’agosto del 1925 fa parte del gruppo di fascisti che denuncia NicolĂČ Meneghelli per averli offesi mentre transitavano con il treno a Molina di Mori. Venne processato per aver offeso e aggredito delle guardie che stavano procedendo al suo arresto il 27 febbraio 1927 a Rovereto. Subisce un’aggressione, probabilmente per motivi politici, da un gruppo di individui il 12/07/1936 a Marco di Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Bartolozzi Augusto di Emilio

Nato il 03/11/1899 a San Casciano Val di Pesa, bracciante Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Barzaghi Ottavio di Carlo

Nato nel 1897 a Verano Brianza, tessitore Milite della MVSN venne processato assieme ad Antonio Pasquali per aver effettuato l’arresto di Pietro Giovanni-Battista DalĂČ (incolpato di aver bruciato delle foto di Benito Mussolini) munito di pistola senza averne fatto denuncia all’AutoritĂ  competente il 01/05/1923 a Mori.

Basoni Mario di Angelo

Nato il 15/08/1914 a Verona, fabbro. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel febbraio del 1939 a tre anni di confino per scritte di carattere sovversivo nel sanatorio di Arco, la pena fu commutata in ammonizione nel marzo dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938-1957). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bassetti Bortolo

Nato il 09/02/1876 a Trento, di professione ignota. Processato dal TSDS per aver tentato di uccidere la moglie e per aver fatto pubblicamente l’apologia degli attentati commessi contro la vita del Capo del Governo il 04/11/1926 a Trento.

Bassetti Edoardo di Illuminato

Nato il 27/03/1902 a S. Massenza di Vezzano, contadino. Processato assieme a Remo Rigotti per aver offeso i poteri dello Stato ed il Re il 25/06/1922 a Padergnone.

Bassi Lino fu Alfonso

Nato il 28/09/1898 a Vattaro, muratore. Schedato come anarchico. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme a Guido Parteli nell’aprile del 1942 ad un anno di confino quale combattente antifranchista in Spagna, fu liberato nel luglio del 1943 (periodo di apertura del dossier 1931-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Battistata Giovanni di NicolĂČ

Nato il 25/01/1879 a Trento, di professione ignota. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Re ed il Capo del Governo il 31/10/1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC-

Battistata Quinto di Camillo

Nato il 23/07/1910 a Povo di Trento, fabbro Schedato come comunista. Emigrato nel 1930 in Belgio, si arruolĂČ in Spagna nel novembre del 1936. Nominato commissario politico del IV Battaglione della Brigata «Garibaldi» nel 1937, fu fucilato dai fascisti nell’aprile dell’anno seguente (periodo di apertura del dossier 1930-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Battistella Carlo di Giuseppe

Nato il 07/08/1883 a Mason Vicentino, di professione ignota. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 09/11/1923 tra Scurelle e Carzano.

Battisti Albino di Emanuele

Nato il 21/12/1902 a Besenello, operaio Condannato assieme ad altri tre individui nell’ottobre del 1936 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni di confino per aver fatto propaganda alla religione avventista con diffusione di opuscoli in aperto contrasto con il fascismo, fu prosciolto nell’aprile del 1937. Venne rinviato al confino nell’agosto dello stesso anno.

Battisti Candido di Giovanni

Nato nel 1877 a Ronzone, maestro di scuola. Aggredito e costretto a bere un bicchiere di olio di ricino il 09/01/1923 in Ronzone.

Battisti Giuseppe di Giuseppe

Nato il 15/09/1876 a Trento, ferroviere Milite della MVSN della Coorte di Rovereto, squadra di Marco di Rovereto, denuncia all’AutoritĂ  di polizia NicolĂČ Modena per averlo offeso il 25/10/1926 a Marco.

Battisti Luigi di Cesare

Nato il 07/04/1901 a Trento, dottore in scienze economiche Schedato come repubblicano. Fu tra gli animatori di Italia libera e poi di Giustizia e Libertà, venne seriamente ferito in un’aggressione dai fascisti nel marzo del 1932 (periodo di apertura del dossier 1925-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Battistotti Mario di Ferdinando

Nato il 18/01/1895 a Volano, contadino Venne minacciato da Guido Castelli durante una rissa scoppiata per motivi politici in seguito al canto di «Giovinezza» (intonato proprio dal Battistotti) il 09/11/1924 a Volano.

Baucher NicolĂČ di Giacomo

Nato il 05/09/1906 a Siror, operaio Processato assieme ad altri tre individui per aver offeso il decoro di S.M. la Regina il 18/04/1926 a Siror.

Bauer Adolfo di Adolfo

Nato il 21/07/1897 a Dietmanns (Austria), carrettiere. Processato per aver aggredito e offeso in un’osteria, dopo aver cantato delle canzoni sovversive, due pubblici ufficiali che procedevano all’arresto di Angelo Facchinelli il 29/08/1922 a Trento.

Bazzanella Enrico di Giovanni

Nato il 12/08/1895 a Trento, bracciante. Schedato come socialista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bazzanella Narciso di Gaudenzio

Nato il 30/10/1908 a Sover, manovale. Schedato come antifascista. Venne arrestato nel giugno del 1935 per aver cantato delle canzoni sovversive (periodo di apertura del dossier 1935-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bazzanella Pietro di Giuseppe

Nato il 02/01/1903 a Roncegno, contadino. Processato per aver offeso il decoro di Felice Iseppi in qualitĂ  di presidente del sindacato agricolo fascista il 29/06/1927 a Marter di Roncegno.

Bellanca Domenico di Francesco

Nato il 12/04/1905 a Modica, studente. Processato assieme ad altri fascisti per avere ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di individui il 03/07/1922 a Trento.

Bellemo Tomaso di Carlo

Nato il 05/02/1900 a Chioggia, impiegato. Processato per aver offeso la guardia comunale pronunciando le parole di «austriacante, Francesco Giuseppe» il 15 e 18/08/1927 a Fiera di Primiero.

Bellini Emilio

Nato nel 1900 a Rovereto, falegname. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1927- 1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bellotti Vittorio di Pietro

Nato il 18/12/1875 a Cadine di Trento, falegname. Processato per aver offeso Serafino Montagni con le seguenti parole «tedesco, austriacante, lazzarone» il 01/08/1924 a Rovereto.

Belluta Mario di Giacomo

Nato il 11/02/1893 a Trento, pittore. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1919- 1939). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Benassi Andrea di Giuseppe

Nato il 06/10/1904 a Birkfeld, manovale. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Benini Francesco di Giuseppe

Nato il 01/08/1898 a Cologna di Tenno, bracciante. Schedato come antifascista. Processato per aver cantato delle canzoni sediziose il 09/07/1930 a Tenno. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Benvenuti Amedeo di Lodovico

Nato il 29/01/1890 a Rovereto, ingegnere. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1929- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bergamo Giulio di Eugenio

Nato il 21/08/1900 a Nanno, tranviere. Schedato come comunista. Processato dal TSDS per aver svolto attività di propaganda clandestina nei confronti del disciolto Partito Comunista nel 1930 a Trieste. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Berlanda Umberto di Guerrino Nato il 13/04/1909 a Chiarano di Arco, cuoco. Schedato come antifascista. Condannato nel maggio del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a due anni di confino per aver cantato Bandiera rossa e per aver diffuso della stampa sovversiva, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Berloffa Giulio di Giuseppe

Nato il 19/10/1902 a Trento, tipografo. Schedato come antifascista. Venne arrestato ed ammonito nell’aprile del 1941 per disfattismo politico (periodo di apertura del dossier 1941-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Berloffa Giuseppe di Giuseppe

Nato il 12/01/1906 a Trento, falegname e facchino. Schedato come repubblicano. Venne ammonito nel giugno del 1930 e nel 1936 condannato per oltraggio e violenza agli agenti di polizia (periodo di apertura del dossier 1932-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bernabuso Angelo di Giovanni

Nato il 21/08/1898 a Verona, manovale. Schedato come antifascista. Condannato nell’ottobre del 1936 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a cinque anni di confino per propaganda antifascista, fu prosciolto con la condizionale nel marzo del 1937 (periodo di apertura del dossier 1936-1942). È presente il fascicolo personale presso C.P.C e CPP.

Bernard Carlo di Antonio

Nato il 05/01/1903 a Caldaro, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver aggredito Lino Perrucchini e Domenico Seppi in seguito ad una rissa scoppiata presumibilmente per motivi politici il 09/08/1931 a Ruffré.

Bernard Giuseppe di Antonio

Nato il 22/11/1893 a Caldaro, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver aggredito Lino Perrucchini e Domenico Seppi in seguito ad una rissa scoppiata presumibilmente per motivi politici il 09/08/1931 a Ruffré.

Bernardelli Battista di Aurelio

Nato il 08/03/1913 a Piano di Commezzadura, di professione ignota. Processato assieme ad altri due individui per aver strappato dal muro e rotto il ritratto del Re e del Capo del Governo durante un furto a danno dell’Amministrazione comunale il 11/03/1933 a Piano di Commezzadura.

Bernardelli Domenico di Alessandro

Nato il 06/02/1886 a Piano di Commezzadura, di professione ignota. Processato assieme ad altri due individui per aver strappato dal muro e rotto il ritratto del Re e del Capo del Governo durante un furto a danno dell’Amministrazione comunale il 11/03/1933 a Piano di Commezzadura.

Bernardi Angelo di Giorgio

Nato il 28/05/1891 a Montagnaga di Piné, contadino. Processato assieme ad altri individui per aver ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di fascisti il 03/07/1922 a Trento.

Bernardi Carlo

Nato il 11/08/1891 in Val di Fassa, sacerdote. Condannato nel dicembre del 1926 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 1 anno di confino per offese al movimento fascista (provvedimento revocato qualche settimana dopo).

Bernardi Carlo di Gio. Batta

Nato il 30/11/1896 a Trento, negoziante. Processato assieme ad altri individui per aver ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di fascisti il 03/07/1922 a Trento.

Bernardi Cesare di Gio. Batta

Nato il 02/10/1904 a Trento, studente. Processato assieme ad altri individui per aver ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di fascisti il 03/07/1922 a Trento.

Bernardi Gio. Batta di Gio. Batta

Nato il 04/11/1888 a Trento, contadino. Processato assieme ad altri individui per aver ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di fascisti il 03/07/1922 a Trento.

Bernardi Gio. Batta di Gio. Batta

Nato il 24/06/1859 a Trento, contadino Processato assieme ad altri individui per aver ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di fascisti il 03/07/1922 a Trento.

Bernardi Giuseppe di Gio. Batta

Nato il 24/03/1900 a Trento, contadino. Processato assieme ad altri individui per aver ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di fascisti il 03/07/1922 a Trento.

Bernardi Lino di Giuseppe

Nato il 14/04/1911 a Trento, ortolano. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 10/12/1927 a Trento.

Bertagnolli Vittorio di Cesare

Nato il 04/11/1883 a Fondo, intagliatore Processato per essersi reso moroso del pagamento di sei rate successive dell’imposta sui celibi nel 1930 a Fondo.

Bertella Adriano di Attilio

Nato il 11/02/1911 a Trento, fabbro. Schedato come antifascista. Espatriato nel 1936, l’anno successivo si arruolĂČ nelle formazioni antifranchiste in Spagna. Nel febbraio 1939 venne internato in Francia a S. Cyprien, a Gurs e a Tourelles. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel giugno del 1943 a cinque anni di confino, fu liberato nell’agosto dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1937-1944). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Berti Cesare Augusto di Luigi

Nato nel 1887 a Mezzolombardo, segretario generale provinciale delle Corporazioni sindacali fasciste a Trento Denuncia Silvio Flor e Giuseppe Cestari per aver scritto e stampato su Il nuovo Trentino un articolo contenente fatti determinati e tali da esporlo al disprezzo e all’odio pubblico e da offenderne l’onore e la reputazione il 28/08/1923 a Trento.

Bertinelli Riccardo di Secondo

Nato il 22/08/1909 a Vigatto di Parma, soldato di Fanteria. Processato per aver offeso il Capo del Governo nel gennaio 1931 a Trento.

Bertini Pietro di Pietro

Nato il 27/10/1892 a Cimego, muratore. Schedato come socialista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 09/08/1926 a Cimego. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bertolassi Fabio

Nato il 26/09/1903 a Trento, ragioniere. Schedato come comunista. Venne ammonito nel novembre del 1937 per aver ascoltato delle trasmissioni della Spagna repubblicana captate in un rifugio sul monte Bondone (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bertoldi Guido di Giovanni

Nato il 05/07/1889 a Amblar, albergatore. Processato assieme ad altri individui per aver aggredito e costretto il maestro Candido Battisti ad ingoiare un bicchiere di olio di ricino il 09/01/1923 in Ronzone.

Bertolini Ottone di Ernesto

Nato il 08/03/1904 a Torbole, esercente. Schedato come antifascista. Condannato nell’aprile del 1941 a un anno di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Verona per aver detto: «Tutti quelli che tengono per il duce sono dei ladri», fu prosciolto con la condizionale nell’ottobre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1941-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC-

Bertone Dante

Nato il 19/03/1900 a Milano, macchinista alle F.S. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel gennaio del 1943 a due anni di confino per disfattismo politico, la pena fu ridotta in appello nel giugno del 1943 (periodo di apertura del dossier 1942- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bertoni Andrea di Bortolo

Nato il 25/12/1882 a Brentonico, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 22/11/1925 a Crosano di Brentonico.

Bertoni Corrado

Nato nel 1883 a Rovereto, impiegato privato. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1909- 1935). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bertoni Riccardo di Giovanni

Nato il 04/05/1904 a Cazzano di Brentonico, contadino. Processato assieme ad altri tre individui per aver aggredito e per aver offeso con le parole «porchi d’italiani, gli facciamo la pelle» Giacomo Lussignolli il 30/04/1922 a Crosano di Brentonico.

Betta Giovanni di Alberto

Nato il 01/10/1894 a Chizzola, contadino. Processato per aver cantato delle canzoni sovversive il 26/10/1925 a Chizzola di Ala. Betta Leone di Pietro Nato il 10/07/1911 a Cavalese, negoziante-fabbro Schedato come antifascista. Processato per aver offeso e aggredito nell’esercizio delle sue funzioni Carlo Vinante caposquadra della M.V.S.N e istruttore del corso premilitare il 15/11/1931 a Cavalese. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Betta Lucillo di Giuseppe

Nato il 27/07/1895 a Riva del Garda, automobilista. Schedato come antifascista. Venne diffidato nel 1929 per i suoi sentimenti antifascisti (periodo di apertura del dossier 1929- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bettini Angelo di Francesco

Nato il 06/09/1893 a Rovereto, avvocato Figura di grande rilievo dell’antifascismo trentino. Di fede socialista venne piĂč volte intimidito ed aggredito dai fascisti, si segnala l’aggressione nell’aprile del 1925 a Trento e la violenta bastonatura subita nell’ottobre dello stesso anno a Rovereto. Arrestato nel novembre del 1924 per aver affisso a Rovereto dei manifesti sovversivi. Durante tutto il ventennio fu sorvegliato, diffidato nel dicembre del 1926 e perquisito in numerose occasioni. Fu ucciso nel suo studio in Corso Bettini a Rovereto dai nazi-fascisti il 28/06/1944. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bettini Giuseppe di Giovanni

Nato il 28/09/1901 a Mezzolombardo, operaio. Schedato come comunista. Nel 1937 si arruolĂČ nelle formazioni antifranchiste in Spagna (periodo di apertura del dossier 1936- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bettini Guido di Giuseppe

Nato il 12/03/1902 a Giovo, contadino. Schedato come antifascista. Venne arrestato il 13/02/1934 per aver suonato delle canzoni sovversive durante un pranzo, confinato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per un anno a Forenza, fu prosciolto con la condizionale il 04/09/1934 (periodo di apertura del dossier 1934-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bettini Mariano di Francesco

Nato il 23/01/1892 a Rovereto, verniciatore. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1919- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bettini Silvio di Francesco

Nato il 27/05/1885 a Rovereto, disegnatore. Schedato come repubblicano. EspatriĂČ nel 1926 e nel 1941 venne internato dai nazisti. Consegnato alla polizia italiana nel marzo del 1942 subĂŹ cinque anni di confino ad Apice, fu prosciolto con la condizionale nel novembre dello stesso anno. Venne arrestato dalla polizia tedesca nel giugno 1944 (periodo di apertura del dossier 1926-1944). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Biagetti Otello

Nato il 18/11/1911 a Roma, cameriere. Schedato come antifascista. Condannato nel giugno del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a tre anni di confino per propaganda sovversiva, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno. Rinviato nuovamente al confino nel 1938 e trattenuto come internato a fine pena 27 (luglio 1940), fu liberato nel novembre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bianchi Andrea di Angelo

Nato il 16/08/1894 a Brentonico, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 22/11/1925 a Crosano.

Bianchi Bortolo di Antonio

Nato il 24/08/1905 a Brentonico, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 22/11/1925 a Crosano.

Bianchi Ernesto di Valentino

Nato il 11/06/1899 a Cazzano di Brentonico, contadino. Processato assieme ad altri tre individui per aver aggredito e per aver offeso con le parole «porchi d’italiani, gli facciamo la pelle» Giacomo Lussignolli il 30/04/1922 a Crosano di Brentonico.

Bianchi Francesco di Giovanni

Nato il 19/07/1900 a Mezzolombardo, ex guardia di Pubblica Sicurezza Schedato come antifascista. Condannato nel dicembre del 1941 a due anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano per aver offeso il Capo del Governo e per aver detto che l’Italia perderà la guerra, fu prosciolto con la condizionale nel luglio del 1942 (periodo di apertura del dossier 1941-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bianchi Giovanni di Luigi

Nato il 04/06/1873 a Olgiate Comasco, muratore Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 26/05/1926 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bianchi Silvio di Arturo

Nato il 13/02/1899 a Mori, impiegato. Schedato come comunista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel gennaio del 1943 a cinque anni di confino quale combattente antifranchista in Spagna, fu liberato nell’agosto del 1943 (periodo di apertura del dossier 1934-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Biasion [Biason] Domenico di Giuseppe

Nato il 13/04/1868 a Bieno di Pieve Tesino, contadino. Schedato come sovversivo. Processato per aver vilipeso la nazione italiana il 16/08/1937 a Bieno. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Biasioni Giovanni di Giovanni

Nato il 23/01/1891 a Trento, manovale ferroviario. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1929- 1936). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Biasiori Giuseppe di Giovanni Battista

Nato il 12/04/1886 a Sover, minatore. Schedato come antifascista. Venne arrestato il 30/06/1932 per aver offeso il Capo del Governo e per aver esaltato la democrazia francese e condannato a 4 anni di confine a Venafro dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano, fu prosciolto con la condizionale nell’aprile del 1934 (periodo di apertura del dossier 1932-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bilagher Ada di Gaetano

Nata il 04/10/1887 a Rovereto, casalinga. Non sono presenti ulteriori informazioni (periodo di apertura del dossier 1924-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bilagher Albino di Gaetano

Nato il 08/06/1882 a Rovereto, ex negoziante e rappresentante di commercio Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1929- 1936). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Biroli Angelo di Gaetano

Nato il 27/01/1882 a Villafranca, muratore. Processato per aver distribuito dei manifesti sovversivi il 27/04/1926 a Trento.

Bisanti Oreste Eugenio

Nato nel 1899 a Catanzaro, carpentiere Milite della MVSN venne offeso da Fortunato Leoni con le seguenti parole «Levati il berrettino nero che mi fai schifo, levalo prima tu e poi lo levo io» mentre lo invitata a togliersi il berretto durante l’esecuzione dell’inno al Piave il 04/11/1925 a Rovereto.

Bolfi Gaetano di Giuseppe

Nato il 14/07/1893 a Ala, giornaliere. Processato assieme ad altri cinque individui per aver emesso grida sediziose il 20/07/1924 a Ala.

Boller Massimiliano di Giuseppe

Nato il 07/05/1901 a Mattarello di Trento, contabile. Schedato come comunista. Uno degli organizzatori della Federazione del P.C.d’I. in Trentino fu processato dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bombardelli Enrico di Santo

Nato il 28/07/1890 a Drena, manovale. Schedato come antifascista. Venne arrestato il 14/07/1936 per aver offeso il Capo del Governo e per aver emesso grida sediziose. Condannato a 5 anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Torino, fu prosciolto con la condizionale nel marzo del 1937 (periodo di apertura del dossier 1936-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bombardelli Vittorio di Lodovico

Nato il 13/12/1906 a Drena, contadino. Processato assieme a Avellino Michelotti per aver emesso grida sediziose il 09/11/1925 a Drena.

Bombieri Francesco di Medoro

Nato il 04/05/1880 a Rovereto, ingegnere. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1937- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bona Ermanno di Angelo

Nato il 15/05/1887 a Mori, contadino. Processato assieme ad undici individui per avere aggredito il milite della MVSN Amedeo Tonni durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Bonatti Francesco di Giuseppe

Nato il 26/12/1903 a Innsbruck, muratore. Processato assieme ad altri cinque individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 04/11/1923 a Rovereto.

Bonazza Narciso di Narciso

Nato il 20/09/1905 a Trento, rappresentante. Schedato come antifascista. Condannato nel febbraio del 1943 ad un anno di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano per aver pronunciato delle espressioni disfattiste e per propaganda antifascista, fu prosciolto con la condizionale nel luglio dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1943- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bonazzi Ezio di Massimo

Nato il 22/06/1904 a Breguzzo, facchino. Processato assieme ad altri undici individui per aver asportato dalla facciata del municipio la bandiera nazionale il 28/10/1923 a Bondo.

Bones Giovanni di Angelo

Nato il 17/02/1905 a Trento, falegname. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1931- 1938). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bonmassar Giuseppe di Pietro

Nato il 21/01/1906 a Trento, meccanico. Schedato come comunista. Venne arrestato il 06/07/1937 per organizzazione comunista e condannato assieme ad altri 24 individui a 3 anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Trento, fu prosciolto nel natale del 1938 (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC .

Bonomi Remo di Arturo

Nato il 01/05/1895 a Rovereto, di professione ignota. Non sono presenti ulteriori informazioni (periodo di apertura del dossier 1927-1929). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bonomi Vittorio di Giovanni

Nato il 16/02/1899 a Tenno, contadino. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver partecipato alla rissa, scoppiata per motivi politici, con il milite Ugo Badiani (dove vennero sparati alcuni colpi di pistola) il 10/08/1924 a Varone di Riva.

Bonora Giuseppe-Camillo di Angelo

Nato il 24/08/1869 a Cologna, contadino. Schedato come socialista. Processato per avere antecedentemente al 6 settembre 1926 fatto propaganda sovversiva a Riva del Garda e per aver cooperato all’espatrio clandestino di Giovanni Golfetto nel settembre 1926 a Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bontadi Ferruccio di Cornelio

Nato il 10/09/1901 a Trento, commerciante. Schedato come antifascista. Venne diffidato per attività antifascista nel marzo del 1929 (periodo di apertura del dossier 1928-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bontempi Pietro di Andrea

Nato il 29/10/1884 a Vobarno, muratore. Processato per aver distribuito dei manifesti sovversivi il 27/04/1926 a Trento.

Bonzanni Arturo di Giacomo

Nato il 03/06/1889 a Treviolo, muratore. Schedato come antifascista. Condannato nel settembre del 1936 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni di confino per grida sediziose (avrebbe gridato: «Viva Lenin, viva il bolscevismo e la Spagna rossa»), fu prosciolto con la condizionale nel marzo del 1937 (periodo di apertura del dossier 1936-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Borga Cesare di Albino

Nato il 21/01/1903 a Malé, soldato del 6° Reggimento Alpini di Bressanone. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 13/02/1923 a Predazzo.

Borniotto Giovanni di Narciso

Nato il 09/01/1886 a Vittorio Veneto, vagabondo Processato assieme a Enrico Cappelletti per aver sfregiato la bandiera nazionale il 01/11/1922 a Mattarello. Bort Tullio di Giuseppe Nato il 09/03/1900 a Trento, muratore Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1928- 1932). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bortolameolli Donato di Giovanni

Nato il 19/11/1906 a Castello di Pellizzano, operaio. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Capo del Governo il 17/02/1926 a Castello di Pellizzano.

Bortolameolli Giuseppe di Giovanni-Paolo

Nato il 16/10/1891 a Castello di Pellizzano, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Capo del Governo il 17/02/1926 a Castello di Pellizzano.

Bortolameolli Matteo di Raffaele

Nato il 19/04/1900 a Castello di Pellizzano, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Capo del Governo il 17/02/1926 a Castello di Pellizzano.

Bortolotti Camillo di Giovanni

Nato il 28/06/1903 a Marco di Rovereto, contadino. Processato assieme ad altri 3 individui per aver aggredito il milite della MVSN Silvio Barozzi il 12/07/1936 a Marco di Rovereto.

Bortolotti Fortunato di Giovanni

Nato il 09/03/1883 a Vigo Meano, contadino. Processato assieme ad altri individui per aver ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di fascisti il 03/07/1922 a Trento.

Boschetti Secondo di Narciso

Nato il 25/10/1904 a Rovereto, magazziniere. Schedato come comunista. Venne arrestato il 19/05/1937 per attività antifascista e condannato assieme ad altri 24 individui a 3 anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Trento. Liberato il 19/05/1940, morÏ nel 1942 (periodo di apertura del dossier 1927-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Boso Emmerico di Pietro

Nato il 22/08/1904 a Castello Tesino, manovale. Schedato come anarchico. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri tre individui nel novembre del 1940 a cinque anni di confino quale combattente antifranchista in Spagna, fu prosciolto nel settembre del 1943. Catturato dai tedeschi venne deportato a Mauthausen dove morÏ nel novembre del 1944 (periodo di apertura del dossier 1930-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bottamedi Luigi di Lorenzo

Nato il 24/09/1907 a Nave S. Rocco, contadino. Schedato come austriacante. Processato assieme ad altri sei individui per aver emesso grida e canti sediziosi il 16/08/1924 a Nave S. Rocco. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Böttcher Curzio Ernesto di Oscar

Nato il 29/11/1902 a Planitz, prestinaio. Processato assieme ad altri due individui per aver distribuito degli stampati potenzialmente sovversivi per la religione cattolica e per le idee sociali senza la licenza delle AutoritĂ  locali il 21/01/1926 a Besenello.

Bracchetti Silvio di Pietro

Nato il 16/12/1898 a Rovereto, ragioniere e istruttore. Schedato come antifascista. Iscritto alla Rubrica di Frontiera nel 1931 per attività antifascista svolta in Francia e in Lussemburgo, venne fermato al rimpatrio nell’agosto del 1936 e diffidato (periodo di apertura del dossier 1929-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bragagna Vincenzo di Giovanni

Nato il 29/06/1883 a Ravina, contadino. Processato assieme ad altri individui per aver ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di fascisti il 03/07/1922 a Trento.

Brandestini Ildebrando di Vittorio

Nato il 16/05/1902 a Bassano del Grappa, di professione ignota. Processato per aver portato abusivamente la divisa fascista e per essersi qualificato come fascista e bisognoso di denaro indusse in errore i segretari dei Fasci di Levico e di Borgo facendosi consegnare 25 lire convertendole in proprio profitto il 01 e 02 marzo 1937 a Borgo e a Levico.

Brandolise Erminio di Giovanni

Nato il 04/12/1901 a Tezze di Grigno, bracciante. Schedato come antifascista. Processato assieme ad altri individui per aver aggredito Silvio Voltolini in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici e per aver costretto lo stesso Voltolini e Augusto Dell’Agnolo a togliersi il distintivo del fascio il 27/11/1927 a Tezze di Grigno. Condannato nel giugno del 1928 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento ad 1 anno di confino per violenze contro i fascisti, fu prosciolto nello stesso mese del 1929 È presente il fascicolo personale presso CPC.

Brandolise Giovanni di Beniamino

Nato il 04/06/1900 a Grigno, di professione ignota. Processato assieme ad altri individui per aver aggredito Silvio Voltolini in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici il 27/11/1927 a Tezze di Grigno.

Brentari Probo di Pietro

Nato il 30/10/1895 a Trento, contadino. Schedato come antifascista. Venne diffidato per attività antifascista nel 1929 (periodo di apertura del dossier 1928-1932). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Brentegani Livio di Romano

Nato il 13/08/1912 a Nomesino di Mori, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 08/06/1936 a Mori.

Bresadola Pompeo

Nato nel 1851 a Trento, ingegnere comunale. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1897- 1918). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Bressi Domenico di Francesco

Nato il 28/12/1896 a Badolato, negoziante Capomanipolo della M.V.S.N e segretario del Fascio di Lavis venne processato per aver ferito con un colpo di pistola Enrico Tait durante una violenta rissa scoppiata in un’osteria il 06/07/1924 a Nave S. Rocco.

Brighenti Ferruccio di Enrico

Nato il 09/02/1897 a Bologna, bracciante Schedato come anarchico. Processato assieme ad altri quattro individui per aver emesso delle grida sediziose il 14/05/1925 a Chizzola di Ala. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Brogger [Broger] Federico di Giovanni

Nato il 08/09/1891 a Rovereto, medico condotto. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1927- 1932). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Brugnara Leopoldo di Fortunato

Nato il 16/06/1892 a Lisignago, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme a Domenico Pergol per aver aggredito, presumibilmente per motivi politici, Mario Liberi, capo-squadra della MVSN, il 06/11/1927 a Lisignago. Subì un altro processo, in cui furono coinvolti altri otto individui, con l’accusa di essere l’autore della bomba scoppia nei pressi dell’abitazione del Liberi il 27/12/1927 a Lisignago. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Brugnara Guerrino di Fortunato

Nato il 04/11/1886 a Lisignago, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri otto individui con l’accusa di essere l’autore della bomba scoppiata nei pressi dell’abitazione di Mario Liberi, capo-squadra della MVSN, il 27/12/1927 a Lisignago. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Brugnotti Francesco di Francesco

Nato il 26/11/1900 a Bolognano di Arco, venditore ambulante Processato assieme a Luigi Zampoli per aver vilipeso le istituzioni costituzionali dello Stato mediante l’affissione di manifesti sovversivi il 30/04/1923 a Trento.

Brunetti Giuseppe di Giovanni

Nato il 09/12/1906 a Pergine Valsugana, di professione ignota Schedato come antifascista. Processato per aver tagliato una pianta di cedro destinata alla memoria di Arnaldo Mussolini il 05/05/1932 a Pergine. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Bruni Giuseppe di Eugenio

Nato il 09/06/1909 a Tuenno, di professione ignota. Processato assieme ad altri sei individui per aver vilipeso le istituzioni dello Stato mediante il canto di canzoni sovversive il 17/05/1925 a Tuenno.

Bruseghini Francesco di Pietro

Nato nel 1898 a Rovereto, falegname. Schedato come comunista. Gli vennero consegnato da Annibale Tovazzi un centinaio di manifesti sovversivi. il 21/11/1925 a Calliano. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Buffatto Lionello di Gaetano

Nato il 28/05/1908 a Rovereto, tipografo. Schedato come comunista. Nel luglio 1929 venne diffidato per atteggiamento ostile al regime. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a 5 anni di confino, la pena fu commutata in ammonizione nel settembre dello stesso anno. Nel 1938 espatria clandestinamente in Francia e nel 1940 viene segnalato nella Legione straniera (periodo di apertura del dossier 1926-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Burger Francesco

Nato il 16/02/1898 a Basilea, di professione ignota. Processato dal TSDS assieme ad Ernesto Pedross per aver rivelato, a scopo di spionaggio militare, ad agenti di potenza estera, notizie di cui l’Autorità aveva vietata la divulgazione nell’autunno del 1933 in Trentino.

Burli Giovanni

Nato il 12/08/1921 a Crosano di Brentonico, meccanico Condannato nel giugno del 1940 ad un anno di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Milano per disfattismo politico, fu prosciolto con la condizionale nel marzo del 1941.

Busetti Fiorello di Francesco

Nato il 02/11/1907 a Tassullo, contadino. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’aprile del 1942 a due anni di confino per propaganda antifascista, fu prosciolto con la condizionale nel novembre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Busetti Gerardo di Francesco

Nato il 02/11/1899 a Tassullo, bracciante. Schedato come antifascista. Condannato nel marzo del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni di confino per aver auspicato l’avvento del comunismo e per aver invitato ad ascoltare Radio Barcellona, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre del 1937 (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Lettera «C»

Cagol Silvio di Giovanni

Nato il 26/01/1878 a Trento, fabbro. Schedato come antifascista. Venne denunciato nel 1928 per aver offeso il Capo del Governo (periodo di apertura del dossier 1928- 1940). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Calabrese Domenico di Francesco

Nato il 17/02/1857 a Pescantina, di professione ignota Aggredito presumibilmente da un gruppo di fascisti il 07/04/1926 a Trento.

Calderoni Gio. Batta di Francesco

Nato il 11/03/1899 a Faenza, perito elettrotecnico Processato assieme ad altri fascisti per avere ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di individui il 03/07/1922 a Trento.

Caldonazzi Giuseppe di Raffaele

Nato il 22/08/1893 a Trento, calzolaio. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1930- 1936). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Callegari Giuseppe di Michele

Nato il 18/09/1881 a Lisignago, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri otto individui con l’accusa di essere l’autore della bomba scoppiata nei pressi dell’abitazione di Mario Liberi, capo-squadra della MVSN, il 27/12/1927 a Lisignago. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP .

Callegari Romano di Emanuele

Nato il 17/04/1908 a Lisignago, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri otto individui con l’accusa di essere l’autore della bomba scoppiata nei pressi dell’abitazione di Mario Liberi, capo-squadra della MVSN, il 27/12/1927 a Lisignago. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Calligari [Caligari] Pietro di Pietro

Nato il 24/09/1879 a Cimego, elettricista. Assieme a Carlo Girardini e Angelo Zulberti canta inni patriottici e canzoni fasciste nella sera in cui viene denunciato Pietro Bertini per aver offeso il Capo del Governo il 09/08/1926 a Cimego.

Calmasini Giovanni di Giuseppe

Nato 10/09/1904 a Mori, negoziante. Schedato come comunista. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a 5 anni di confino, fu prosciolto nel gennaio del 1940 (periodo di apertura del dossier 1937-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

CalzĂ  Elivio di Luigi

Nato il 29/06/1900 a Arco, negoziante. Processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso e per aver emesso grida sovversive il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco.

CalzĂ  Giuseppe di Giuseppe

Nato il 22/07/1906 a Arco, dottore in Giurisprudenza. Schedato come socialista. Processato dal TSDS per aver pronunciato delle frasi offensive nei confronti dell’Esercito Italiano il 27/05/1938 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC.

CalzĂ  Silvio di Luigi

Nato il 03/10/1893 a Trento, calzolaio. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1928- 1936). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Camin Mario di Francesco

Nato il 10/10/1899 a Trento, macellaio e pittore. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1928- 1944). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Camin Umberto di Francesco

Nato il 28/01/1901 a Trento, pittore. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1928- 1944). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Campagna Alcide di Lorenzo

Nato il 15/03/1903 a Noriglio, meccanico. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri tre individui nel novembre del 1938 a cinque anni di confino per aver ascoltato delle radio straniere e per scritte murali antifasciste, fu prosciolto con la condizionale nel natale dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938-1943) È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Campolongo Olivo di Enrico

Nato il 11/06/1905 a Rovereto, falegname. Schedato come antifascista. Venne arrestato il 17/09/1937 per aver cantato delle canzoni sovversive (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Campregher Ezio di Pompeo

Nato il 03/07/1905 a Centa San NicolĂČ, impiegato. Schedato come antifascista. Condannato nell’aprile del 1942 a un anno di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano per aver cantato Bandiera rossa, fu prosciolto con la condizionale nel settembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1942-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Canali Clemente di Emanuele

Nato il 27/03/1889 a Mori, contadino. Processato assieme ad undici individui per avere aggredito il milite della MVSN Amedeo Tonni durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Canepele [Caneppele] Giacomo di Narciso

Nato il 21/08/1906 a Mori, meccanico. Schedato come anarchico. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri tre individui nel novembre del 1940 a cinque anni di confino quale combattente antifranchista in Spagna, fu liberato nell’agosto del 1943 (periodo di apertura del dossier 1933-1940). È presente il fascicolo processuale presso CPC.

Caneppele Stefano di Domenico

Nato il 19/11/1903 a Villa Banale, di professione ignota. Processato assieme a Demetrio Flaim per aver offeso il Duca Tommaso di Genova-Savoia, persona appartenente alla famiglia reale, il 01/07/1923 a Villa Banale.

Canestrini Luigi di Alessandro

Nato il 25/10/1889 a Rovereto, avvocato. Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1927- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Cappelletti Enrico di Francesco

Nato il 15/09/1901 a Mattarello, contadino. Processato per aver istigato Giovanni Borniotto a sfregiare la bandiera nazionale il 01/11/1922 a Mattarello.

Cappelletti Erminio di Giacomo

Nato il 23/03/1903 a Rovereto, viaggiatore di commercio e meccanico Schedato come comunista. Venne arrestato assieme ad altri due individui il 12/10/1937 per aver ascoltato radio Barcellona, subì una condanna dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 3 anni di confino, poi ridotti ad 1 in appello. Fu prosciolto nell’agosto del 1938 (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Cappelletti Quirino

Nato il 19/04/1900 a Rovereto, operaio. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1928- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Cappello Ernesto di Giuseppe

Nato il 02/02/1883 a Cles, fabbro. Processato per aver usato violenza contro il fascista Antonio Berrera il 23/11/1924 a Presson di Monclassico.

Capra Carlo di Sebastiano

Nato il 18/08/1905 a Carzano, di professione ignota. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 09/11/1923 tra Scurelle e Carzano.

Capra Celestino di Sebastiano

Nato il 28/09/1901 a Carzano, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 09/11/1923 tra Scurelle e Carzano.

Capra Enrico di Giovanni

Nato il 28/06/1900 a Carzano, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 09/11/1923 tra Scurelle e Carzano.

Capra Pietro di Raimondo

Nato il 09/01/1888 a Carzano, di professione ignota. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 09/11/1923 tra Scurelle e Carzano.

Caravaggi Luciano di Enrico

Nato il 15/10/1903 a Riva del Garda, pittore. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1941- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Carlevaris Italo di Cesare

Nato il 11/08/1901 a Trento, elettricista. Processato assieme ad altri quattro individui per aver emesso delle grida sediziose il 14/05/1925 a Chizzola di Ala.

Carli Domenico Ernesto di Domenico

Nato il 30/07/1901 a Mussolente, contadino. Schedato come socialista. Processato per aver distribuito dei manifesti sovversivi e per aver esercitato in maniera attiva propaganda comunista nel novembre del 1923 a Carzano. SubÏ un altro processo assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 09/11/1923 tra Scurelle e Carzano. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Carloni Pietro di Francesco

Nato il 09/12/1901 a Riva del Garda, contadino. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Carminati Umberto di Giovanni

Nato il 04/12/1896 a Rivarolo Ligure di Genova, ferroviere Schedato come antifascista. Processato assieme ad altri sei individui per aver proseguito uno sciopero presso le Ferrovie dello Stato in contraddizione alle disposizioni emanate dall’Alleanza del lavoro il 2 e 3/08/1922 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Casa Antonio di Domenico

Nato il 28/01/1907 a Rovereto, falegname. Venne minacciato con una pistola dal milite della MVSN Albino Folgherait in seguito a divergenze politiche il 15/07/1923 a Rovereto. SubĂŹ un processo, assieme ad altri cinque individui, per aver cantato delle canzoni sovversive il 04/11/1923 a Rovereto.

Caser Giobbe di Domenico

Nato il 04/06/1877 a Caoria di Canal S. Bovo, meccanico Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 05/07/1927 a Mezzano. SubÏ un altro processo per aver tentato di espatriare per motivi politici senza essere munito di regolari documenti in epoca imprecisata ed anteriore al 28/03/1928. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Caserotto Giovanni Maria di Giuseppe

Nato il 02/06/1890 a Zortea di Canal San Bovo, contadino. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri quattro individui nel novembre del 1937 a 3 anni di confino per aver aderito ad una setta religiosa antifascista (gli avventisti), fu prosciolto con la condizionale nel dicembre del 1938.

Caset Giuseppe di Arnaldo

Nato il 24/12/1903 a Mezzolombardo, studente universitario. Processato assieme ad altri quattro individui per aver offeso un gruppo di fascisti il 14/12/1924 a Fiera di Primiero.

Casot Narciso di Giuseppe

Nato il 18/10/1906 a Nave S. Rocco, contadino. Processato assieme ad altri sei individui per aver emesso grida e canti sediziosi il 16/08/1924 a Nave S. Rocco.

Castellan Arminio di Fabiano

Nato il 27/04/1897 a Nave S. Rocco, contadino Schedato come austriacante. Processato assieme ad altri sei individui per aver emesso grida e canti sediziosi il 16/08/1924 a Nave S. Rocco. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Castellan Guido di Fabio

Nato il 28/01/1905 a Nave S. Rocco, contadino. Schedato come austriacante. Processato assieme ad altri sei individui per aver emesso grida e canti sediziosi il 16/08/1924 a Nave S. Rocco. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Castellan Mario di Fabio

Nato il 13/03/1896 a Nave S. Rocco, contadino Schedato come austriacante. Processato assieme ad altri sei individui per aver emesso grida e canti sediziosi il 16/08/1924 a Nave S. Rocco. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Castellan Narciso di Pietro

Nato il 28/01/1905 a Nave S. Rocco, contadino. Processato assieme ad altri sei individui per aver emesso grida e canti sediziosi il 16/08/1924 a Nave S. Rocco.

Castellan Tullio di Fabiano

Nato il 19/02/1902 a Nave S. Rocco, contadino. Schedato come sospetto politico. Processato per aver offeso il milite fascista Ettore Bernardi il 26/05/1927 a Zambana. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Castelli Carlo di Antonio

Nato il 08/04/1851 a Terlago, contadino. Processato per aver picchiato durante una rissa il fascista Stefano Clementel il 26/12/1925 a Zambana.

Castelli Guido di Carlo

Nato il 22/10/1899 a Volano, ex ferroviere. Processato per aver minacciato Mario Battistotti durante una rissa scoppiata per motivi politici in seguito al canto di «Giovinezza» (intonato proprio dal Battistotti) il 09/11/1924 a Volano.

Castelterlago Giuseppe di Giuseppe

Nato nel 1887 a Trento, ragioniere. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1925- 1934). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Cattoi Adriano di Bortolo

Nato nel 1849 a Riva del Garda, possidente Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1927- 1933). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Caumo Secondo di Luigi Secondo

Nato il 29/03/1885 a Marter di Roncegno Terme, contadino. Processato dal TSDS per aver vilipeso le istituzioni costituzionali e le forze armate nel 1937 a Trento.

Cavada Giovanni fu Lorenzo

Nato il 26/12/1887 a Castello di Fiemme, muratore. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 03/04/1927 a Castello di Fiemme. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Cavagna Domenico di Fortunato

Nato il 18/06/1898 a Pilcante di Ala, manovale. Processato assieme a Rodolfo Eccheli per aver offeso una guardia che intimava ad un gruppo di individui di smettere di cantare il 25/02/1924 a Ala.

Cavagna Giovanni di Giulio

Nato il 06/03/1905 a Pilcante di Ala, agricoltore. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Capo del Governo il 01/11/1927 a Mori.

Cavi Stefano

Nato a Trento, caffettiere. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1911- 1911). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Cazzanelli Ernesto di Alfonso

Nato il 02/12/1894 a Ala, scalpellino. Processato assieme ad altri cinque individui per aver emesso grida sediziose il 20/07/1924 a Ala.

Cembrani Giulio di Luigi

Nato il 04/08/1876 a Rovereto, giornaliere. Processato per aver offeso con le seguenti parole «vada a farse ciavar, austriaco» la guardia che lo stava arrestando per schiamazzi notturni il 03/06/1924 a Rovereto.

Ceola Giovanni di Eustacchio

Nato il 20/09/1903 a Volano, operaio. Schedato come sospetto politico. Processato assieme a Paolino Raffaelli per aver cantato delle canzoni sovversive 11/07/1932 a Volano. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Cestari Enrico di Illuminato

Nato il 26/01/1896 a Trento, sguattero, impiegato privato e operaio. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1927- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Cestari Giuseppe di Antonio

Nato il 16/06/1892 a Trento, contabile. Processato per aver stampato un articolo di Silvio Flor su Il nuovo Trentino che attribuiva a Cesare Augusto Berti fatti determinati e tali da esporlo al disprezzo e all’odio pubblico e da offenderne l’onore e la reputazione il 28/08/1923 a Trento.

Cherié Ligniere Luigi di Ferdinando

Nato il 19/02/1909 a Mestre, meccanico. Processato per aver fatto parte di un gruppo di fascisti che presumibilmente aggredirono Domenico Calabrese il 07/04/1926 a Trento.

Chiarani Silvio di Fiorenzo

Nato il 26/03/1895 a Varignano di Arco, contadino. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver partecipato alla rissa, scoppiata per motivi politici, con il milite Ugo Badiani (dove vennero sparati alcuni colpi di pistola) il 10/08/1924 a Varone di Riva.

Chiarano Alfonso di Giordano

Nato il 28/05/1902 a Arco, fabbro. Processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso e per aver emesso grida sovversive il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco.

Chilovi Giuseppe di Vittore

Nato il 12/07/1906 a Taio, manovale. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel novembre del 1937 a 3 anni di confino per grida sediziose, fu prosciolto nel dicembre del 1940 (periodo di apertura del dossier 1937-1940) È presente il fascicolo personale presso CPC.

Chinelato Anselmo di Antonio

Nato il 08/05/1875 a Mira, giornaliere. Processato assieme ad Anselmo Chinelato per aver cantato nelle ore notturne «Camicia Nera», disturbando cosÏ il riposo dei cittadini, e per aver offeso le guardie che procedevano al suo arresto il 23/06/1923 a Rovereto.

Chiocchetti Serafino di Giuseppe

Nato il 24/08/1897 a Moena, facchino. Schedato come antifascista. Condannato nel settembre del 1935 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a tre anni di confino per ingiurie ai fascisti e per aver espresso dei commenti contrari alla guerra d’Africa, fu prosciolto nel maggio del 1936 (periodo di apertura del dossier 1935-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Chione Virginio di Nazzareno

Nato il 04/08/1898 a Castiglione del Lago, ferroviere. Processato per aver offeso Camillo Alessandrini con le parole di «ubriacone, austriacante e tedescaccio» durante una lite il 14/07/1929 a Trento.

Chisté Silvio di Guerrino

Nato il 06/09/1884 a Dro, di professione ignota. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 07/02/1935 a Dro. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’agosto del 1938 a cinque anni di confino per propaganda antifascista e antinazionale, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Ciccolini Remo di Giovanni

Nato il 22/12/1903 a Rabbi, contadino. Processato per aver fischiato il motivo della canzone «bandiera rossa» il 09/10/1937 a Brez.

Cima Giovanni di Alessandro

Nato il 09/09/1910 a Bocenago, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver sbarrato la strada ad un camion di fascisti il 22/03/1925 a Bocenago.

Cima Prospero di Alessandro

Nato il 12/02/1908 a Bocenago, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver sbarrato la strada ad un camion di fascisti il 22/03/1925 a Bocenago.

Cimadomo Virgilio di Antonio

Nato il 28/04/1893 a Rovereto, pittore. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1931- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Cimonetti Domenico di Clemente

Nato il 24/08/1912 a Pannone di Mori, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 08/06/1936 a Mori.

Cipani Giacomo di Antonio

Nato il 19/05/1906 a Gardone, muratore. Processato per aver sequestrato, minacciato e aggredito il fascista Carlo Nardin il 13/08/1922 a Trento.

Cipriani Luigi di Michele

Nato il 15/04/1896 a Prun di Negrar, contadino. Processato per aver pronunciato delle espressioni sediziose nel giugno 1930 presso la Società Montecatini di Mori e per essere espatriato in Francia nell’agosto 1930 da Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Clauser Ottavio di Eugenio

Nato il 19/01/1913 a Cles, contadino. Schedato come antifascista. Processato dal TSDS per avere offeso la MVSN il 03/10/1939 sulla linea Trento-Malé. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Clementel Stefano di Domenico

Nato il 29/01/1864 a Zambana, contadino. Processato per aver picchiato durante una rissa il socialista Carlo Castelli il 26/12/1925 a Zambana.

Cobbe Luigi di Giacomo

Nato il 02/01/1912 a Rovereto, ragioniere e commerciante Schedato come comunista. Emigrato in Francia in data imprecisata, nel novembre del 1937 venne segnalato come combattente nelle formazioni antifranchiste in Spagna (Brigata Garibaldi). Rientrato in Francia nel febbraio 1939, venne internato a ArgélÚs e Gurs e poi arruolato in una compagnia di lavoro (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Conci Guido di Domenico

Nato il 22/02/1898 a Trento, circense. Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1928- 1940). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Conci Mario di Eugenio

Nato il 09/07/1904 a Trento, agente di commercio. Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1929- 1934). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Concin Silvio di Leopoldo

Nato il 22/03/1904 a Mezzolombardo, operaio. Processato assieme a suo fratello Valentino per aver intimidito, esplodendo alcuni colpi di arma da fuoco, una comitiva di fascisti in un’osteria il 24/01/1926 a Rocchetta (Masi di Vigo).

Concin Valentino di Leopoldo

Nato il 07/10/1905 a Mezzolombardo, operaio. Processato assieme a suo fratello Silvio per aver intimidito, esplodendo alcuni colpi di arma da fuoco, una comitiva di fascisti in un’osteria il 24/01/1926 a Rocchetta (Masi di Vigo).

Consolati Adone di Silvio

Nato il 25/11/1895 a Volano, contadino. Simpatizza per il movimento fascista e venne aggredito assieme a Leopoldo Volani dai fratelli Tovazzi (Agostino e Narciso) in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici in occasione di una manifestazione in favore dell’annessione di Fiume il 16/03/1924 a Volano.

Consolati Antonietta di Filippo

Nata il 20/03/1898 a Trento, di professione ignota. Schedata come austriacante. Processata per aver offeso il Re nell’aprile 1922 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Conta Giuseppe di Giovanni Battista

Nato il 29/08/1859 a Cles, fabbro. Schedato come repubblicano. Processato assieme ad altri tre individui per aver affisso dei manifesti sovversivi nel primo anniversario della morte di Giacomo Matteotti nel giugno 1925 a Cles. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Conti Edoardo di Beniamino

Nato il 19/08/1900 a Noriglio di Rovereto, impiegato. Caposquadra della MVSN denuncia all’Autorità di polizia Gino Toldo per aver cantato delle canzoni sovversive il 03/10/1926 a Noriglio di Rovereto.

Conzatti Giuseppe di Giuseppe

Nato il 02/02/1850 a Sacco di Rovereto, fabbro ferraio. Processato per aver aggredito, in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici, Enrico Balestra, Emilio Mascotta e Rosa Zenorini il 10/06/1923 a Sacco di Rovereto.

Corato Bruno di Antonio

Nato il 04/02/1905 a Albaredo d’Adige, di professione ignota. Processato per aver fatto parte del gruppo di fascisti che aggredì l’avvocato Angelo Bettini il 17/10/1925 a Rovereto.

Corradini Cornelio di Beniamino

Nato il 05/11/1903 a Calavino, tintore. Schedato come antifascista. Condannato nel novembre del 1936 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni di confino per aver deteriorato l’emblema fascista, fu prosciolto con la condizionale nel 1937 (periodo di apertura del dossier 1936- 1943). È presente il fascicolo personale presso il CPC.

Corradini Lorenzo di Davide

Nato il 09/08/1904 a Molina di Castello-Molina di Fiemme, boscaiolo. Processato assieme ad Arturo March per aver offeso il Re il 13/03/1926 a Stramentizzo di Castello-Molina di Fiemme.

Corradini Silvio di Andrea

Nato il 20/04/1901 a Molina di Castello-Molina di Fiemme, tranviere. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri sette individui per aver fatto parte e per aver svolto attivitĂ  di propaganda, tramite il «Soccorso Rosso» e la diffusione di stampa sovversiva, del disciolto Partito Comunista a Milano fino al 1930. Fu successivamente condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’ottobre del 1939 a cinque anni di confino per aver svolto attivitĂ  comunista, prosciolto con la condizionale nel maggio del 1942. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Costa Remo di Luigi

Nato il 08/04/1899 a Rovereto, impiegato. Schedato come comunista. Condannato assieme ad altri 24 individui nell’agosto del 1937 per aver svolto propaganda antifascista a 5 anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Trento, la pena fu commutata in ammonizione nel gennaio del 194 (periodo di apertura del dossier 1937-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Costantini Guido di Francesco

Nato il 12/09/1898 a Arco, fabbro. Processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso e per aver emesso grida sovversive il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco. Subì un altro processo assieme ad Arcadio Venturini per aver commesso fatti legati all’organizzazione, alla predicazione e alla pubblicazione di manifesti e articoli a stampa diretti a far sorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e per aver offeso le guardie che stavano procedendo al suo arresto il 18/10/1925 a Chiarano di Arco.

Covi Vittorio di Lodovico

Nato il 28/02/1899 a Ronzone, muratore. Processato assieme ad altri individui per aver aggredito e costretto il maestro Candido Battisti ad ingoiare un bicchiere di olio di ricino il 09/01/1923 in Ronzone.

Cretti Giulio di Angelo

Nato il 21/05/1983 a San Giorgio di Arco, contadino. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver 52 diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Cristofolini Luigi di Valentino

Nato il 13/01/1900 a Trento, agente viaggiatore. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1928- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Cristoforetti Riccardo di Ruggero

Nato il 29/10/1893 a Ala, tappezziere. Schedato come antifascista. Venne arrestato nel giugno del 1939 perché ostile al regime, subÏ una condanna a 2 anni di confino (periodo di apertura del dossier 1939-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Crozzoli Ubaldo di Albino

Nato il 12/04/1899 a Mattarello, manovale. Schedato come antifascista. Emigrato in Francia nel 1922, nel 1937 si arruola nelle formazioni antifranchiste in Spagna (Gruppo artiglieria internazionale). Venne arrestato al rimpatrio il 25/06/1940 e confinato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per 5 anni. Liberato nell’agosto del 1943, fu deportato a Buchenwald dove morì nel marzo del 1945 (periodo di apertura del dossier 1940-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Curti Enrico di Ermenegildo

Nato il 18/07/1897 a Castellano di Villa Lagarina, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso le guardie che procedevano al loro arresto il 28/12/1925 a Rovereto.

Lettera «D»

Dadré Pasquale di Antonio

Nato il 27/03/1891 a Cortina d’Ampezzo, operaio. Processato assieme ad altri cinque individui per aver vilipeso pubblicamente le istituzioni costituzionali dello Stato il 08/09/1924 a Cortina d’Ampezzo.

D’Agnese Vittore di Placido

Nato il 31/01/1910 a Tezze di Grigno, contadino. Processato dal TSDS assieme a Decimo Stefani di Tezze per aver vilipeso la Nazione italiana intonando una canzone offensiva nel dicembre del 1931 a Primolano.

Dagostin Biagio

Nato il 24/03/1905 a Cavalese, bracciante. Schedato come antifascista. Condannato nel gennaio del 1939 a un anno di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano per aver svolto attività di propaganda disfattista e antifascista, fu prosciolto nel settembre del 1939 (periodo di apertura del dossier 1938-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Dal Lago Achille

Nato il 10/04/1910 a Feldkirchen (Germania), pittore. Schedato come antifascista. Arrestato a Milano e condannato nel giugno del 1940 a 5 anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel novembre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1940-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Dal Lago Arrigo di Achille

Nato il 05/08/1879 a Levico, negoziante. Schedato come socialista. Processato per avere antecedentemente al 6 settembre 1926 fatto propaganda sovversiva a Riva del Garda e per aver cooperato all’espatrio clandestino di Giovanni Golfetto nel settembre 1926 a Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Dal Lago Arrigo di Arrigo

Nato il 25/10/1908 a Feldkirchen (Germania), negoziante 54 Schedato come socialista. Processato per avere antecedentemente al 6 settembre 1926 fatto propaganda sovversiva a Riva del Garda e per aver cooperato all’espatrio clandestino di Giovanni Golfetto nel settembre 1926 a Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Dalbosco Giuseppe di Egidio

Nato il 13/05/1896 a Mori, commerciante. Venne aggredito e minacciato dal milite della MVSN Angelo Gritti e dal fascista Enrico Nadalini il 19/07/1924 a Mori.

Dalfava Osvaldo di Luigi

Nato il 23/11/1903 a Belluno, operaio. Processato assieme a Gaetano Damian per aver offeso il Capo del Governo il 29/09/1929 a Egna.

Dalfollo Raimondo di Beniamino

Nato il 03/11/1899 a Carzano, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 09/11/1923 tra Scurelle e Carzano.

Dall’Orsola Santo di Giuseppe

Nato il 06/05/1869 a Borgo Valsugana, amministratore. Schedato come antifascista. Processato dal TSDS per aver fatto l’apologia dell’attentato alla vita di Mussolini il 18 e 21/10/1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Dallatorre Giovanni di Bonaventura

Nato il 29/11/1884 a Collentino di Pejo, parroco di Cogolo di Pejo. Processato per aver pubblicamente criticato l’istituzione del matrimonio civile il 25/11/1923 a Cogolo di Pejo.

Dallemulle Bortolo di Bortolo

Nato il 08/01/1904 a Egna, domestico. Processato assieme a Antonio Mayer e Giuseppe Vettori per aver sparato alcuni colpi di pistola dopo aver cantato degli inni fascisti il 19/03/1926 a Cortina.

DalĂČ Pietro Giovanni-Battista di Scipione-Senofonte

Nato nel 1905 a Castiglione delle Stiviere, muratore. Processato per aver strappato, bruciato e calpestato due fotografie di S.E. il Presidente del Consiglio dei Ministri Benito Mussolini il 01/05/1923 a Mori.

Dalpozzo Francesco di Francesco

Nato il 16/06/1883 a Rotzo, muratore. Processato per aver offeso il Re e il Capo del Governo il 19/04/1927 a Masi di Vigo.

DalprĂ  Narciso di Albino

Nato il 20/08/1871 a San Sebastiano di Folgaria, negoziante ed oste. Processato assieme alla moglie Ida Santoni per aver offeso Albino Rech con le parole «TasÚ voi che avÚ sempre lavorà contro il Partito Fascista e tentÚ de batter zo i Fascisti» il 04/12/1926 a S. Sebastiano di Folgaria.

Damian Gaetano di Florido

Nato il 10/03/1904 a Lison di Portogruaro, operaio. Schedato come antifascista. Processato assieme a Osvaldo Dalfava per aver offeso il Capo del Governo il 29/09/1929 a Egna. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Danecher Stefano di Raimondo

Nato il 18/09/1895 a Trieste, disegnatore alle FF.SS. Processato per aver fatto parte di un gruppo di fascisti che presumibilmente aggredirono Domenico Calabrese il 07/04/1926 a Trento.

Danieli Tullio di Alfonso

Nato il 21/04/1887 a Trento, impiegato privato. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1930- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Dapoz Palmira di Francesco

Nata il 05/02/1899 a Rabbi, di professione ignota. Processata per aver incolpato Olivo Pedergnana, che sapeva innocente, del reato di offese al Capo del Governo il 28/08/1935 a Malé.

Dapoz Vittorio di Carlo

Nato il 06/06/1903 a Cis, contadino. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 04/09/1927 a Cis. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

DaprĂ  Giuseppe di Tomaso

Nato il 12/03/1890 a Pisek, muratore. Schedato come social-comunista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 18/01/1926 a Villa del Monte. È presente il fascicolo personale presso CPP.

De Anesi [Deanesi] Attilio di Giuseppe

Nato il 01/04/1897 a Trento, ferroviere. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1925- 1933). È presente il fascicolo personale presso CPC.

De Biasi [Debiasi] Emilio di G. Battista

Nato il 03/08/1897 a Ala, bracciante. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri due individui per aver concertato di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e suscitare la guerra civile e per aver svolto attività di propaganda allo scopo di ricostruire forme di opposizione già disciolte dall’Autorità Pubblica nel marzo del 1927 ad Ala. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

De Boni Enrichetta

Nata il 18/10/1906 a Feltre, casalinga. Schedata come antifascista. Condannata dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel novembre del 1940 a due anni di confino per aver pronunciato dei discorsi antifascisti e disfattisti, fu prosciolta nel giugno del 1942 (periodo di apertura del dossier 1940-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

De Bortoli Pietro di Ilario

Nato il 04/11/1904 a Marter di Roncegno Terme, contadino. Processato assieme a Massimo Pacher per aver asportato dall’ufficio postale la bandiera nazionale il 10/09/1923 a Marter di Roncegno Terme.

De Conti Pietro di Osvaldo

Nato il 09/07/1897 a Vittorio Veneto, bracciante. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 21/02/1930 a Caoria di Canal S. Bovo.

De Gasperi Alcide di Amadeo

Nato il 03/04/1881 a Pieve Tesino, dottore in lettere. Schedato come antifascista. Nel 1919 fu tra i fondatori del Partito Popolare Italiano, nel 1921 venne eletto alla Camera dei deputati, dove appoggiĂČ il primo governo Mussolini. Nel maggio del 1924 divenne segretario del partito per qualche mese. Dichiarato decaduto da parlamentare nel novembre del 1926, venne arrestato nel marzo del 1927 per aver tentato di espatriare clandestinamente e subĂŹ una condanna a 4 anni di reclusione (poi ridotti in appello a 3). Liberato nel luglio del 1928, lavorĂČ fino al 1943 in Vaticano. Eletto nel luglio del 1944 segretario della Democrazia Cristiana, divenne parlamentare e capo del governo per molti anni nel dopoguerra (periodo di apertura del dossier 1925-1962). È presente il fascicolo personale presso CPC.

De Mattio [Demattio] Giuseppe di Giovanni

Nato il 21/08/1906 a Riva del Garda, falegname. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri dieci individui per aver fatto propaganda delle dottrine, dei programmi e dei metodi d’azione di associazioni disciolte dalla Pubblica Autorità dal 06/03/1927 al 28/05/1927 a Varone di Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

De Stefani [Destefani] Carlo di Bortolo

Nato 13/12/1900 a Trento, dottore in Scienze sociali. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri nove individui per aver fatto parte e per aver svolto attività di propaganda in favore del disciolto Partito Comunista nell’agosto del 1930 in diverse località della regione veneta. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Decarli Eduino di Celeste

Nato il 19/06/1914 a Vigalzano di Pergine, carrettiere. Schedato come antifascista. Processato per aver sfregiato l’emblema del Fascio littorio nell’ottobre 1928 nei pressi di Pergine. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Degasperi Augusto Mario di Massimo

Nato il 06/06/1902 a Trento, ex ferroviere ed elettricista Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1928- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Degasperi Virginio di Bernardo

Nato il 13/02/1898 a Sardagna di Trento, impiegato alle FF.SS. Processato per aver fatto parte di un gruppo di fascisti che presumibilmente aggredirono Domenico Calabrese il 07/04/1926 a Trento.

Delai Vittorio

Nato il 10/05/1893 a Trento, meccanico. Schedato come antifascista. Arrestato nel luglio del 1930 per aver offeso il Capo del Governo, venne condannato a 5 mesi di reclusione e alla multa di 300 lire. Nuovamente fermato il 17/08/1938 con l’accusa di aver pronunciato discorsi e cantato delle canzoni antifasciste, subì una condanna dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni di confino alle Tremiti e a Colobraro, venne liberato con la condizionale nel novembre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1930-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Delaiti Matteo di Noé

Nato il 11/08/1900 a Nomi, contadino. Processato assieme ad altri quattro individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso Mario Festi fu Carlo e Mario Festi di Giovanni, militi della MVSN, il 04/01/1926 a Nomi.

Dell’Agnolo Pietro di Giuseppe

Nato il 03/01/1905 a Grigno, calzolaio Schedato come antifascista. Processato assieme ad altri individui per aver aggredito Silvio Voltolini in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici e per aver costretto lo stesso Voltolini e Augusto Dell’Agnolo a togliersi il distintivo del fascio il 27/11/1927 a Tezze di Grigno. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Dellai Vittorio di Antonio

Nato il 10/05/1893 a Trento, di professione ignota. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 05/07/1930 a Trento.

Delpero Alberto di Emanuele

Nato il 13/12/1889 a Vermiglio, albergatore. Processato per aver offeso Anselmo Mosconi apostrofandolo con le espressioni di «fascista vigliacco, fascista per sfruttare il governo” il 17/02/1932 a Vermiglio.

Delvai Pietro di Casimiro Nato il 15/11/1904 a Carano di Cavalese, bracciante. Processato per aver offeso un agente di custodia nelle carceri di Trento il 13/11/1933 a Trento.

Denti Carmela di Pietro

Nata il 20/06/1908 a Riva del Garda, sarta. Schedata come antifascista. Processata per aver offeso il Capo del Governo il 03/11/1926 a Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Dessimoni Mansueto di Francesco

Nato il 20/05/1903 a Valfloriana, operaio. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel luglio del 1943 a cinque anni di confino quale combattente antifranchista in Spagna. Prelevato dai tedeschi viene deportato a FlossenbĂŒrg, muore nel sottocampo di Hersbruck nel novembre del 1944 (periodo di apertura del dossier 1943-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Detassis Giuseppe di Giuseppe

Nato il 06/07/1881 a Trento, di professione ignota. Processato per aver offeso l’onore della patria e le guardie che procedevano al suo arresto il 25/03/1928 a Trento.

Detofoli Pietro di Davide

Nato il 25/12/1901 a Carzano, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 09/11/1923 tra Scurelle e Carzano.

Devigili [De Vigili] Mario Giuseppe di Amedeo

Nato il 20/05/1911 a Trento, elettricista. Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1932- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Dezulian Giacomo di Valentino

Nato il 24/07/1903 a Predazzo, bracciante. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 13/02/1923 a Predazzo.

Diener Cornelio di Emilio

Nato il 04/09/1899 a Terragnolo, calzolaio. Schedato come antifascista. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 01/01/1926 sulla strada tra Campi e Baisi nel comune di Terragnolo. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Donati Enrico di Enrico

Nato il 27/01/1894 a Lisignago, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri otto individui con l’accusa di essere l’autore della bomba scoppiata nei pressi dell’abitazione di Mario Liberi, capo-squadra della MVSN, il 27/12/1927 a Lisignago. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Donati Guglielmo di Enrico

Nato il 24/06/1892 a Lisignago, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri otto individui con l’accusa di essere l’autore della bomba scoppiata nei pressi dell’abitazione di Mario Liberi, capo-squadra della MVSN, il 27/12/1927 a Lisignago. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Dorighelli Mario di Quirino

Nato il 16/07/1894 a Borgo Valsugana, pasticciere. Schedato come comunista. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a due anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Dorighi Candido di Giovanni

Nato il 28/04/1884 a Lona Lases, contadino. Schedato come socialista. Condannato nel marzo del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni di confino per aver offeso il Capo del Governo, fu prosciolto nel luglio del 1943 (periodo di apertura del dossier 1936-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Dulcetta Angelo di Bernardo

Nato il 12/09/1892 a Favara, di professione ignota. Schedato come comunista. Processato assieme a Vittorio Ambrosini per aver diffuso all’interno del Regno d’Italia un opuscolo sedizioso proveniente dall’Austria nella primavera del 1922. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Dusatti Giacomo di Domenico

Nato il 15/09/1898 a Riva del Garda, operaio. Uno degli organizzatori della Federazione del P.C.d’I. in Trentino fu processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. Condannato nel novembre del 1926 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri 5 individui per organizzazione comunista a 3 anni di confino, fu prosciolto nel marzo del 1929. Subì un’altra condanna assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 per aver svolto attività antifascista a 5 anni di confino, la pena fu commutata in ammonizione nel gennaio del 1941. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Lettera «E»

Eccheli Luigi Giuseppe illegittimo

Nato il 03/04/1901 a Verona, impiegato in banca AderĂŹ al Partito Popolare e fu processato per aver offeso un carabiniere durante un comizio elettorale, irritato dalle parole del candidato del Partito fascista Gianferrari Prospero, il 04/04/1924 a Ala.

Eccheli Rodolfo di Antonio

Nato il 17/05/1898 a Ala, falegname. Schedato come comunista. Processato assieme a Domenico Cavagna per aver offeso una guardia che intimava ad un gruppo di individui di smettere di cantare il 25/02/1924 a Ala. Venne imputato anche dal TSDS assieme ad altri due individui per aver concertato di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e suscitare la guerra civile e per aver svolto attività di propaganda allo scopo di ricostruire forme di opposizione già disciolte dall’Autorità Pubblica nel marzo del 1927 ad Ala. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Eccheli Umberto di Bortolo

Nato il 05/04/1906 a Ala, povero. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni offensive nei confronti dell’esercito italiano il 17/07/1923 a Ala.

Eccher Eduino [Iduino] di Ignazio Tomaso

Nato il 22/12/1902 a Segonzano, minatore. Schedato come antifascista. Arrestato nel luglio del 1935 per aver offeso il Capo del Governo e per aver esaltato il socialismo, subÏ una condanna dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a cinque anni di confino a Ventotene e alle Tremiti, venne liberato con la condizionale nel marzo del 1937 (periodo di apertura del dossier 1935-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Eccher Francesco di Candido

Nato il 02/06/1882 a CastegnÚ di Torcegno, bracciante. Schedato come antifascista. Condannato nel dicembre del 1927 per aver offeso il Capo del Governo (periodo di apertura del dossier 1928-1934). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Eccher Luigi di Giovanni

Nato il 21/03/1898 a Trento, falegname. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1938- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Edotti Faustino di Giuliano

Nato il 14/09/1909 a Sedico, di professione ignota. Processato assieme ad altri 4 individui per aver incolpato Tarciso e Bruno Frisanco, che sapeva innocenti, del delitto di offese al Capo del Governo il 04/11/1928 a Trento.

Edotti Secondo di Giuliano

Nato il 26/10/1907 a Sedico, di professione ignota. Processato assieme ad altri 4 individui per aver incolpato Tarciso e Bruno Frisanco, che sapeva innocenti, del delitto di offese al Capo del Governo il 04/11/1928 a Trento.

Elena Guerino Domenico di Andrea

Nato il 23/01/1895 a Riva del Garda, muratore. Schedato come socialista. Diffidato nell’aprile del 1927 perchĂ© pericoloso all’ordine nazionale (periodo di apertura del dossier 1929-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Emmer Lino di Pietro

Nato il 18/05/1897 a Taio, giĂ  segretario comunale di Fondo, poi impiegato nell’amministrazione provinciale di Bolzano. Processato per aver preso parte al gruppo di fascisti che assalĂŹ la cooperativa «Alta Anaunia» nella notte del 4-5/11/1926 a Fondo.

Endrizzi Albino di Serafino

Nato il 23/01/1904 a Don di Romeno, operaio e contadino. Schedato come antifascista. Processato per aver vilipeso la nazione italiana e per aver offeso le guardie che procedevano al suo arresto il 12/02/1934 a Amblar di Romeno. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Endrizzi Pietro di Antonio

Nato il 26/05/1853 a Don, di professione ignota. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 09/06/1929 a Don. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Espen Giovanni di Enrico

Nato il 18/07/1881 a Mezzolombardo, meccanico. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel febbraio del 1938 a cinque anni di confino per propaganda antifascista e per aver cantato l’Internazionale, fu prosciolto nel settembre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Lettera «F»

Fabbretti Alberto di Attilio

Nato nel 1892 a Tagliacozzo, gerente del deposito combustibili FS in Trento Schedato come sovversivo. Processato assieme ad altri sei individui per aver proseguito uno sciopero presso le Ferrovie dello Stato in contraddizione alle disposizioni emanate dall’Alleanza del lavoro il 2 e 3/08/1922 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Fabbro Amadio

Nato il 08/11/1875 a Pieve Tesino, calzolaio. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri cinque individui a tre anni di confino nel febbraio del 1938 per aver partecipato a un’organizzazione agricola detta «Vicinia» che si opponeva alla sentenza che privava i membri dei terreni acquistati e diffondeva dei manifesti antifascisti, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC

Facchinelli Angelo di Giuseppe

Nato nel 1895 a Trento, muratore. Processato per aver aggredito e offeso due pubblici ufficiali che procedevano al suo arresto dopo aver cantato delle canzoni sovversive in un’osteria il 29/08/1922 a Trento.

Facchinelli Luigi

Nato il 24/06/1908 a Vigo Meano di Trento, pittore. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel febbraio del 1938 a cinque anni di confino per scritti e disegni comunisti, fu prosciolto nel giugno del 1942 (periodo di apertura del dossier 1937-1942) È presente il fascicolo personale presso CPC.

Facchini Antonio di Stefano

Nato il 10/10/1910 a Trento, apprendista fotografico. Processato per aver danneggiato la bandiera dello stato il 21/04/1926 a Trento.

Facchini Carlo di Giovanni

Nato il 16/01/1873 a Pergine, muratore. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 09/04/1927 a Pergine. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Facchini Edmondo di Sinforiano

Nato il 02/02/1858 a Santa Margherita d’Adige, scalpellino Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 27/05/1928 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Facchini Emilio di Giacomo

Nato il 08/04/1905 a Siror, operaio. Schedato come antifascista. Processato assieme ad altri tre individui per aver offeso il decoro di S.M. la Regina il 18/04/1926 a Siror. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Fagherazzi Francesco di Giuseppe

Nato il 23/08/1894 a Trichiana, operaio. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel febbraio del 1938 a cinque anni di confino (ridotti in appello a due) per aver pronunciato dei discorsi antifascisti, fu prosciolto nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Faifer Augusto di Giovanni

Nato il 12/01/1901 a Trento, geometra. Processato assieme ad altri fascisti per avere ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di individui il 03/07/1922 a Trento.

Fait Tullio di Ferdinando

Nato il 28/01/1910 a Rovereto, falegname. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1937- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Fambri Italo di Vincenzo

Nato il 23/06/1900 a Riva del Garda, impiegato privato. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1932- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Fambri Lino di Vincenzo

Nato il 06/04/1891 a Riva del Garda, meccanico. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’aprile del 1942 a tre anni di confino per aver offeso il Capo del Governo, fu prosciolto con la condizionale nell’ottobre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1942-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Fambri Narciso di Angelo

Nato il 08/10/1898 a Riva del Garda, falegname. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sovversive, per aver partecipato alla rissa, scoppiata per motivi politici, con il milite Ugo Badiani (dove vennero sparati alcuni colpi di pistola) e per aver aggredito il milite Vigilio Santoni il 10/08/1924 a Varone di Riva. Venne imputato anche dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Fambri Ottavio di Angelo

Nato il 15/12/1900 a Riva del Garda, muratore. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sovversive, per aver partecipato alla rissa, scoppiata per motivi politici, con il milite Ugo Badiani (dove vennero sparati alcuni colpi di pistola) e per aver aggredito il milite Vigilio Santoni il 10/08/1924 a Varone di Riva. Venne imputato anche dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. Condannato nel novembre del 1926 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri 5 individui per organizzazione comunista ad 1 anno di confino, fu prosciolto nel dicembre del 1927. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Fambri Tullio di Luigi

Nato il 12/09/1908 a Riva del Garda, cordaio. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri dieci individui per aver fatto propaganda delle dottrine, dei programmi e dei metodi d’azione di associazioni disciolte dalla Pubblica Autorità dal 06/03/1927 al 28/05/1927 a Varone di Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Fankauser Ernesto di Gofredo

Nato il 22/08/1898 a Schlossvilles, viaggiatore di libri e pasticciere. Processato assieme ad altri due individui per aver distribuito degli stampati potenzialmente sovversivi per la religione cattolica e per le idee sociali senza la licenza delle AutoritĂ  locali il 21/01/1926 a Besenello.

Fantelli Giuseppina di Giuseppe

Nata il 19/09/1894 a Dimaro, cameriera. Processata per aver offeso il Re il 03/09/1922 a Dimaro.

Fantin Giuseppe di Antonio

Nato il 07/03/1883 a Caprino Veronese, scalpellino. Processato per aver offeso il Re il 08/07/1924 a Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Farina Davide di Prospero

Nato il 19/09/1902 a Riva del Garda, bracciante. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Fassina Giuseppe

Nato il 05/10/1899 a Camposampiero, bracciante. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Fava Giovanni di Cesare

Nato il 30/04/1910 a MalĂ©, portatore alpino. Schedato come comunista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri due individui a cinque anni di confino (ridotti a due in appello) nel novembre del 1937 per aver ascoltato delle trasmissioni radiofoniche dalla Spagna e per aver diffuso delle notizie cosĂŹ apprese, fu prosciolto nell’agosto del 1938 (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Fedele Augusto di Giovanni

Nato il 03/12/1896 a Telve Valsugana, manovale. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel luglio del 1940 a due anni di confino per aver denigrato la guerra e l’esercito, fu prosciolto con la condizionale nell’ottobre del 1941 (periodo di apertura del dossier 1940-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Federer Anna di Giuseppe

Nata il 07/09/1895 a San Michele d’Appiano, casalinga. Schedata come antifascista. Processata per aver offeso il Capo del Governo il 20/04/1926 a Predazzo. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Fedrigolli Guido di Oreste

Nato il 20/02/1883 a Villa Lagarina, usciere. Venne minacciato da Antonio Pasquali per motivi politici con le seguenti parole «quando vedi un fascista devi levarti il cappello» il 01/12/1924 a Mori.

Fedrigotti Giuseppe di Vigilio

Nato il 23/10/1893 a Caldaro, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver aggredito Lino Perrucchini e Domenico Seppi in seguito ad una rissa scoppiata presumibilmente per motivi politici il 09/08/1931 a Ruffré.

Fenner Giuseppe di Filippo

Nato il 20/09/1896 a Ala, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver emesso delle grida sediziose il 02/08/1923 a VĂČ Sinistro di Avio.

Ferrari Adriano di Francesco

Nato il 27/08/1877 a Rovereto, avvocato. In qualità di Presidente dell’associazione liberale democratica del gruppo di Rovereto venne processato, assieme al segretario Filippo Piovan, per aver omesso di dare avviso almeno 24 ore prima all’Autorità locale di pubblica sicurezza per lo svolgimento il 19/01/1923 a Rovereto.

Ferrari Arrigo di Alfredo

Nato il 14/03/1905 a Trento, di professione ignota. Processato assieme a Efrem Ferrari per aver aggredito e offeso Beniamino Andreatta qualificandolo come «un austriacante» e per aver aggredito e offeso Franco Crivelli qualificandolo come «un austriacante ed un bancarottiere» nell’ottobre 1935 a Trento.

Ferrari Bortolo di Costante

Nato il 07/05/1895 a Rové della Luna, sarto e barbiere. Processato per aver affermato falsamente di aver sentito Luigi Unterhauser offendere il Capo del Governo nel processo contro Giuseppe Girardi il 15/12/1928 a Trento.

Ferrari Carlo di Andrea

Nato il 15/01/1877 a Trento, pittore. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Ferrari Efrem di Alfredo

Nato il 20/06/1910 a Trento, di professione ignota. Processato assieme ad Arrigo Ferrari per aver aggredito e offeso Franco Crivelli qualificandolo come «un austriacante ed un bancarottiere» nell’ottobre 1935 a Trento.

Ferrari Giuseppe di Luigi

Nato il 17/08/1870 a Tiarno di Sotto di Ledro, negoziante di legname. Schedato come antifascista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Ferrari Iginio di Agostino

Nato il 31/07/1901 a Isera, manovale. Arrestato assieme ad altri cinque individui per aver disturbato il riposo dei cittadini con grida e schiamazzi notturni (ed anche con il canto di Bandiera Rossa) il 12/09/1924 a Sacco di Rovereto.

Ferrari Luigi di Luigi

Nato il 09/02/1893 a Mezzolombardo, contadino. Schedato come antitaliano. Condannato nel luglio del 1940 a cinque anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano per aver scelto la cittadinanza germanica nonostante sia di origine, lingua e razza italiana, fu prosciolto con la condizionale nell’ottobre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1940-1951). È presente il fascicolo personale presso CPP.

Ferrari Quintilio di Giacomo

Nato il 29/10/1888 a Pinzolo, impiegato Schedato come comunista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Taranto a cinque anni di confino (ridotti ad uno in appello) per aver espresso sentimenti antifascisti e solidarietà alla Spagna repubblicana, fu prosciolto nel maggio del 1938 (periodo di apertura del dossier 1937-1941). È presente il fascicolo processuale presso C.P.C e CPP.

Ferrazza Giovanni di Pietro

Nato il 12/08/1910 a Bocenago, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver sbarrato la strada ad un camion di fascisti il 22/03/1925 a Bocenago.

Ferretti Giovanni di Giorgio

Nato il 24/06/1904 a Lisignago, contadino Processato assieme ad altri otto individui con l’accusa di essere l’autore della bomba scoppiata nei pressi dell’abitazione di Mario Liberi, capo-squadra della MVSN, il 27/12/1927 a Lisignago. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Fesler Basileo Bentivoglio di Domenico

Nato il 06/07/1892 a Trento, calzolaio. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1930- 1933). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Festi Mario di Giovanni

Nato il 19/08/1907 a Nomi, contadino Milite della MVSN venne offeso, assieme al milite Mario Festi fu Carlo, da un gruppo di individui per motivi politici il 04/01/1926 a Nomi.

Festi Mario di Carlo

Nato il 16/10/1903 a Nomi, contadino Milite della MVSN venne offeso, assieme al milite Mario Festi di Giovanni, da un gruppo di individui per motivi politici il 04/01/1926 a Nomi.

Festi Raimondo di Maria

Nato il 11/02/1897 a Nomi. Processato per aver affisso un manifesto contenente delle frasi oltraggiose nei confronti di Dario Grigoletti, allora podestĂ  del paese, il 24/04/1937 a Nomi.

Fickert Ottone di Giovanni

Nato il 02/10/1893 a Glauchau, barbiere. Processato assieme ad altri due individui per aver distribuito degli stampati potenzialmente sovversivi per la religione cattolica e per le idee sociali senza la licenza delle AutoritĂ  locali il 21/01/1926 a Besenello.

Fietta Romano di Pietro

Nato il 31/01/1875 a Pieve Tesino, agricoltore. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri cinque individui ad un anno e sei mesi di confino nel febbraio del 1938 per aver partecipato a un’organizzazione agricola detta «Vicinia» che si opponeva alla sentenza che privava i membri dei terreni acquistati e diffondeva dei manifesti antifascisti, fu prosciolto nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Fiorini Ulisse di Carlo

Nato il 29/02/1880 a VĂČ Sinistro di Avio, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver emesso delle grida sediziose il 02/08/1923 a VĂČ Sinistro di Avio.

Flaim Camillo di Silvio

Nato il 22/11/1908 a Villa Banale, contadino. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 02/10/1927 a Villa Banale. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Flaim Demetrio di Massimiliano

Nato il 08/01/1904 a Villa Banale, operaio. Processato assieme a Stefano Caneppele per aver offeso il Duca Tommaso di Genova-Savoia, persona appartenente alla famiglia reale, il 01/07/1923 a Villa Banale.

Flor Silvio di Francesco

Nato il 24/08/1879 a Brez, impiegato privato. Figura di spicco del socialismo trentino. Nell’ottobre del 1919 fu arrestato a Trento con l’accusa di aver professato sentimenti anti italiani, denigrato l’esercito ed incitato alla rivoluzione. Nel maggio del 1921 venne eletto alla Camera dei deputati, dove svolse una vivace attivitĂ  politica. Fu processato per aver attribuito a Cesare Augusto Berti fatti determinati e tali da esporlo al disprezzo e all’odio pubblico e da offenderne l’onore tramite un articolo pubblicato su Il nuovo Trentino il 28/08/1923 a Trento. EspatriĂČ in Austria nel gennaio del 1927 e rientrĂČ a causa di una grave malattia a metĂ  degli anni trenta. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Flordiani Giovanni Battista di Domenico

Nato il 07/08/1877 a Lona Lases, girovago. Schedato come antifascista. Processato dal TSDS per aver vilipeso le istituzioni e la MVSN nel maggio del 1937 a Bolzano. È presente il fascicolo processuale presso CPP.

Florian Enrico di Antonio

Nato il 17/06/1881 a Caldaro, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver aggredito Lino Perrucchini e Domenico Seppi in seguito ad una rissa scoppiata presumibilmente per motivi politici il 09/08/1931 a Ruffré.

Floriani Renato di Leonida

Nato il 09/07/1901 a Riva del Garda, albergatore. Processato dal TSDS per spionaggio militare per aver rivelato, ad agenti di Potenza estera, notizie delle quali l’Autorità competente aveva vietato la divulgazione nel luglio 1932 a Marsiglia.

Floriani Romano di Giuseppe

Nato il 19/11/1869 a Villa Agnedo, contadino. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 11/04/1926 a Villa Agnedo. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Folgarait Attilio di Cirillo

Nato il 07/03/1896 a Terragnolo, contadino. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 01/01/1926 a Terragnolo. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Folgarait Olivo di Valeriano

Nato il 18/10/1906 a Terragnolo, contadino. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 02/01/1926 a Terragnolo.

Folgarait Riccardo fu Francesco

Nato il 07/02/1893 a Terragnolo, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver accusato gli amministratori della Cassa Rurale di austriacantismo collo scrivere sui muri le parole «K. K. Kassa sporca» il 20/03/1927 in Terragnolo.

Folgherait Albino di Massimo

Nato il 27/07/1905 a Rovereto, taglialegna. Milite della MVSN venne processato per aver minacciato con una pistola Antonio Casa in seguito a divergenze politiche il 15/07/1923 a Rovereto.

Fostini Basilio di Giovanni

Nato il 01/10/1905 a Bocenago, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver sbarrato la strada ad un camion di fascisti il 22/03/1925 a Bocenago.

Fostini Dario di Annibale

Nato il 10/11/1911 a Bocenago, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver sbarrato la strada ad un camion di fascisti il 22/03/1925 a Bocenago.

Fox Rodolfo di Giovanni

Nato il 02/11/1900 a Terragnolo, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 01/01/1926 a Terragnolo.

Fracchetti Vittorio

Nato nel 1902 a Riva del Garda, commesso viaggiatore. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1932- 1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Fracolossi Mariano

Nato nel 1887 a Trento, meccanico. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1939- 1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Franceschini Emilio di Michele

Nato il 16/05/1883 a Trento, operaio e orefice. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1931- 1931). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Franceschini Luigi di Massimo

Nato il 10/09/1902 a Trento, prestinaio. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1939- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Franzogna Francesco di Giuseppe

Nato il 14/09/1904 a Limana, famiglio. Processato assieme ad altri individui per aver ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di fascisti il 03/07/1922 a Trento.

Franzoi Rosario di Davide

Nato il 30/09/1910 a Telve, contadino. Schedato come antifascista. Processato poichĂ©, dopo aver inneggiato all’Austria, offese l’onore dell’arma dei Carabinieri il 06/11/1927 a Telve. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Frassoni Augusto di Benedetto

Nato il 09/04/1879 a Trento, bracciante, facchino e milite della MVSN. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1929- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Frassoni Cesare di Filippo

Nato il 05/08/1879 a Trento, bracciante. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1929- 1932). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Frisanco Giovanni di Domenico

Nato il 09/07/1900 a Trento, prestinaio. Schedato come comunista. Processato per aver offeso il Re tramite dei manifesti distribuiti il 07/12/1925 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Frisanco Luigi di Domenico

Nato il 26/07/1909 a Trento, manovale e bracciante. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1930- 1937). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Frisanco Rosa di Giovanni

Nata il 10/09/1881 a Novaledo, di professione ignota. Processata per aver offeso il Capo del Governo il 11/07/1928 a Marter di Novaledo.

Frisanco Valentino di Domenico

Nato il 27/04/1907 a Trento, operaio e falegname. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1929- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC .

Frisinghelli Angelo di Giuseppe

Nato il 14/05/1898 a Riva del Garda, verniciatore. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1933- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Frisinghelli Tullio di Giuseppe

Nato il 03/04/1900 a Riva del Garda, lattoniere. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1929- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Fugatti Angelo di Domenico

Nato il 08/02/1875 a Borghetto di Avio, oste. Processato per aver dato alloggio, senza registrare il nome nel registro dei forestieri, a Massimo Sangalli (ricercato per il reato di offese al Capo del Governo) nel dicembre del 1930 a Borghetto di Avio.

Fugatti Rosa di Angelo

Nata – a Santa Monica – Los Angeles, casalinga. Processata assieme ad Alfredo Agosti per aver fornito indicazioni non veritiere, dichiarando di non aver mai visto Massimo Sangalli (ricercato per il reato di offese al Capo del Governo) nel dicembre del 1930 a Borghetto di Avio.

Furlan Vittorio di Giovanni

Nato il 05/02/1903 a Mezzocorona, contadino. Processato per aver incolpato Giovanni Rossi, che egli sapeva essere innocente, di aver distribuito dei manifesti sovversivi il 01/08/1926 a Mezzocorona.

Furlanelli Umberto di Simone

Nato il 11/04/1881 a Mezzolombardo, prestinaio. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. Condannato nel novembre del 1926 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri 5 individui per organizzazione comunista ad 1 anno di confino, fu prosciolto nel dicembre del 1926. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Fussnecher Giovanni di Paolo

Nato il 26/01/1906 a Rovereto, fabbro. Processato per aver fatto parte del gruppo di fascisti che aggredì l’avvocato Angelo Bettini il 17/10/1925 a Rovereto.

Lettera «G»

Gabardi Giovanni di Angelo

Nato il 16/01/1899 a Ruffré, contadino. Processato assieme ad altri individui per aver aggredito e costretto il maestro Candido Battisti ad ingoiare un bicchiere di olio di ricino il 09/01/1923 in Ronzone.

Gabrielli Matteo di Giovanni

Nato il 27/02/1904 a Predazzo, carrettiere. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 13/02/1923 a Predazzo.

Galas Carlo di Gregorio

Nato il 04/11/1905 a Arco, falegname. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso e per aver emesso grida sovversive il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Galetti Vigilio di Giovanni

Nato il 26/08/1889 a Arco, calzolaio. Processato per aver offeso il Re e per aver minacciato la guardia che stava procedendo al suo arresto il 07/08/1922 a Arco.

Galletti [Galetti] Marino di Giuseppe

Nato il 23/04/1904 a Varignano di Arco, operaio. Schedato come socialista. Processato assieme ad Albano Miori per aver sfregiato la bandiera nazionale il 05/11/1923 a Varignano di Arco. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Gallmetzer Giuseppe di Giuseppe

Nato il 20/04/1875 a Magré, contadino. Processato per aver sfregiato la bandiera nazionale il 03/06/1923 a Magré.

Gamba Giuseppe di Costantino

Nato il 20/04/1888 a Avellino, ingegnere (impiegato delle FF.SS) Decurione della MVSN venne processato per aver aggredito in un’osteria Ezio Pasquazzo il 26/12/1923 a Mattarello.

Gamba Mosé di Costante

Nato il 25/03/1899 a Bergamo, operaio al mulino Costa. Processato per aver emesso delle grida sediziose il 04/11/1926 a Rovereto.

Ganarin Giovanni di Giacomo

Nato il 04/02/1892 a Ronchi Valsugana, contadino. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’ottobre del 1941 ad un anno di confino per disfattismo politico e critiche all’operato del governo, la pena in appello fu ridotta nel febbraio del 1942 (periodo di apertura del dossier 1941-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Ganarin Giuseppe di Antonio

Nato il 17/12/1867 a Ronchi Valsugana, contadino. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 02/04/1928 a Ronchi Valsugana. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Garbellotti Francesco di Isidoro

Nato il 15/10/1904 a Rovereto, di professione ignota. Processato assieme ad altri 4 individui per aver incolpato Tarciso e Bruno Frisanco, che sapeva innocenti, del delitto di offese al Capo del Governo il 04/11/1928 a Trento.

Garniga Emilio di Bernardo

Nato il 29/03/1897 a Lizzana di Rovereto, operaio della Manifattura Tabacchi. Schedato come comunista. Processato per aver offeso Giuseppe Tomasini milite della MVSN per motivi politici (nell’ottobre del 1925 il Carniga subì una bastonatura proprio dal Tomasini) il 20/12/1925 a Lizzanella di Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Gasparin Giuseppe di Gerolamo

Nato il 06/09/1881 a Treviso, bracciante. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’agosto del 1941 a cinque anni di confino per aver offeso il Capo del Governo, fu prosciolto con la condizionale nel novembre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1941-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Gatti Ruggero di Romano

Nato il 06/12/1877 a Marco di Rovereto, contadino. Schedato come antifascista. Condannato nel novembre del 1935 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a un anno di confino per offese ai militari, la pena fu commutata in ammonizione nel marzo del 1936 (periodo di apertura del dossier 1935-1939). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP .

Gazzini Giovanni di Giovanni

Nato il 15/05/1884 a Mori, contadino. Schedato come comunista. Processato assieme a Giuseppe Pizzini per aver cantato delle canzoni sediziose il 15/07/1925 in Pilcante di Ala. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Gecele Beniamino di Bruno

Nato il 29/08/1889 a Pieve Tesino, agricoltore. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri cinque individui ad un anno di confino nel febbraio del 1938 per aver partecipato a un’organizzazione agricola detta «Vicinia» che si opponeva alla sentenza che privava i membri dei terreni acquistati e diffondeva dei manifesti antifascisti, fu prosciolto nel settembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1937- 1958). È presente il fascicolo personale presso CPP.

Gelmini Berta di Ferdinando

Nata il 25/03/1907 a Salorno, privata. Processata per aver offeso il milite fascista Tullio Melchiori mentre si trovava in servizio il 17/12/1925 a Salorno.

Gentilini Tomaso di Domenico

Nato il 28/12/1890 a Terzolas, mugnaio e carrettiere. Processato assieme ad altri due individui per aver strappato la bandiera nazionale il 29/04/1923 a Terzolas.

Germani Luigi di Giuseppe

Nato il 20/10/1898 a Riva del Garda, operaio. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1931- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Gerola Tullio di Giuseppe

Nato il 17/02/1899 a Terragnolo, contadino. Schedato come sospetto politico. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 01/01/1926 a Terragnolo. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Gezzele Giuseppe di Giovanni

Nato il 09/02/1885 a Trento, tappezziere. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il milite della MVSN Felice Recla il 19/08/1927 a Trento. SubĂŹ un altro processo per aver offeso il movimento fascista ed il milite della MVSN Enrico Luna il 29/10/1927 a Trento. Arrestato nell’aprile del 1937 per aver detto a un fascista «Oggi comandate voi, ma domani…», venne condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni di confino (poi ridotti ad uno in appello). Fu liberato nel natale dello stesso anno. È presente il fascicolo personale presso CPC Ghedina Vittorio di ignoto Nato il 18/03/1883 a Innsbruck, di professione ignota Processato per aver vilipeso le istituzioni costituzionali dello Stato il 13/11/1924 a Cortina d’Ampezzo.

Ghezzi Valentino di Felice

Nato il 14/02/1904 a Bondo, nullatenente. Processato assieme ad altri undici individui per aver asportato dalla facciata del municipio la bandiera nazionale il 28/10/1923 a Bondo.

Ghirardini Sisinio di Samuele

Nato il 25/11/1898 a Samoclevo di Caldes, carpentiere. Schedato come socialista. Processato per aver sequestrato, minacciato e aggredito il fascista Carlo Nardin il 13/08/1922 a Trento. Venne condannato nel novembre del 1937 ad un anno di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano per aver criticato il regime fascista, prosciolto nel settembre del 1938. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Giacomelli Michele di Battista

Nato il 09/05/1877 a Predazzo, contadino. Schedato come antifascista. Processato per aver vilipeso la nazione italiana e per aver offeso le guardie che procedevano al suo arresto il 27/05/1932 a Cavalese. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Giacomoni Adolfo di Girolamo

Nato il 14/07/1884 a Trento, tipografo. Schedato come antifascista. Condannato nel maggio del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver offeso un funzionario fascista a cinque anni di confino (poi ridotti in appello a uno), fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier (1937-1939). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Giacomoni Silvio di Enrico

Nato il 18/05/1889 a Lizzana di Rovereto, falegname. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel febbraio del 1938 a cinque anni di confino per aver offeso il Capo del Governo, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Giacomoni Vincenzo di Vincenzo

Nato il 18/11/1898 a Trento, fattorino e carrettiere. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1929- 1931). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Giacopuzzi Armani Giuseppe

Nato il 02/04/1916 a in Boemia, fabbro. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 08/06/1936 a Mori.

Giordani Giuseppe di Giacomo

Nato il 11/04/1895 a Cazzano di Brentonico, contadino. Processato assieme ad altri tre individui per aver aggredito e per aver offeso con le parole «porchi d’italiani, gli facciamo la pelle» Giacomo Lussignolli il 30/04/1922 a Crosano di Brentonico.

Giori Renato di Romano

Nato nel 1909 a Noriglio, contadino. Schedato come socialista. Processato, assieme ad altri due individui, per aver cantato delle canzoni sovversive e per affrontato Astreo Nardini, milite della MVSN, in maniera minacciosa il 13/02/1927 a Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Gioseffi Giuseppe

Nato nel 1865 a Rovereto, tipografo. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1894- 1930). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Giovanazzi Bortolo Andrea di Venanzio

Nato il 17/09/1888 a Brentonico, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 22/11/1925 a Crosano di Brentonico.

Giovanazzi Giuseppe di Girolamo

Nato il 02/03/1904 a Brentonico, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 22/11/1925 a Crosano di Brentonico.

Giovanazzi Guido di Venanzio

Nato il 05/01/1895 a Brentonico, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 22/11/1925 a Crosano di Brentonico.

Giovanazzi Severino di Antonio

Nato il 10/06/1892 a Brentonico, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 22/11/1925 a Crosano di Brentonico.

Girardi Antonio di Giuseppe

Nato il 08/08/1902 a Magras di MalĂ©, macellaio. Processato per aver picchiato, assieme ad un altro individuo rimasto sconosciuto, Luigi Gadler e Carlo Defant, i quali cantarono l’inno a Matteotti e la parodia di Giovinezza, e per aver costretto Silvio Nicolussi, tramite minacce, a non rivelare che egli era stato l’autore delle lesioni il 14/06/1925 a Trento.

Girardi Ferruccio di Narciso

Nato il 21/05/1902 a Torri del Benaco, segantino. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri dieci individui per aver fatto propaganda delle dottrine, dei programmi e dei metodi d’azione di associazioni disciolte dalla Pubblica Autorità dal 06/03/1927 al 28/05/1927 a Varone di Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Girardi Giuseppe di Gioacchino

Nato il 24/04/1883 a Roveré della Luna, operaio. Processato per aver incolpato Luigi Unterhauser, che egli sapeva essere innocente, del delitto di offese al Capo del Governo e per aver affermato il falso deponendo come teste durante il processo il 12/08/1927 a Trento.

Girardini Carlo di Giuseppe

Nato il 16/09/1897 a Cimego, assistente tecnico. Assieme a Pietro Calligari e a Angelo Zulberti canta inni patriottici e canzoni fasciste nella sera in cui viene denunciato Pietro Bertini per aver offeso il Capo del Governo il 09/08/1926 a Cimego.

Giuliani Angelo di Giacomo

Nato il 24/08/1896 a Dro, contadino. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sediziose il 29/06/1924 a Ceniga di Dro.

Giuliani Emanuele di Cesare

Nato il 10/12/1893 a Nomi, operaio. Schedato come antifascista. Condannato nel novembre del 1942 ad un anno di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Verona per aver svolto attività di propaganda antifascista, fu liberato nel luglio del 1943 (periodo di apertura del dossier 1943-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Giuliani Luigi di Giuseppe

Nato il 14/01/1909 a Telve, facchino e girovago. Schedato come comunista. Condannato nell’agosto del 1931 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per organizzazione comunista a 3 anni di confino, fu prosciolto nel novembre del 1932 (periodo di apertura del dossier 1930-1944) È presente il fascicolo personale presso CPC.

Gnesetti Emerico di Bartolomeo

Nato il 13/08/1888 a Venezia, direttore della mensa dei ferrovieri Schedato come comunista. Processato per aver esposto in pubblico nella mensa dei ferrovieri due poesie sovversive il 10/06/1925 a Predazzo. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Gobbi Antonio di Albino

Nato il 18/08/1901 a Besagno di Mori, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Capo del Governo il 01/11/1927 a Mori.

Gobbi Bruno di Bortolo

Nato il 05/01/1916 a Pomarolo, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 08/06/1936 a Mori.

Gobbi Ippolito di Luigi

Nato il 10/08/1914 a Pannone di Mori, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 08/06/1936 a Mori.

Golfetto Angelo

Nato nel 1907 a Trento, cameriere e manovale. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1930- 1939). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Golfetto Giovanni di Domenico

Nato il 20/08/1881 a Mirano, impiegato privato. Schedato come socialista. Processato per aver tentato di espatriare per motivi politici all’inizio del settembre 1926 e per avere fatto propaganda sovversiva antecedentemente al settembre 1927 a Riva del Garda. GiĂ  confinato nell’aprile del 1929, subĂŹ un’altra condanna nel settembre del 1939 a cinque anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Venezia per propaganda antifascista, la pena fu commutata in ammonizione nel maggio del 1942. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Goller Luigi di Catterina

Nato il 24/07/1900 a Castelrotto, operaio. Processato assieme ad altri cinque individui per aver vilipeso pubblicamente le istituzioni costituzionali dello Stato il 08/09/1924 a Cortina d’Ampezzo.

Golo Giacomo di Marco

Nato il 05/08/1881 a Malo, terrazziere. Processato per aver cantato delle canzoni sovversive il 07/09/1924 a Rovereto.

Gonzo Guido di Beniamino

Nato il 27/10/1902 a Grigno, di professione ignota. Processato assieme ad altri individui per aver aggredito Silvio Voltolini in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici il 27/11/1927 a Tezze di Grigno.

Gottardi Ermanno di Benedetto

Nato il 25/10/1897 a Trento, falegname. Schedato come comunista. Iscritto alla Rubrica di Frontiera per attività antifascista in Francia dal 1926, venne internato nel 1940-1941 a Vernet. Fermato al rimpatrio nel giugno del 1941 venne diffidato (periodo di apertura del dossier 1936-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Gottardi Giovanni di Benedetto

Nato il 21/09/1889 a Trento, rappresentante. Schedato come repubblicano. Iscritto alla Rubrica di Frontiera per attività antifascista, venne espulso dalla Francia nel 1942, arrestato al rimpatrio e diffidato (periodo di apertura del dossier 1930-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Gottardi Giuseppe di Pietro

Nato il 04/03/1876 a Capriolo, minatore. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 04/09/1930 a Varone di Riva. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Gottardi Luigi di Benedetto

Nato il 02/07/1893 a Trento, muratore e tipografo. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1927- 1945). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Gottardi Mario di Silvio

Nato il 26/02/1905 a Trento, commerciante. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1930- 1933). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Gotter Silvio di Stefano

Nato il 26/08/1891 a Lavis, falegname. Schedato come antifascista. Processato dal TSDS per aver offeso il Capo del Governo il 29/09/1932 a Bolzano. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Gozzer Giovanni di Giuseppe

Nato il 08/08/1898 a Trento, agente di commercio. Schedato come antifascista. Processato dal TSDS per avere vilipeso la MVSN e per aver offeso il prestigio della camicia nera scelta Umberto Tonezzer il 28/05/1937 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Graziola Angelo di Francesco

Nato 28/07/1904 a Castellano di Villa Lagarina, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso le guardie che procedevano al loro arresto il 28/12/1925 a Rovereto.

Gremes Albino

Nato il 01/12/1911 a Caldonazzo, di professione ignota. Processato dal TSDS assieme a Carlo Pradi per aver istigato dei militari a disobbedire alle leggi il 11/11/1938 a Bolzano.

Gretter Bruno di Giuseppe

Nato il 11/03/1912 a CastegnĂ© di San Vito di Pergine, muratore Schedato come antifascista. Condannato nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a cinque anni di confino (ridotti in appello a due) per aver scritto ai genitori delle lettere in cui manifestava dei sentimenti contrari al regime fascista, fu prosciolto nel maggio del 1939 (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Grisenti Mario di Giovanni

Nato il 24/05/1906 a Trento, lattoniere Schedato come repubblicano. Processato assieme ad altri tre individui per aver vilipeso le istituzioni costituzionali dello Stato mediante l’affissione di manifesti sovversivi il 02/02/1925 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Grisenti Pompeo di Giovanni

Nato il 02/11/1911 a Trento, apprendista pittore. Processato per aver danneggiato la bandiera dello stato il 21/04/1926 a Trento.

Gritti Angelo di Pietro

Nato il 24/07/1898 a Brusaporto, prestinaio Milite della MVSN venne processato assieme a Enrico Nadalini per aver minacciato e per aver aggredito Emilio Sani e Giuseppe Dalbosco per motivi politici il 19/07/1924 a Mori.

Guagini Giuseppe di Luigi

Nato il 16/02/1887 a Sona, muratore. Processato per aver distribuito dei manifesti sovversivi il 27/04/1926 a Trento.

Guerresi Gino di Fiori

Nato il 05/10/1901 a Mantova, di professione ignota. Processato per aver offeso Giovanni Anesi.

Lettera «H»

Hackhofer Ermano di Inno

Nato il 20/03/1901 a Valle S. Silvestro di Dobbiaco, bracciante. Processato assieme ad altri cinque individui per aver vilipeso pubblicamente le istituzioni costituzionali dello Stato il 08/09/1924 a Cortina d’Ampezzo.

Hanny Goffredo di Carlo

Nato il 21/04/1898 a Caldaro, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver aggredito Lino Perrucchini e Domenico Seppi in seguito ad una rissa scoppiata presumibilmente per motivi politici il 09/08/1931 a Ruffré.

Hartner Germano

Nato il 16/03/1905 a Riva del Garda, operaio. Schedato come antifascista. Processato dal TSDS per aver offeso il Capo del Governo e per aver vilipeso le Forze Armate, il Fascismo e la Nazione Italiana nel mese di agosto del 1931 a Bressanone. Liberato nel settembre del 1932 venne assegnato per un anno a una colonia agricola per aver ingiuriato un gerarca fascista. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Hodre Valentina di Antonio

Nata il 08/02/1899 a Maia Alta di Merano, assistente suora. Processata per aver offeso il Re il 26/08/1922 a Siusi allo Sciliar di Castelrotto.

Lettera «I»

Incapo Giacinto di NicolĂČ

Nato il 14/01/1902 a Terragnolo, contadino. Schedato come sospetto politico. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 01/01/1926 sulla strada tra Campi e Baisi nel comune di Terragnolo. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Incapo Luigi di NicolĂČ

Nato il 20/01/1899 a Terragnolo, contadino. Schedato come sospetto politico. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 01/01/1926 sulla strada tra Campi e Baisi nel comune di Terragnolo. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Iochler Guido di Francesco

Nato il 31/07/1899 a Arco, meccanico. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo nella primavera 1930 a Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Lettera «J»

JĂŒlg Carlo fu Carlo

Nato il 03/05/1891 a Trento, ordinario di lingua tedesca nel R. Liceo di Brescia. Schedato come antifascista. Processato dal TSDS assieme alla moglie Wachenhusen Valeria per aver partecipato a un’associazione comunista e per aver esercitato attività di propaganda sovversiva fino al 25/05/1937 a Brescia. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Lettera «K»

Kalisch Guglielmo di Paolo

Nato il 18/07/1902 a Duisburg-Ruhrort, insegnante. Processato assieme a Guglielmo Petri aver opposto violenza e minacciato il Maresciallo dei RR.CC. il 06/04/1925 a Villa Lagarina.

Kirschbaumer Pietro di Giovanni

Nato il 05/08/1902 a Villabassa, bracciante. Processato assieme ad altri cinque individui per aver vilipeso pubblicamente le istituzioni costituzionali dello Stato il 08/09/1924 a Cortina d’Ampezzo.

Kobler Emilio

Nato il 15/04/1898 in Svizzera, carpentiere. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’aprile del 1938 assieme ad altri otto individui per propaganda antifascista e per aver ascoltato Radio Mosca a 5 anni di confino, fu prosciolto nel gennaio del 1940 (periodo di apertura del dossier 1938-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Knoll Giovanni

Nato il 13/09/1905 a Bolzano, commesso privato. Processato dal TSDS assieme a Giovanni Knoll per aver incitato gli altoatesini, tramite la diffusione di manifesti, a commettere azioni dirette a sottoporre la provincia di Bolzano al dominio straniero il 22/05/1928 a Bolzano.

Lettera «L»

Lastei Luigi

Nato il 09/06/1897 a Vigo di Fassa, impiegato. Condannato nel settembre del 1938 dalla Commissione provinciale per il confino di Como a un anno di confino per offese al Capo del Governo e vilipendio della Nazione, fu prosciolto in appello nel dicembre dello stesso anno.

Lazzeri Cesare di Abramo

Nato il 29/05/1911 a Trento, operaio. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1937- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Lenner Alessandro di Fedele

Nato il 21/06/1880 a Rovereto, commerciante. Processato per aver offeso il cav. Rodolfo Bonora dicendogli di essere stato un confidente dell’Autorità austriaca al tempo della prima guerra mondiale il 24/07/1930 a Rovereto.

Leonardi Ferdinando di Battista

Nato il 10/02/1874 a Tuenno, contadino. Processato per aver vilipeso le istituzioni dello Stato mediante il canto di canzoni sovversive il 28/09/1925 a Tuenno.

Leoni Abramo di Giuseppe

Nato il 22/03/1906 a Dro, contadino. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sediziose il 29/06/1924 a Ceniga di Dro. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Leoni Achille di Domenico

Nato il 15/11/1909 a Arco, operaio. Schedato come antifascista. Condannato assieme a Luigi Carminati di Bergamo e a Pasquino Montanari di Ravenna nel novembre del 1942 ad un anno di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Milano per aver diffuso dei volantini antifascisti nelle fabbriche a Sesto San Giovanni, fu prosciolto con la condizionale nel novembre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1942-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Leoni Cesare di Giovanni

Nato il 29/02/1901 a Cavedine, di professione ignota. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 10/06/1923 in Dro.

Leoni Enrico di Angelo

Nato il 20/06/1882 a Dro, contadino. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sediziose il 29/06/1924 a Ceniga di Dro. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Leoni Fortunato di Bassano

Nato il 18/06/1893 a Lodi, macellaio. Processato per aver offeso il milite della MVSN Oreste Bisanti che lo invitava a levarsi il cappello durante l’inno al Piave con le seguenti parole «Levati il berrettino nero che mi fai schifo, levalo prima tu e poi lo levo io» il 04/11/1925 a Rovereto.

Libardi Domenica di Michele

Nata il 10/09/1866 a Levico, privata. Processata per aver offeso il Re il 21/12/1922 a Levico.

Libardoni Paolo di Abramo

Nato il 28/06/1872 a Levico, ex impiegato municipale. Processato per aver istigato a commettere fatti diretti a mutare violentemente la forma del Governo il 13/09/1926 a Levico.

Linder Federico

Nato il 05/02/1915 a Sarentino, manovratore. Processato dal TSDS assieme a Massimo Straka per aver offeso l’onore del Capo del Governo e per aver vilipeso il Governo del Re nel giugno 1936 nelle carceri di Trento.

Lochner Calisto di Vigilio

Nato il 16/04/1893 a Spormaggiore, contadino. Fa parte di un gruppo di fascisti di Spormaggiore coinvolti in una rissa scoppiata per motivi politici il 29/11/1925 a Mezzolombardo.

Longo Giovanni di NicolĂČ

Nato il 30/08/1906 a Siror, operaio. Processato assieme ad altri tre individui per aver offeso il decoro di S.M. la Regina il 18/04/1926 a Siror.

Lorandi Gaetano di Giuseppe

Nato nel 1866 a Mori, macellaio. Processato per aver offeso Gaetano Carciola dicendogli «vigliacco d’un italiano, sei la rovina della mia famiglia, Ăš ora di finirla per voi fascisti» il 28/05/1923 a Mori.

Lorenz Ferdinando di Giovanni

Nato il 11/06/1899 a Trento, albergatore. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1929- 1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Lorenzatti Attilio di Antonio

Nato il 17/10/1892 a Avio, contadino. Schedato come socialista. Processato per aver offeso un carabiniere che stava procedendo al suo arresto il 09/11/1925 a Avio. SubÏ un altro processo assieme a Giuseppe Veronesi per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver emesso delle grida sediziose il 04/03/1928 a Avio. Venne imputato anche dal TSDS per aver offeso il Re nel novembre del 1931 in provincia di Trento. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Loss Gioacchino di Martino

Nato il 04/12/1879 a Prade di Canal San Bovo, contadino. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri quattro individui nel novembre del 1937 a 2 anni di confino per aver aderito ad una setta religiosa antifascista (gli avventisti), fu prosciolto nel dicembre del 1938 (periodo di apertura del dossier 1937-1939). È presente il fascicolo personale presso CPP.

Lotti Giorgio di Giuseppe

Nato il 14/101900 a Riva del Garda, contadino. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver partecipato alla rissa, scoppiata per motivi politici, con il milite Ugo Badiani (dove vennero sparati alcuni colpi di pistola) il 10/08/1924 a Varone di Riva.

Lucca Anna di Pellegrino

Nato il 16/10/1872 a Santa Giustina, contadina. Processata assieme alla figlia Pia Andriollo [Andriolo] per aver offeso il Re il 28/10/1922 a Castelnuovo.

Lucca Enrico di Carlo

Nato il 06/10/1900 a Rovereto, operaio. Schedato come antifascista. Inizialmente milite della MVSN presso il Comando della 41° sezione di Trento, partecipa come squadrista alla marcia di Roma e nel maggio del 1926 viene offeso da Pietro Ondertoller. Successivamente fu arrestato nell’agosto del 1938 per scritte antifasciste nello stabilimento della Montecatini di Mori, subì una condanna dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni, liberato nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938-1939). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Lucchetti Giacomo di Domenico

Nato il 01/06/1895 a Falconara, impiegato alla delegazione F.S. Processato assieme ad altri fascisti per avere ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di individui il 03/07/1922 a Trento.

Lucchi Costante di Giuseppe

Nato il 17/09/1882 a Roveré della Luna, contadino. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 15/03/1926 a Roveré della Luna.

Lucchi Giovanni di Giovanni

Nato il 28/03/1901 a Brentonico, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 22/11/1925 a Crosano di Brentonico.

Lussignoli Giacomo di Antonio

Nato il 05/05/1885 a Brescia, decoratore Processato per aver emesso grida sediziose il 02/10/1923 a Brentonico.

Lettera «M»

Mabboni Giovanni di Beniamino

Nato il 05/07/1897 a Ala, contadino. Processato assieme ad altri cinque individui per aver emesso grida sediziose il 20/07/1924 in Ala.

Maestri Alberto di Francesco

Nato il 15/12/1894 a Prezzo, contadino. Schedato come antifascista. Processato per aver aggredito Mario Aichino, milite della MVSN, il 03/10/1926 a Prezzo. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Maffei Mario di Francesco

Nato il 06/09/1886 a Trento, panettiere. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1929- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Magri Carmelo di Giacomo

Nato il 26/09/1902 a Trescore Balneario, minatore. Processato per aver offeso il Re ed il Capo del Governo il 25/10/1926 a Mezzolombardo.

Maier Floriano di Giovanni

Nato il 01/05/1900 a Magré, minatore. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo e la guardia che procedeva al suo arresto il 07/11/1926 a Mezzocorona. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Maier Uberto

Nato il 18/12/1905 a Cortaccia, contadino. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’aprile del 1938 assieme ad altri otto individui per propaganda antifascista e per aver ascoltato Radio Mosca a due anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno.

Maino Giuseppe di Pietro

Nato il 07/03/1900 a Trento, fabbro e meccanico. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1929- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Maistrelli Ferdinando di Benvenuto

Nato il 25/01/1899 a Tuenno, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri tre individui per aver affisso dei manifesti sovversivi nel primo anniversario della morte di Giacomo Matteotti nel giugno 1925 a Tuenno. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Malacarne Giovanni di Paolo

Nato il 05/06/1902 a Ponte delle Arche, fabbro. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri 3 individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso le guardie che procedevano al suo arresto il 16/07/1922 a Ponte delle Arche. Successivamente partecipa alla guerra di Spagna e nell’ottobre del 1941 viene condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme a Crispino Appoloni a tre anni di confino quale combattente antifranchista, fu prosciolto nell’agosto del 1943. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Malfatti Cesare di Giuseppe

Nato il 19/12/1889 a Spormaggiore, contadino. Fa parte di un gruppo di fascisti di Spormaggiore coinvolti in una rissa scoppiata per motivi politici il 29/11/1925 a Mezzolombardo.

Malfer Rinaldo di Giovanni

Nato il 22/11/1889 a Trento, bracciante. Schedato come socialista. Arrestato nel luglio 1922 per attività antifascista, venne liberato per amnistia nel novembre del 1932 (periodo di apertura del dossier 1932-1939). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Malocchio Giacomo di Giuseppe

Nato il 16/08/1898 a VĂČ Destro di Avio, operaio. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver emesso delle grida sediziose il 02/08/1923 a VĂČ Sinistro di Avio.

Malossini Giovanni Giacomo di Angelo

Nato il 23/03/1897 a Riva del Garda, contadino. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Manci Giovanni Battista Antonio di Massimiliano

Nato il 14/12/1901 a Trento, impiegato. Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1929- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Manci Sigismondo di Massimiliano

Nato il 11/05/1900 a Trento, direttore di agenzia Fiat. Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1929- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Mandelli Giovanni Mario di Giovanni

Nato il 23/11/1904 a Rovereto, carpentiere. Schedato come comunista. Arrestato assieme ad Ottavio Agostinis nel marzo del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver ascoltato delle trasmissioni di radio straniere e per aver espresso degli apprezzamenti alla Spagna repubblicana, subì una condanna a 3 anni di confino, venne liberato nel natale nello stesso anno. Arrestato nell’ottobre del 1938 assieme ad altri tre individui per analogo reato e condannato a 5 anni di confino, fu poi liberato nel natale dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Manfredi Angelo di Bortolo

Nato il 20/06/1866 a Mori, contadino. Processato assieme ad undici individui per avere aggredito il milite della MVSN Amedeo Tonni durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Manfredi Augusto di Giovanni

Nato il 04/06/1877 a Mori, contadino. Processato assieme ad undici individui per avere aggredito il milite della MVSN Amedeo Tonni durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Manfredi Eustacchio di Giovanni

Nato il 14/05/1881 a Mori, contadino. Processato assieme ad undici individui per avere aggredito il milite della MVSN Amedeo Tonni durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Manfredi Federico di Angelo

Nato il 14/04/1877 a Mori, contadino. Processato assieme ad undici individui per avere aggredito il milite della MVSN Amedeo Tonni durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Manfredi Giovanni di Giovanni

Nato il 24/12/1892 a Mori, contadino. Processato assieme ad undici individui per avere aggredito il milite della MVSN Amedeo Tonni durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Manfredi Guglielmo di Antonio

Nato il 07/08/1887 a Rovereto, commissionario in legnami Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1939- 1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Manfredi Luigi di Angelo

Nato il 26/04/1877 a Mori, contadino. Processato assieme ad undici individui per avere aggredito il milite della MVSN Amedeo Tonni durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Manfredi Vittorio di Giovanni

Nato il 03/04/1896 a Mori, contadino. Processato assieme ad undici individui per avere aggredito il milite della MVSN Amedeo Tonni durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Manfrini Edgardo di Antonio

Nato il 12/04/1903 a Rovereto, manovale. Processato assieme ad altri cinque individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 04/11/1923 a Rovereto.

Manfrini Pietro di Giovanni

Nato il 28/12/1878 a Noriglio di Rovereto, contadino. Processato per aver offeso l’onore di Osvaldo Zanderigo con le parole «vagabondo, porco d’un talian» il 21/10/1927 a Noriglio di Rovereto.

Manincor Alberto di Carlo

Nato il 13/09/1900 a America, di professione ignota. Processato per aver offeso il Re il 03/02/1928 a Trento.

Manini Paolo di Enrico

Nato il 09/01/1887 a Terzolas, giornaliere. Processato assieme ad altri due individui per aver strappato la bandiera nazionale il 29/04/1923 a Terzolas.

Maramai Adolfo di Agostino

Nato il 24/08/1898 a Montepulciano, operaio alle FF.SS. Processato per aver fatto parte di un gruppo di fascisti che presumibilmente aggredirono Domenico Calabrese il 07/04/1926 a Trento.

Marasca Evaristo di Valentino-Giovanni

Nato il 25/10/1899 a Pilcante di Ala, contadino. Processato assieme a Pietro Tita per aver cantato delle canzoni sovversive il 25/04/1926 a Pilcante di Ala.

March Arturo di Fortunato

Nato il 18/11/1899 a Molina, boscaiolo. Processato assieme a Lorenzo Corradini per aver offeso il Re il 13/03/1926 a Stramentizzo di Castello-Molina di Fiemme.

Marchetto Clara di Tomaso

Nata il 09/11/1911 a Pieve Tesino, insegnante elementare. Processata dal TSDS assieme ad altri 26 individui (tra cui il marito Giusto Gubitta di Santo Stino di Livenza) per aver fatto parte di un’associazione con finalità di spionaggio militare tra il dicembre 1939 e maggio 1940 in Italia e all’estero.

Marchetto Eugenio di Giovanni

Nato il 16/03/1897 a Pieve Tesino, elettrotecnico. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri cinque individui a due anni di confino nel febbraio del 1938 per aver partecipato a un’organizzazione agricola detta «Vicinia» che si opponeva alla sentenza che privava i membri dei terreni acquistati e diffondeva dei manifesti antifascisti, fu prosciolto nel novembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Marchi Alessandro di Silvio

Nato il 31/10/1904 a Riva del Garda, manovale. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1927- 1933). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Marchi Erardo di Giovanni

Nato il 07/09/1885 a Varignano di Arco, contadino. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver partecipato alla rissa, scoppiata per motivi politici, con il milite Ugo Badiani (dove vennero sparati alcuni colpi di pistola) il 10/08/1924 a Varone di Riva.

Marchi Giuseppe di Agostino

Nato il 19/09/1898 a Meano di Trento, negoziante. Processato assieme ad altri due individui per aver vilipeso le istituzioni costituzionali dello Stato emettendo delle grida sediziose il 06/01/1925 a Meano di Trento.

Marchiando Pacchiola Michele di Amedeo

Nato il 29/08/1901 a Frassinetto, insegnante. Schedato come antifascista. Processato per avere in piĂč di un’occasione offeso il Capo del Governo nel marzo, aprile e maggio 1928 a Salorno. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Marcocchi Antonio di Giacomo

Nato il 18/12/1868 a Cologna, contadino. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver partecipato alla rissa, scoppiata per motivi politici, con il milite Ugo Badiani (dove vennero sparati alcuni colpi di pistola) il 10/08/1924 a Varone di Riva.

Marcon Arturo di Stefano

Nato il 31/07/1903 a Grumo di San Michele all’Adige, operaio. Schedato come comunista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme a Ferdinando Tonon nel giugno del 1938 a cinque anni di confino per attività comunista, fu prosciolto nell’aprile del 1943 (periodo di apertura del dossier 1935-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Marconato Attilio di Luigi

Nato il 05/04/1887 a Albettone, contadino. Schedato come comunista. Processato per aver offeso il Re e la Regina nel luglio 1924 a Zambana. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Margoni Bruno

Nato il 09/06/1909 in Austria, di professione ignota. Processato dal TSDS assieme a Simone Penasa per aver vilipeso il fascio littorio nel 1937 a Trento.

Marin Stefano di Francesco

Nato il 15/02/1893 a Mezzano, contadino. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Re e per aver aggredito la guardia che lo stava arrestando il 13/08/1928 a Primiero. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Mariotti Germano di Giuseppe

Nato il 02/02/1894 a Marco di Rovereto, contadino. Processato per aver cantato canzoni sovversive e per aver offeso le guardie che procedevano al suo arresto il 09/02/1923 a Marco di Rovereto.

Mariotti Silvio di Giuseppe

Nato il 09/04/1901 a Marco di Rovereto, contadino. Processato assieme ad altri tre individui per aver aggredito il milite della MVSN Silvio Barozzi il 12/07/1936 a Marco di Rovereto.

Marisa Paolo di Giacinto

Nato il 18/06/1893 a Morsang (Francia), muratore. Processato per aver sequestrato, minacciato e aggredito il fascista Carlo Nardin il 13/08/1922 a Trento.

Maritz Giulio

Nato nel 1901 a Rovereto, scaricatore di merci. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1930- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Mariz Giulio di Giuseppe

Nato il 10/01/1901 a Rovereto, di professione ignota. Processato per aver emesso delle grida sediziose il 03/01/1926 a Rovereto.

Marri Ubaldo

Nato nel 1862 a Rovereto, pagliaiolo. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1898- 1929). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Marsilli Giovanni di Michele

Nato il 20/12/1899 a Rovereto, bracciante. Schedato come comunista. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a 2 anni di confino, la pena fu commutata in ammonizione nel settembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Martinelli Gualtiero di Guerrino

Nato il 26/02/1905 a Mori, manovale. Arrestato assieme ad altri cinque individui per aver disturbato il riposo dei cittadini con grida e schiamazzi notturni (ed anche con il canto di Bandiera Rossa) il 12/09/1924 in Sacco di Rovereto.

Martinelli Lodovico di Guerrino

Nato il 08/09/1898 a Lizzana di Rovereto, manovale. Arrestato assieme ad altri cinque individui per aver disturbato il riposo dei cittadini con grida e schiamazzi notturni (ed anche con il canto di Bandiera Rossa) il 12/09/1924 in Sacco di Rovereto.

Martinelli Roberto di Emilio

Nato il 31/01/1906 a Nave S. Rocco, contadino. Processato assieme ad altri 10 individui per aver aggredito Davide Stenech fu Antonio durante una violenta rissa scoppiata in un’osteria, dove venne ferito anche Enrico Tait con un colpo di pistola sparato dal milite della MVSN  Domenico Bressi, il 06/07/1924 a Nave S. Rocco.

Martini Adone di Giovanni

Nato il 02/07/1895 a Pisa, fuochista. Processato assieme ad altri sei individui per aver proseguito uno sciopero presso le Ferrovie dello Stato in contraddizione alle disposizioni emanate dall’Alleanza del lavoro il 2 e 3/08/1922 a Trento.

Martini Angelo di Angelo

Nato il 17/11/1894 a Brentonico, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 22/11/1925 a Crosano di Brentonico. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Marzari Isacco di Michele

Nato il 07/09/1885 a Nosellari di Folgaria, impresario edile. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 03/06/1931 a Nosellari di Folgaria. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Marzenta Adolfo di Michele

Nato il 26/04/1902 a Piove di Sacco, barbiere. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. Condannato nel novembre del 1926 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri 5 individui per organizzazione comunista a 3 anni di confino, fu prosciolto nel settembre del 1930. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Mascotta Emilio di Pietro

Nato il 20/10/1870 a San Bonifacio, vetturale. Venne aggredito da Giuseppe Conzatti in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici il 10/06/1923 a Sacco di Rovereto.

Masé Giovanni di Giovanni

Nato il 05/02/1873 a Strembo, arrotino ambulante. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo e la guardia che procedeva al suo arresto il 04/12/1928 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Masé Italo di Angelo

Nato il 21/07/1901 a Ponte delle Arche, meccanico. Processato assieme ad altri 3 individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso le guardie che procedevano al loro arresto il 16/07/1922 a Ponte delle Arche.

Masina Erardo di Battista

Nato nel 1903 a Borgo Valsugana, di professione ignota. Processato per aver offeso il Re il 07/08/1923 a Borgo Valsugana.

Mattei Corrado di Francesco

Nato il 16/05/1882 a Ala, falegname. Processato per aver pronunciato delle espressioni sediziose il 29/10/1925 a Chizzola di Ala.

Mattei Giuseppe di Emilio

Nato il 20/12/1904 a Ala, muratore. Schedato come comunista. Processato assieme a Domenico Pinton per aver scritto sui muri delle frasi sovversive il 21/09/1924 a Ala. Venne imputato anche dal TSDS assieme ad altri due individui per aver concertato di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e suscitare la guerra civile e per aver svolto attività di propaganda allo scopo di ricostruire forme di opposizione già disciolte dall’Autorità Pubblica nel marzo del 1927 ad Ala. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Mattei Giovanni di Agostino

Nato il 12/07/1902 a VĂČ Sinistro di Avio, operaio. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver emesso delle grida sediziose il 02/08/1923 a VĂČ Sinistro di Avio.

Mattei Guglielmo di Anselmo

Nato il 17/10/1900 a SdruzzinĂ  di Ala, operaio. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver emesso delle grida sediziose il 02/08/1923 a VĂČ Sinistro di Avio. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Matteotti Aurelio di Antonio

Nato il 18/12/1893 a Dro, contadino. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sediziose il 29/06/1924 a Ceniga di Dro. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Matteotti Massimo di Antonio

Nato il 25/10/1896 a Dro, di professione ignota. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 10/06/1923 a Dro. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Mattiato Eugenio

Nato nel 1878 a Trento, venditore ambulante. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1933- 1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Mattioli Giovanni di Alessandro

Nato il 24/06/1902 a Terni, ferroviere. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri sei individui per aver proseguito uno sciopero presso le Ferrovie dello Stato in contraddizione alle disposizioni emanate dall’Alleanza del lavoro il 2 e 3/08/1922 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Mattuzzi Giovanni di Giovanni

Nato nel 1878 a Trento, mediatore Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1936- 1939). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Mattuzzi Giuseppe di Emanuele

Nato il 18/05/1893 a Terragnolo, guardia forestale Milite della MVSN denuncia all’AutoritĂ  di polizia un gruppo di tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 01/01/1926 sulla strada tra Campi e Baisi nel comune di Terragnolo. Venne processato assieme ad altri due individui per aver accusato gli amministratori della Cassa Rurale di austriacantismo collo scrivere sui muri le parole «K. K. Kassa sporca» il 20/03/1927 a Terragnolo.

Matuzzi Sante di Giuseppe

Nato il 01/11/1894 a Terragnolo, chauffeur. Processato assieme ad altri due individui per aver accusato gli amministratori della Cassa Rurale di austriacantismo collo scrivere sui muri le parole «K. K. Kassa sporca» il 20/03/1927 a Terragnolo.

Matuzzi Vittorio di Angelo

Nato il 06/02/1907 a Terragnolo, contadino. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 02/01/1926 a Terragnolo.

Maurina Giuseppe di Leone

Nato il 25/09/1905 a Spormaggiore, computista commerciale .Fa parte di un gruppo di fascisti di Spormaggiore coinvolti in una rissa scoppiata per motivi politici il 29/11/1925 a Mezzolombardo.

Mayer Alberto

Nato il 19/12/1903 a Termeno, commerciante. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel giugno del 1939 a tre anni di confino per propaganda antinazionale, la pena fu commutata in ammonizione nell’agosto dello stesso anno.

Mayer Antonio di Emanuele

Nato il 29/06/1904 a Egna, operaio. Processato assieme a Bortolo Dallemulle e Giuseppe Vettori per aver sparato alcuni colpi di pistola dopo aver cantato degli inni fascisti il 19/03/1926 a Cortina.

Mazzini Eugenio di Giuseppe

Nato il 12/04/1901 a Villamontagna di Trento, padre cappuccino. Schedato come antifascista. Condannato nel giugno del 1935 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a due anni di confino per aver espresso delle opinioni contrarie al regime, fu prosciolto nel febbraio del 1936 (periodo di apertura del dossier 1935-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Mazzucchi Valentino di Valentino

Nato il 16/05/1889 a Mori, contadino. Processato assieme ad undici individui per avere aggredito il milite della MVSN Amedeo Tonni durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Melotti Arrigo di Pompilio

Nato il 12/12/1902 a Trento, macellaio. Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1934- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Melotti Giovanni di Pompilio

Nato il 22/02/1908 a Trento, macellaio. Schedato come repubblicano. Processato assieme ad altri tre individui per aver vilipeso le istituzioni costituzionali dello Stato mediante l’affissione di manifesti sovversivi il 02/02/1925 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Meneghelli Attilio di Luigi

Nato il 20/11/1899 a Riva del Garda, ferroviere. Uno degli organizzatori della Federazione del P.C.d’I. in Trentino fu processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. Venne nuovamente condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a 4 anni di confino, la pena fu commutata in ammonizione nel febbraio del 1940. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Meneghelli NicolĂČ di Luigi

Nato il 09/08/1902 a Mori, giornaliere. Processato per aver offeso un gruppo di militi fascisti che stavano transitando con il treno il 03/08/1925 a Molina di Mori.

Menghini Alberto di Giuseppe

Nato il 17/04/1899 a Egna, contadino. Processato per aver istigato pubblicamente a bruciare la bandiera nazionale il 31/05/1923 a Egna.

Mengoni Costante di Egidio

Nato il 06/03/1905 a Cis, muratore. Schedato come comunista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme a Filippo Valle nel giugno del 1942 a tre anni di confino quale combattente antifranchista in Spagna, fu liberato nell’agosto del 1943 (periodo di apertura del dossier 1929-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Menozzi Giuseppe di Raffaele

Nato il 23/05/1890 a Gravellona Toce, di professione ignota. Processato per aver offeso il Re il 26/11/1922 a Dro.

Merighi Serafino di Luigi

Nato il 12/09/1914 a Nomesino di Mori, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 08/06/1936 a Mori.

Merler Costantina di Pietro

Nato il 23/07/1904 a Trento, casalinga. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1938- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Merler Eugenia [Eufemia] di Pietro

Nato nel 1905 a Trento, di professione ignota. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1938- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Merlo Carlo di Carlo

Nato il 07/03/1898 a Nave S. Rocco, contadino. Processato assieme ad altri 10 individui per aver aggredito Davide Stenech fu Antonio durante una violenta rissa scoppiata in un’osteria, dove venne ferito anche Enrico Tait con un colpo di pistola sparato dal milite della MVSN Domenico Bressi, il 06/07/1924 a Nave S. Rocco.

Merlo Livio di Carlo

Nato il 02/12/1889 a Nave S. Rocco, contadino. Processato assieme ad altri 10 individui per aver aggredito Davide Stenech fu Antonio durante una violenta rissa scoppiata in un’osteria, dove venne ferito anche Enrico Tait con un colpo di pistola sparato dal milite della MVSN Domenico Bressi, il 06/07/1924 a Nave S. Rocco.

Merz Giovanni di Leonardo

Nato il 25/05/1858 a Cognola di Trento, contadino. Processato per aver offeso con l’epiteto di «tedesco» Giovanni Jobstreibitzer nell’estate 1927 a Piazzina di Cognola di Trento.

Mesco Alfredo di Angelo

Nato il 03/08/1905 a Levico, famiglio. Processato assieme ad altri individui per aver ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di fascisti il 03/07/1922 a Trento.

Mich Giovanni di Francesco

Nato il 28/09/1885 a Tesero, di professione ignota. Schedato come antifascista. Processato dal TSDS per aver pronunciato in lingua tedesca la seguente espressione «Bisogna ammazzare Mussolini!» il 07/11/1927 a Sarentino. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Micheli Pietro di Lucio Luigi

Nato il 25/11/1879 a Scurelle, bracciante. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 09/11/1923 tra Scurelle e Carzano.

Michelotti Avellino di Carlo

Nato il 01/10/1906 a Drena, contadino. Processato assieme a Vittorio Bombardelli per aver emesso grida sediziose il 09/11/1925 a Drena.

Milani Maulio di Federico

Nato il 13/11/1881 a Melara, veterinario. Processato assieme a Francesco Sgarbi per aver offeso un pubblico ufficiale con le parole «porco vecchio, anti-italiano, anticristiano» il 13/07/1927 a Loppio.

Mimiola Roberto

Nato il 17/04/1912 a Rovereto, meccanico. Schedato come antifascista. Espatriato nell’agosto del 1933 e nel 1938 si arruola nelle formazioni antifranchiste in Spagna (Brigata Garibaldi). Venne ferito in combattimento e ripara in Francia nel febbraio 1939, poi internato a Gurs e nelle compagnia di lavoro al fronte. Fatto prigioniero dai tedeschi fu deportato in Germania fino al maggio 1945 (periodo di apertura del dossier 1941-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Miorandi Antonio di Gio Batta

Nato il 04/03/1897 a Castellano di Villa Lagarina, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso le guardie che procedevano al loro arresto il 28/12/1925 a Rovereto.

Miorelli Francesco di Giacomo

Nato il 06/05/1874 a San Giorgio di Arco, contadino. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Miori Albano di Tarciso

Nato il 29/02/1904 a Varignano di Arco, fabbro meccanico. Schedato come comunista. Processato assieme a Marino Galletti [Galetti] per aver sfregiato la bandiera nazionale il 05/11/1923 a Varignano di Arco. Venne processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso e per aver emesso grida sovversive il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco. SubÏ un altro processo assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver partecipato alla rissa, scoppiata per motivi politici, con il milite Ugo Badiani (dove vennero sparati alcuni colpi di pistola) il 10/08/1924 a Varone di Riva. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Miori Giovanni di Tarcisio

Nato il 08/04/1902 a Varignano di Arco, contadino. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver partecipato alla rissa, scoppiata per motivi politici, con il milite Ugo Badiani (dove vennero sparati alcuni colpi di pistola) il 10/08/1924 a Varone di Riva.

Miori Italo di Giovanbattista

Nato il 19/03/1897 a Riva del Garda, muratore. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Miori Tullio di Tarciso

Nato il 11/12/1905 a Arco, autista. Schedato come comunista. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a 2 anni di confino, fu prosciolto nell’ottobre del 1939 (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Modena Alice di Bernardo

Nato il 29/03/1902 a Rovereto, tessitrice. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1938- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Modena Antonio di Gio. Batta

Nato il 20/04/1899 a Avio, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver emesso delle grida sediziose il 02/08/1923 a VĂČ Sinistro di Avio.

Modena Emilio di Luigi

Nato il 04/05/1890 a Marco di Rovereto, cantoniere ferroviario. Processato per aver pubblicamente offeso Oliviero Prezzi con le seguenti espressioni: «Spia pagata dal Partito Fascista» il 16/04/1923 a Marco di Rovereto.

Modena Francesco Antonio di Enrico

Nato il 14/03/1909 a Rovereto, pittore. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1938- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Modena Guglielmo di Sebastiano

Nato il 07/12/1903 a Marco di Rovereto, di professione ignota. Venne aggredito dal milite della MVSN Silvio Barozzi il 29/06/1925 a Marco di Rovereto.

Modena NicolĂČ di Daniele

Nato il 04/10/1881 a Marco di Rovereto, calzolaio. Processato per aver offeso Giuseppe Battisti, milite della MVSN, il 25/10/1926 a Marco.

Modena Tullia

Nata il 10/02/1913 a Rovereto, operaia. Schedata come antifascista (periodo di apertura del dossier 1937- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Moggio Enrico di Celeste

Nato il 10/06/1887 a Cles, legatore di libro. Schedato come socialista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 08/12/1926 a Nanno. SubÏ un altro processo per aver cantato canzoni sovversive il 21/07/1935 a Cles. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Molesini Orazio Edoardo di Rodolfo

Nato il 12/02/1900 a Riva del Garda, impresario. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1938- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Molinari Achille di Luigi

Nato il 25/02/1889 a Daone, bracciante. Schedato come antifascista. Condannato nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver offeso il Capo del Governo a 3 anni di confino, fu prosciolto nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1937- 1942). È presente il fascicolo processuale presso CPC e CPP.

Molinari Leone di Bonifacio

Nato il 21/11/1904 a Bondo, contadino. Processato assieme ad altri undici individui per aver asportato dalla facciata del municipio la bandiera nazionale il 28/10/1923 a Bondo.

Molinari Nicola di Andrea

Nato il 24/09/1904 a Bondo, nullatenente. Processato assieme ad altri undici individui per aver asportato dalla facciata del municipio la bandiera nazionale il 28/10/1923 a Bondo.

Montagni Giuseppe di Carlo

Nato il 23/09/1890 a Riva del Garda, elettricista. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1920- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Montagni Renato di Antonio

Nato il 28/05/1908 a Riva del Garda, muratore. Processato dal TSDS assieme ad altri dieci individui per aver fatto propaganda delle dottrine, dei programmi e dei metodi d’azione di associazioni disciolte dalla Pubblica Autorità dal 06/03/1927 al 28/05/1927 a Varone di Riva del Garda.

Morandel Luigi di Francesco

Nato il 31/08/1904 a Caldaro, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver aggredito Lino Perrucchini e Domenico Seppi in seguito ad una rissa scoppiata presumibilmente per motivi politici il 09/08/1931 a Ruffré.

Morandini Virginio di Costante

Nato il 30/07/1904 a Predazzo, manovale. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 13/02/1923 a Predazzo.

Moratti Ferruccio di Alessandro

Nato il 13/09/1901 a Dro, operaio. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sediziose il 29/06/1924 a Ceniga di Dro.

Moresco Ottavio di Augusto

Nato il 28/09/1898 a Mezzolombardo, contadino. Processato assieme ad altri 10 individui per aver aggredito Davide Stenech fu Antonio durante una violenta rissa scoppiata in un’osteria, dove venne ferito anche Enrico Tait con un colpo di pistola sparato dal milite della MVSN Domenico Bressi, il 06/07/1924 a Nave S. Rocco.

Moretti Luigi di Luigi

Nato il 08/09/1903 a Rovereto, manovale. Processato assieme ad altri cinque individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 04/11/1923 a Rovereto.

Mosconi Anselmo di Antonio

Nato il 30/11/1887 a Vermiglio, albergatore. Processato per aver offeso Alberto Delpero apostrofandolo con le espressioni di «antifascista, sergente austriaco, epilettico» il 17/02/1932 a Vermiglio.

Moser Guido di Cesare

Nato il 23/07/1894 a Arco, avvocato. Schedato come antifascista. Processato per avere antecedentemente al 6 settembre 1926 fatto propaganda sovversiva a Riva del Garda e per aver cooperato all’espatrio clandestino di Giovanni Golfetto nel settembre 1926 a Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Mosna Guerrino di Vigilio

Nato il 17/07/1893 a Trento, sarto. Schedato come comunista. Diffidato nel novembre del 1926 per propaganda comunista, espatria clandestinamente in Jugoslavia, Austria e Francia nel 1930, dove subisce condanne ed espulsioni per motivi politici. Fermato al rimpatrio nel luglio del 1942 subì una condanna dalla Commissione provinciale per il confino di Trieste a 5 anni di confino, liberato nell’agosto del 1943 (periodo di apertura del dossier 1927-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Mosna Rinaldo di Antonio

Nato il 27/03/1884 a Trento, rappresentante di commercio. Schedato come socialista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 09/08/1928 a Trento. Venne imputato anche dal TSDS per aver esaltato il tentato delitto commesso da Tito Zaniboni ai danni di Benito Mussolini il 31/01/1929 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Mott Angelo Giacomo di Pietro

Nato il 03/07/1902 a Transacqua, studente universitario. Processato assieme ad altri quattro individui per aver offeso un gruppo di fascisti il 14/12/1924 a Fiera di Primiero.

Mott Giovanni di Pietro

Nato il 14/02/1901 a Transacqua, laureato in legge Schedato come antifascista. Processato assieme ad altri quattro individui per aver offeso un gruppo di fascisti il 14/12/1924 a Fiera di Primiero. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP .

Mott Silvio di Pietro

Nato il 11/11/1903 a Transacqua, studente universitario. Processato assieme ad altri quattro individui per aver offeso un gruppo di fascisti il 14/12/1924 a Fiera di Primiero.

Muchetti Francesco di Vincenzo

Nato il 11/11/1898 a Montichiari, ferroviere. Processato assieme ad altri 10 individui per aver aggredito Davide Stenech fu Antonio durante una violenta rissa scoppiata in un’osteria, dove venne ferito anche Enrico Tait con un colpo di pistola sparato dal milite della MVSN Domenico Bressi, il 06/07/1924 a Nave S. Rocco.

Lettera “N”

Nadalini Enrico di Guglielmo

Nato il 25/11/1898 a Cascano di Sessa Aurunca, muratore. Venne processato assieme al milite della MVSN Angelo Gritti per aver minacciato e per aver aggredito Giuseppe Dalbosco per motivi politici il 19/07/1924 a Mori.

Nardelli Bernardo [Rinaldo] di Enrico

Nato il 09/03/1871 a Lavis, di professione ignota. Venne minacciato con una rivoltella dal fascista Silvio Barozzi il 28/08/1922 a Rovereto.

Nardin Carlo di Paolo

Nato il 30/11/1898 a Faver, meccanico. PoichĂ© fascista fu sequestrato, picchiato e minacciato in un’osteria il 13/08/1922 a Trento.

Nardini Astreo di Pietro

Nato il 13/01/1887 a Montelupo fiorentino, venditore ambulante. Milite della MVSN della coorte di Rovereto, denuncia Gamba MosĂ© per aver emesso grida sediziose il 04/11/1926 a Rovereto. Segnala all’AutoritĂ  di polizia Agostino Scrimin, Antero Sigismondi e Renato Giori poichĂ© cantavano delle canzoni sovversive il 12/02/1927 a Rovereto.

Nardini Giovanni di Antonio

Nato il 23/04/1900 a Trento, impiegato privato. Schedato come antifascista. Venne ammonito nel giugno del 1932 per aver detto «In Italia c’ù disoccupazione e all’estero si vive meglio» (periodo di apertura del dossier 1932-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Nardon Severino di Fortunato

Nato il 06/09/1901 a Lisignago, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri otto individui con l’accusa di essere l’autore della bomba scoppiata nei pressi dell’abitazione di Mario Liberi, capo-squadra della MVSN, il 27/12/1927 a Lisignago. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Negherbon Giovanni di Remigio

Nato il 25/09/1908 a Tuenno, di professione ignota. Processato assieme ad altri sei individui per aver vilipeso le istituzioni dello Stato mediante il canto di canzoni sovversive il 17/05/1925 a Tuenno.

Negri Carlo di Elia

Nato il 21/03/1858 a Milano, sacerdote. Processato per aver pubblicamente criticato l’attività del governo il 11/01/1925 a Strigno.

Negri Domenico di Giovanni

Nato il 04/10/1862 a Laives, contadino. Processato assieme a Umberto Silvestri per avere pubblicamente istigato all’odio tra le classi sociali il 25/10/1923 a Laives.

Negrioli Silvio di Emanuele

Nato il 12/10/1902 a Trento, cavatore di pietre. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1933- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Nemicek Silvio di Giuseppe

Nato il 01/05/1900 a Trento, fabbro. Schedato come comunista. Processato per aver pubblicamente istigato dei soldati a ribellarsi e per aver augurato la morte al Capo del Governo (in occasione dell’attentato subito da Mussolini il 4 novembre 1925) il 04/11/1925 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Nervo Francesco di Girolamo

Nato il 11/09/1871 a Roncegno, contadino. Processato per aver offeso il Re il 20/08/1922 a Roncegno.

Nichelati Giovanni di Vitale

Nato il 06/11/1906 a Trento, elettricista. Schedato come repubblicano. Processato assieme ad altri tre individui per aver vilipeso le istituzioni costituzionali dello Stato mediante l’affissione di manifesti sovversivi il 02/02/1925 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Nichelatti Emilio di Sincero

Nato il 08/06/1906 a Riva del Garda, meccanico. Schedato come socialista. Processato dal TSDS assieme ad altri dieci individui per aver fatto propaganda delle dottrine, dei programmi e dei metodi d’azione di associazioni disciolte dalla Pubblica Autorità dal 06/03/1927 al 28/05/1927 a Varone di Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Nicoladelli Eugenio di Giovanni

Nato nel 1900 a Trento, manovale. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1937- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Nicolai Maurizio di Sauro

Nato il 12/12/1892 a Cagliari, pescatore. Processato assieme ad altri quattro individui per aver emesso delle grida sediziose 14/05/1925 in Chizzola di Ala.

Nicolai Pietro di Lauro

Nato il 31/01/1895 a Cagliari, di professione ignota. Processato per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver emesso delle grida sediziose il 14/05/1925 a Chizzola di Ala.

Nicolini Cesare di Noé

Nato il 08/09/1902 a Spormaggiore, meccanico. Schedato come comunista. Espatriato in Francia nel 1930, nell’ottobre del 1936 si arruola nelle formazioni antifranchiste in Spagna (Battaglione Garibaldi), cade in difesa di Madrid il 28/11/1936 (periodo di apertura del dossier 1934-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Nicolini Ferruccio di Antonio

Nato il 16/10/1874 a Trento, orologiaio. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1896- 1932). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Nicolini Mario di Noé

Nato il 07/07/1898 a Trento, fattorino postale. Schedato come antifascista. Espatriato nel 1923, venne iscritto alla Rubrica di Frontiera per attività antifascista in Francia. Nell’agosto del 1936 si arruola nelle formazioni antifranchiste in Spagna e nel novembre dello stesso anno cade in combattimento (periodo di apertura del dossier 1935-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Nicolini Tullio di Francesco

Nato il 02/06/1910 a Trento, operaio. Schedato come antifascista. Ammonito nell’ottobre del 1937 per aver detto «Per me i fascisti sono una merda», venne prosciolto nel natale dello stesso anno e diffidato (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Nicolussi Italo di Giovanni

Nato il 14/09/1890 a Arco, tornitore. Schedato come antifascista. Processato per essersi rifiutato di suonare l’inno ufficiale del Partito Nazionale Fascista il 17/04/1926 in Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Noldin Giuseppe

Nato il 25/11/1888 a Salorno, avvocato. Schedato come antifascista. Condannato nel gennaio del 1927 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a cinque anni di confino (ridotti a due in appello) per essersi battuto per i diritti degli altoatesini di lingua tedesca, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre del 1928 (periodo di apertura del dossier 1927-1933). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Noldin Silvio di Baldassare

Nato il 15/05/1872 a Masi di Vigo di Ton, fabbro. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Re e il Capo del Governo il 06/03/1926 a Masi di Vigo. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Nones Francesco di Enrico

Nato il 04/10/1907 a Trento, di professione ignota. Processato assieme ad altri 4 individui per aver incolpato Tarciso e Bruno Frisanco, che sapeva innocenti, del delitto di offese al Capo del Governo il 04/11/1928 a Trento.

Norzi Antonietta di Carlo

Nata il 01/03/1900 a Cles, cameriera. Schedata come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Lettera «O» 

Odorizzi Luigi di Enrico

Nato il 30/06/1909 a Tuenno, di professione ignota. Processato assieme ad altri sei individui per aver vilipeso le istituzioni dello Stato mediante il canto di canzoni sovversive il 17/05/1925 a Tuenno.

Offer Stefano di Emanuele

Nato il 02/10/1901 a Serso di Pergine Valsugana, di professione ignota. Processato per aver lacerato la bandiera nazionale il 01/03/1924 in Montagnaga di Piné.

Omenigrandi Pio di Emilio

Nato il 21/05/1903 a Rovereto, commesso. Schedato come comunista. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a 4 anni di confino, fu prosciolto nel giugno del 1941 (periodo di apertura del dossier 1937-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Omezzoli [Omezzolli] Giulio di Bortolo

Nato il 08/11/1903 a Riva del Garda, operaio e viaggiatore di commercio. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1937- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Ondertoller Pietro di Antonio

Nato il 07/07/1876 a Besenello, contadino. Processato per aver offeso il milite della M.V.S.N Enrico Lucca il 17/05/1926 a Calliano.

Onestinghel Giovanni di Celeste

Nato nel 1888 a Spormaggiore, contadino. Fa parte di un gruppo di fascisti di Spormaggiore coinvolti in una rissa scoppiata per motivi politici il 29/11/1925 a Mezzolombardo.

Orempuller Tullio di Giovanni

Nato nel 1906 a Trento, falegname. Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1933- 1940). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Oss Pegorar Giuseppe di Quirino

Nato il 17/07/1889 a Pergine, falegname. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Lettera «P»

Pacher Massimo di Fortunato

Nato il 04/12/1903 a Marter di Roncegno Terme, contadino. Processato assieme a Pietro de Bortoli per aver asportato dall’ufficio postale la bandiera nazionale e per aver cantato canzoni sovversive il 10/09/1923 a Marter di Roncegno Terme.

Paiar Enrico di Francesco

Nato il 03/08/1905 a Terres, di professione ignota. Processato assieme ad altri sei individui per aver vilipeso le istituzioni dello Stato mediante il canto di canzoni sovversive il 17/05/1925 a Tuenno.

Paissan Pio di Giovanni

Nato il 11/06/1904 a Nomi, contadino. Processato assieme ad altri quattro individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso Mario Festi fu Carlo e Mario Festi di Giovanni, militi della MVSN, il 04/01/1926 a Nomi.

Paletti Eugenio di Pio

Nato il 04/07/1911 a Rovereto, garzone di gelateria. Schedato come antifascista. Arrestato nel giugno del 1935 per aver vilipeso le istituzioni fasciste, subÏ una condanna a 5 anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Sondrio, prosciolto con la condizionale nel maggio del 1936 (periodo di apertura del dossier 1935-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Paltenghi Luigi di Domenico

Nato il 25/07/1903 a Villongo S. Filastro, manovale. Processato per aver offeso due militi a causa delle loro funzioni il 22/07/1933 a Trento.

Pancheri Giuseppe

Nato il 02/05/1885 a Cles, possidente. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel febbraio del 1942 a tre anni di confino per disfattismo politico, fu prosciolto con la condizionale nel novembre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1942-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Panelatti Ettore di Giuseppe

Nato il 09/08/1907 a Trento, falegname. Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1930- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Paolazzi Carlo

Nato il 23/06/1917 a Trento, straccivendolo. Processato dal TSDS per avere pronunciato delle espressioni contro la personalitĂ  dello Stato nel 1940 nelle Carceri giudiziarie di Trento.

Pardatscher Giuseppe di Giovanni

Nato il 18/04/1885 a -, parroco di Sanzeno. Processato per aver pubblicamente criticato l’istituzione del matrimonio civile il 23/12/1923 a Sanzeno.

Paris Eligio di Albino

Nato il 16/01/1904 a Gardolo, contadino. Schedato come antitaliano. Processato per aver vilipeso la nazione italiana il 17/12/1933 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Parisi Enrico di Ferdinando

Nato il 06/12/1882 a Brancolino di Nogaredo, operaio. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 10/02/1931 a Lizzanella di Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Parisi Marsilio di Giuseppe

Nato il 07/07/1899 a Milano, manovale. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel giugno del 1938 a due anni di confino per propaganda antifascista, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Parolari Giovanni di Giovanni

Nato il 11/10/1909 a Arco, impiegato. Schedato come comunista. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a 3 anni di confino, la pena fu commutata in ammonizione nel febbraio del 1940 (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Parolari Rodolfo di Emilio

Nato il 01/02/1909 a Arco, muratore. Schedato come antifascista. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a 3 anni di confino, fu prosciolto nel febbraio del 1940 (periodo di apertura del dossier 1935-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Parteli Guido di Giuseppe

Nato il 28/09/1895 a Sfruz, operaio. Schedato come comunista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme a Lino Bassi nell’aprile del 1942 a tre anni di confino quale combattente antifranchista in Spagna, fu liberato nell’agosto del 1943. Morì nel 1945 a Dachau (periodo di apertura del dossier 1939-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Pasini Giuseppe di Giovanni

Nato il 17/12/1900 a Riva del Garda, impiegato privato. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri dieci individui per aver fatto propaganda delle dottrine, dei programmi e dei metodi d’azione di associazioni disciolte dalla Pubblica Autorità dal 06/03/1927 al 28/05/1927 a Varone di Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Pasqualato Valentino di Girolamo

Nato il 10/04/1901 a Vittorio Veneto, manovale. Processato assieme ad altri sei individui per aver proseguito uno sciopero presso le Ferrovie dello Stato in contraddizione alle disposizioni emanate dall’Alleanza del lavoro il 2 e 3/08/1922 a Trento.

Pasquali Antonio di Angelo

Nato 10/05/1897 a Pumenengo, muratore. Milite della MVSN venne processato assieme a Ottavio Barzaghi per aver effettuato l’arresto di Pietro Giovanni-Battista DalĂČ (incolpato di aver bruciato delle foto di Benito Mussolini) munito di pistola senza averne fatto denuncia all’AutoritĂ  competente il 01/05/1923 a Mori. SubĂŹ un processo per aver minacciato per motivi politici Guido Fedrigolli dicendogli che quando vede un fascista deve levarsi il cappello 01/12/1924 a Mori.

Pasquali Luigi di Giuseppe

Nato il 24/05/1900 a Volano, operaio. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’aprile del 1939 a cinque anni di confino per aver vilipeso la Nazione italiana, fu prosciolto con la condizionale nel novembre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1939-1958). È presente il fascicolo personale presso CPP.

Pasquazzo Ezio di Ettore

Nato il 27/07/1890 a Mattarello, prestinaio. Venne aggredito in un’osteria dal decurione della MVSN Giuseppe Gamba il 26/12/1923 a Mattarello.

Pasquazzo Umberto di Vittorio

Nato il 29/07/1900 a Trento, meccanico. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC .

Pasquin Arturo di Emmanuele

Nato il 26/12/1908 a Tuenno, di professione ignota. Processato assieme ad altri sei individui per aver vilipeso le istituzioni dello Stato mediante il canto di canzoni sovversive il 17/05/1925 a Tuenno.

Pasquin Mario di Giuseppe

Nato il 06/04/1909 a Tuenno, di professione ignota. Processato assieme ad altri sei individui per aver vilipeso le istituzioni dello Stato mediante il canto di canzoni sovversive il 17/05/1925 a Tuenno.

Pedri Massimiliano

Nato il 13/09/1900 a Innsbruck, operaio. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sediziose il 29/06/1924 a Ceniga di Dro. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pedrolli Fortunato di Giuseppe

Nato il 21/10/1883 a Cognola di Trento, fornaio. Uno degli organizzatori della Federazione del P.C.d’I. in Trentino fu processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. Subì un altro processo dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. Venne nuovamente incriminato al TSDS assieme ad altri nove individui per aver fatto parte e per aver svolto attività di propaganda in favore del disciolto Partito Comunista nell’agosto del 1930 in diverse località della regione veneta. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a 5 anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre del 1938. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pedron Giovanni Battista di Francesco

Nato il 16/06/1887 a Flavon, contadino. Schedato come austriacante. Processato dal TSDS per aver istigato dei militari a disobbedire nell’agosto del 1935 in provincia di Trento. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Pedross Ernesto

Nato il 03/4/1912 a Merano, impiegato d’albergo. Processato dal TSDS assieme a Francesco Burger per aver rivelato, a scopo di spionaggio militare, ad agenti di potenza estera, notizie di cui l’Autorità aveva vietata la divulgazione nell’autunno del 1933 in Trentino.

Pedrotti Felice di Luigi

Nato il 28/03/1889 a Pomarolo, di professione ignota. Processato per aver offeso Luigi Tamanini con le parole di «vigliacco, lazzarone, gendarme austriaco» il 16/08/1939 a Rovereto.

Pedrotti Giovanni di Giovanni

Nato il 10/08/1889 a Trento, giornaliere. Schedato come socialista. Processato per aver offeso il Re e il Capo del Governo il 11/02/1926 a Bronzolo. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Pedrotti Italo di Emanuele

Nato il 26/12/1901 a Nomi, contadino. Processato assieme ad altri quattro individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso Mario Festi fu Carlo e Mario Festi di Giovanni, militi della MVSN, il 04/01/1926 a Nomi.

Pedrotti Silvio di Lorenzo

Nato il 18/05/1901 a Trento, di professione ignota. Processato per aver aggredito e offeso Mario Joriatti dicendogli pubblicamente «spia tedesca» il 13/01/1930 a Trento.

Pellegrini Giovanni di Faustino

Nato il 24/02/1898 a Trento, chauffeur. Schedato come socialista. Diffidato nel settembre del 1926 perchĂ© designato dalla pubblica voce come pericoloso per l’ordinamento della nazione (periodo di apertura del dossier 1927-1934). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Pellizzari Cesare di Raffaele

Nato il 02/05/1872 a Spiazzo, arrotino ambulante. Schedato come antifascista. Condannato nell’ottobre del 1936 a quattro anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Mantova per aver criticato la guerra d’Africa, fu prosciolto con la condizionale nel marzo del 1937 (periodo di apertura del dossier 1936-1958). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Penasa Simone

Nato il 05/02/1914 a Piazzola di Rabbi, di professione ignota. Processato dal TSDS assieme a Bruno Margoni per aver vilipeso il fascio littorio nel 1937 a Trento.

Penzo Alfonso di Isaia

Nato il 07/06/1888 a Rovereto, contadino. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1939- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Perempruner Giuseppe di Gustavo

Nato il 22/01/1904 a Rovereto, manovale. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri cinque individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 04/11/1923 a Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Perghem Enrico di Alessandro

Nato il 19/11/1908 a Nomi, contadino. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Perghem Giuseppe di Giovanni

Nato il 03/10/1896 a Nomi, contadino. Presidente dell’Unione Agricoltori di Nomi venne bastonato da un gruppo di fascisti nell’aprile del 1922. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a un anno di confino, fu prosciolto nel marzo del 1938. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Perghem Mario di Giovanni

Nato il 10/07/1903 a Nomi, contadino. Processato assieme ad altri quattro individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso Mario Festi fu Carlo e Mario Festi di Giovanni, militi della MVSN, il 04/01/1926 a Nomi.

Pergol Domenico di Stefano

Nato il 22/11/1895 a Lisignago, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme a Leopoldo Brugnara per aver aggredito, probabilmente per moviti politici, Mario Liberi (capo squadra della MVSN) il 06/11/1927 a Lisignago. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Perini Adamo di Giovanni

Nato il 03/08/1876 a Dro, contadino. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sediziose il 29/06/1924 a Ceniga di Dro.

Perini Cesare di Bortolo

Nato il 14/04/1886 a Ala, maestro elementare. Milite della MVSN denuncia all’Autorità di polizia un gruppo di quattro individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 02/01/1926 a Terragnolo.

Perini Francesco di Domenico

Nato il 11/03/1900 a San Giorgio di Arco, muratore. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri dieci individui per aver fatto propaganda delle dottrine, dei programmi e dei metodi d’azione di associazioni disciolte dalla Pubblica Autorità e per aver detenuto nella propria abitazione del materiale esplosivo dal 06/03/1927 al 28/05/1927 a Varone di Riva del Garda. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a 5 anni di confino, fu prosciolto nel giugno del 1942. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Perini Ugo di Vittorio

Nato il 29/03/1907 a Lavis, albergatore. Schedato come comunista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri due individui a cinque anni di confino (ridotti a due in appello) nel novembre del 1937 per aver ascoltato delle trasmissioni radiofoniche dalla Spagna e per aver diffuso delle notizie cosÏ apprese, fu prosciolto nel settembre del 1938 (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pernecher Clemente di Domenico

Nato il 13/12/1888 a Besenello, contadino. Processato per aver emesso delle grida sediziose il 01/11/1925 a Besenello.

Pernici Andrea di Carlo

Nato il 27/03/1902 a Riva del Garda, impiegato.Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1928- 1935). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pernici Italo di Carlo

Nato il 14/12/1899 a Riva del Garda, impiegato. Non sono presenti ulteriori informazioni (periodo di apertura del dossier 1928-1930). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pernstich Ermanno

Nato il 05/04/1915 a Termeno, contadino. Condannato nel settembre del 1935 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a cinque anni di confino per tentato espatrio clandestino a scopo politico, fu prosciolto nel novembre del 1936.

Perobelli Giuseppe di Angelo

Nato il 11/11/1897 a Villa Bartolomea, bracciante. Processato per aver aggredito e offeso in un’osteria, dopo aver cantato delle canzoni sovversive, due pubblici ufficiali che procedevano all’arresto di Angelo Facchinelli il 29/08/1922 a Trento.

Peroni Albino di Giovanni Battista

Nato il 23/04/1910 a Pilcante di Ala, operaio. Schedato come comunista. Condannato nel novembre del 1936 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per manifestazioni e canti sovversivi a 5 anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel marzo del 1937. Rinviato nuovamente al confino nell’aprile del 1938, fu prosciolto con la condizionale nel novembre del 1941 (periodo di apertura del dossier 1936-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Peroni Emilio di Giovanbattista

Nato il 22/05/1907 a Ala, contadino. Schedato come antifascista. Arrestato nel settembre del 1941 per aver offeso il Re e il Duce e per aver criticato l’alleanza con la Germania, subì una condanna dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni di confino (ridotti a quattro in appello), fu liberato con la condizionale nel novembre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1941-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Perotto Vittorino di Antonio

Nato il 18/10/1882 a Feltre, operaio. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel giugno del 1939 a tre anni di confino per propaganda antinazionale e attività antifascista, fu prosciolto con la condizionale nel novembre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1939-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Perottoni Pietro di Lodovico

Nato il 17/07/1906 a Marco di Rovereto, calzolaio. Processato assieme ad altri tre individui per aver aggredito il milite della MVSN Silvio Barozzi il 12/07/1936 a Marco di Rovereto.

PersonĂš Luciano di Ernesto

Nato il 20/02/1876 a Lecce, impiegato nell’Ufficio pensioni. Processato assieme ad altri fascisti per avere ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di individui il 03/07/1922 a Trento.

Peschedasch Giovanni di Luigi

Nato il 11/03/1897 a Ala, pittore. Schedato come comunista. Condannato nel gennaio del 1936 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per propaganda antifascista a due anni di confino, fu prosciolto nel marzo del 1936 (periodo di apertura del dossier 1935-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Peterlini Adriano

Nato il 26/07/1913 a Trento, panettiere. Processato dal TSDS per aver offeso il Capo del Governo il 15/10/1932 a Trento.

Peterlongo Angelo di Leopoldo

Nato il 29/06/1897 a Trento, commerciante. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1929- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Peterlongo Silvio di Giuseppe

Nato il 18/04/1900 a Trento, sarto. Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1927- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Petri Guglielmo di Adamo

Nato il 19/10/1902 a Dusseldorf, insegnante. Processato assieme a Guglielmo Kalisch per aver opposto violenza e minacciato il Maresciallo dei RR.CC. il 06/04/1925 a Villa Lagarina.

Pezzé Umberto di Pietro

Nato il 18/12/1892 a Rocca Pietore, minatore. Schedato come anarchico. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 07/05/1928 a Cogolo di Peio. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pezzini Giovanni di Eustacchio

Nato il 02/02/1896 a Bludenz, muratore. Schedato come repubblicano. Processato per aver distribuito dei manifesti sovversivi il 27/04/1926 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Pfaffstaller Carlo

Nato il 11/06/1906 a Magrù, segantino. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’aprile del 1938 assieme ad altri otto individui per propaganda antifascista e per aver ascoltato Radio Mosca a due anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno.

Pfaffstaller Ermanno

Nato il 30/09/1918 a Magrù, contadino. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’aprile del 1938 assieme ad altri otto individui per propaganda antifascista e per aver ascoltato Radio Mosca a tre anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno.

Pfaffstaller Francesco

Nato il 10/09/1918 a Magrù, carrettiere. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’aprile del 1938 assieme ad altri otto individui per propaganda antifascista e per aver ascoltato Radio Mosca a tre anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno.

Pfaffstaller Luigi

Nato il 03/06/1908 a Magrù, contadino. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’aprile del 1938 assieme ad altri otto individui per propaganda antifascista e per aver ascoltato Radio Mosca a tre anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno.

Piazzani Bortolo

Nato il 01/04/1894 a Incudine, funaio. Condannato nell’aprile del 1936 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento ad un anno di confino per favoreggiamento in espatrio clandestino, fu prosciolto nel luglio dello stesso anno.

Pichler Eugenio di Eugenio

Nato il 14/04/1889 a Mezzocorona, parroco di Zambana. Processato per aver pronunciato pubblicamente dei discorsi ostili al Capo del Governo e al fascismo il 03/09/1923 a Zambana.

Pilati Dante di Antonio

Nato il 24/03/1889 a Meano di Trento, ispettore dell’Istituto Nazionale delle Assicurazioni. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri due individui per aver vilipeso le istituzioni costituzionali dello Stato emettendo delle grida sediziose nell’autunno del 1924 a Meano di Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Pinazzi Giuseppe di Lodovico

Nato il 10/12/1895 a Riva del Garda, capo stazione ferroviario. Non sono presenti ulteriori informazioni (periodo di apertura del dossier 1929-1933). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Pincheri Guido fu Giuseppe

Nato il 14/11/1899 a Trento, ferroviere. Schedato come socialista. Segretario del circolo socialista di Trento nel 1919, attivista sindacale, fu licenziato politico dalle ferrovie nel 1923. Dirigente regionale del PSI dal 1924 al 1926, venne ammonito nel dicembre del 1927 e prosciolto nel gennaio del 1929. Arrestato assieme a Luigi Scartezzini nel giugno del 1930 per diffusione di volantini antifascisti, subÏ una condanna dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni di confino, commutata in ammonizione nel gennaio 1931, fu prosciolto nel novembre del 1932. Venne nuovamente arrestato nel maggio del 1937 per aver promosso una colletta per far espatriare un operaio (Soccorso Rosso) e confinato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per due anni, pena commutata in ammonizione nel luglio del 1938 (periodo di apertura del dossier 1927-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pinton Domenico di Quirino

Nato nel 1905 a Albettone, bracciante. Schedato come comunista. Processato assieme a Giuseppe Mattei per aver scritto sui muri delle frasi sovversive il 21/09/1924 a Ala. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Piovan Filippo Carlo di Marco

Nato a Pischia, studente di lettere. In qualità di segretario dell’associazione liberale democratica del gruppo di Rovereto venne processato, assieme al presidente Adriano Ferrari, per aver omesso di dare avviso almeno 24 ore prima all’Autorità locale di pubblica sicurezza dello svolgimento dell’assemblea generale del Partito Liberale il 19/01/1923 a Rovereto.

Pircher Bruno

Nato il 06/10/1904 a Grumes, carraio. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano ad un anno di confino nell’aprile del 1936 per manifestazione antinazionale, fu prosciolto nel maggio dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1936-1938). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pirovan Maurizio di Marco

Nato il 18/09/1897 a Monza, negoziante girovago. Processato per aver offeso le guardie di polizia con le parole «andate che siete tedeschi» il 05/10/1926 a Rovereto.

Piscel Antonio di Antonio

Nato nel 1871 a Rovereto, avvocato. Uno dei fondatori del socialismo trentino nel periodo prebellico. Durante il ventennio fascista abbandona la vita politica. Fu direttore del settimanale Il domani di Vallagarina (1920-1922) e successivamente venne schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1932-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Pisetta Ruggiero

Nato nel 1873 a Rovereto, scrivano. Non sono presenti ulteriori informazioni (periodo di apertura del dossier 1906-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pisoni Beniamino di Erasmo

Nato il 09/05/1902 a Madruzzo di Lasino, contadino. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Capo del Governo il 07/06/1926 a Lasino. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pisoni Emilio di Giuseppe

Nato il 11/11/1903 a Madruzzo di Lasino, contadino. Schedato come antifascista. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Capo del Governo il 07/06/1926 a Lasino. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pisoni Fiorina di Enrico

Nata il 15/02/1906 a Trento, commessa e infermiera. Schedata come comunista. Processata dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pisoni Giacomo di Romedio

Nato il 05/09/1894 a Madruzzo di Lasino, contadino. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Capo del Governo il 07/06/1926 a Lasino. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Pisoni Zefferino [Zefirino] di Pietro

Nato il 26/08/1873 a Calavino, maestro elementare. Schedato come comunista. Processato dal TSDS per cospirazione politica e per aver partecipato ad un’associazione comunista fino al giugno 1934 a Trieste. Dirigente del CLN di quella città ù arrestato e deportato, assiene a Edmondo Puecher, a Dachau dove muore nel gennaio del 1945. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pizzini Amabile di Lodovico

Nato il 21/11/1904 a Verdesina di Villa Rendena, contadino. Processato assieme ad altri undici individui per aver asportato dalla facciata del municipio la bandiera nazionale 28/10/1923 in Bondo.

Pizzini Francesco di Basilio

Nato il 05/08/1896 a Castellano, manovale .Arrestato assieme ad altri cinque individui per aver disturbato il riposo dei cittadini con grida e schiamazzi notturni (ed anche con il canto di Bandiera Rossa) il 12/09/1924 in Sacco di Rovereto.

Pizzini Giuseppe di Giovanni

Nato il 10/10/1898 a Mori, vetturale. Processato assieme a Giovanni Gazzini per aver cantato delle canzoni sediziose il 15/07/1925 a Pilcante di Ala.

Pizzini Martino di Federico

Nato il 15/10/1911 a Nomesino di Mori, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 08/06/1936 a Mori.

Pizzini Virginio di Eugenio

Nato il 09/11/1916 a DesnĂ , contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 08/06/1936 a Mori.

Plaifer Vittorio

Nato nel 1865 a Trento, facchino. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1909- 1937). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Planchel Felice di Giacomo

Nato il 01/08/1879 [1873] a Trento, operaio. Schedato come antifascista. Venne condannato a 10 mesi di reclusione e al pagamento di 750 lire di multa nell’aprile del 1928 per aver offeso il Capo del Governo (periodo di apertura del dossier 1928-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Planchenstainer Silvio di Giacomo

Nato il 10/04/1872 a Oltresarca di Arco, contadino. Schedato come comunista. Arrestato nell’agosto del 1928 per propaganda antifascista, venne confinato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per un anno e prosciolto nello stesso mese del 1929 (periodo di apertura del dossier 1928- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Plancher Cirillo di Enrico

Nato il 21/02/1910 a Meano di Trento, di professione ignota. Processato assieme ad altri 4 individui per aver incolpato Tarciso e Bruno Frisanco, che sapeva innocenti, del delitto di offese al Capo del Governo il 04/11/1928 a Trento.

Planchestainer Ettore di Silvio

Nato il 14/09/1899 a Mogno di Arco, fabbro. Processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso e per aver emesso grida sovversive il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco.

Plazzer Guido di Gio.Batta

Nato a VĂČ Sinistro di Avio, operaio. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver emesso delle grida sediziose il 02/08/1923 VĂČ Sinistro di Avio.

Po’ Francesco di ignoto

Nato il 28/10/1901 a Carpi, di professione ignota. Processato per aver offeso un Commissario di P.S. che lo stava arrestando per aver gridato sulla pubblica via ai tedeschi e agli imboscati il 20/09/1935 a Trento.

Podetti Arturo di Enrico

Nato il 23/07/1906 a Piano di Commezzadura, di professione ignota. Processato assieme ad altri due individui per aver strappato dal muro e rotto il ritratto del Re e del Capo del Governo durante un furto a danno dell’Amministrazione comunale il 11/03/1933 a Piano di Commezzadura.

Pola Bortolo di Egidio

Nato il 05/11/1887 a Rieden-Vorarlberg, di professione ignota. Processato per aver vilipeso la nazione italiana il 28/10/1938 a Caldonazzo.

Polgati Mario-Luigi di Vincenzo

Nato il 02/07/1905 a Vescovato, trafficante. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso due sergenti dei bersaglieri il 23/07/1928 a Levico. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Pollicelli Giovanni Battista Luigi di Lorenzo. Nato il 31/12/1886 a Pontremoli, muratore Processato per aver cantato delle canzoni sovversive il 31/01/1926 a Dro.

Polzer Bruno di Antonio

Nato 25/04/1906 a Trento, falegname. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel novembre del 1940 per disfattismo politico a due anni di confino (ridotti ad uno in appello), fu prosciolto nel luglio del 1941.

Pompermaier Mario di Guglielmo

Nato nel 1895 a Trento, contadino e operaio. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1929- 1939). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Postinghel Augusto di Giacinto

Nato il 07/10/1907 a Ora, di professione ignota. Processato assieme ad altri due individui per aver aggredito un gruppo di fascisti il 08/04/1934 a Ora.

Postinghel Leone di Giacinto

Nato il 18/01/1911 a Ora, di professione ignota Processato assieme ad altri due individui per aver aggredito un gruppo di fascisti il 08/04/1934 a Ora.

Potrich Enrico di Domenico

Nato il 25/09/1902 a Rovereto, contabile. Capo manipolo della MVSN di Rovereto fa parte del gruppo di fascisti che denuncia NicolĂČ Meneghelli per averli offesi mentre transitavano con il treno il 03/08/1925 a Molina di Mori.

Potrich Valerio di Giovanni

Nato il 02/07/1901 a Rovereto, imbianchino. Schedato come antifascista. Arrestato nell’ottobre del 1938 per aver ascoltato radio straniere (periodo di apertura del dossier 1938-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Povoli Alfredo di Angelo

Nato il 30/05/1906 a Arco, facchino. Processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso e per aver emesso grida sovversive il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco.

Pradi Carlo di Massimo

Nato il 10/12/1911 a Centa di San NicolĂČ, di professione ignota. Processato dal TSDS assieme a Gremes Albino per aver istigato dei militari a disobbedire alle leggi il 11/11/1938 a Bolzano.

Prato Carlo Emanuele Antonio di Giovanni

Nato il 07/04/1895 a Trento, giornalista. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1926- 1936). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Prezzi Giuseppe di Antonio

Nato il 13/03/1901 a VĂČ Sinistro di Avio, operaio. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver emesso delle grida sediziose il 02/08/1923 a VĂČ Sinistro di Avio. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Prezzi Oliviero di Francesco

Nato il 24/03/1893 a Marco di Rovereto, di professione ignota. Denuncia all’AutoritĂ  di polizia Emilio Modena per aver piĂč volte offeso i fascisti ed in particolare per averlo ingiuriato con le seguenti espressioni: «Spia pagata dal Partito Fascista» il 16/04/1923 a Marco di Rovereto.

Pucher Eugenia

Nato il 25/04/1876 a Trento, operaia. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1911- 1935). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Puecher Edmondo di Ermete

Nato il 18/10/1873 a Rovereto, avvocato. Schedato come socialista. Presidente del CLN di Trieste nel 1943, Ú arrestato nel dicembre dello stesso anno e deportato, assieme a Zefferino [Zeferino] Pisoni, a Dachau, dove viene liberato dalle truppe americane. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1924-1945). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Puecher Mario

Nato il 07/09/1901 a Bronzolo, scrivano. Schedato come antifascista. Espatriato nel 1936, nell’agosto dello stesso anno si arruola nelle formazioni antifranchiste in Spagna (Colonna Rosselli, Battaglione della morte, ufficiale in una brigata basca). Ripara in Francia nel febbraio del 1939, viene internato a ArgĂ©lĂšs, Gurs e poi nelle compagnie di lavoro al fronte. Tradotto in Italia nel giugno del 1941, viene confinato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per 5 anni e liberato nell’agosto del 1943 (periodo di apertura del dossier 1927-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Lettera «R»

Raffaelli Emilio di Luigi

Nato il 23/03/1908 a Volano, operaio. Schedato come antifascista. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Re il 02/02/1924 a Volano. SubÏ un altro processo con Giuseppe Volani per aver cantato delle canzoni sovversive il 30/05/1931 a Volano. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Raffaelli Paolino di Luigi

Nato il 20/06/1906 a Volano, operaio. Schedato come sospetto politico. Processato assieme a Giovanni Ceola per aver cantato delle canzoni sovversive il 11/07/1932 a Volano. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Raffaelli Vito di Pietro

Nato il 14/06/1893 a Rovereto, contadino. Schedato come comunista. Venne ammonito nel febbraio del 1927 per propaganda comunista (periodo di apertura del dossier 1926-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Raffaelli Vittorio di Camillo

Nato il 20/06/1906 a Volano, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Re il 02/02/1924 a Volano.

Raos Giulio di Bortolo

Nato nel 1889 a Rovereto, cappellaio. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1929- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Raos Guido di Bortolo

Nato nel 1891 a Rovereto, cappellaio. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1929- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Recla Alberto di Romedio

Nato il 08/11/1890 a Levico, assistente tecnico. Processato assieme ad altri individui per aver aggredito e costretto il maestro Candido Battisti ad ingoiare un bicchiere di olio di ricino il 09/01/1923 in Ronzone.

Redivo NicolĂČ

Nato nel 1889 a Rovereto, primo cameriere vagone letto. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1927- 1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Redolfi Pietro di Antonio

Nato il 03/01/1898 a Mezzana, contadino. Schedato come antifascista. Diffidato nel settembre del 1931 per aver cantato uno stornello che ironizzava sulla bassa statura del Re (periodo di apertura del dossier 1931-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Reggla Alberto di Giuseppe

Nato il 30/03/1900 a Spormaggiore, ricevitore postale. Fa parte di un gruppo di fascisti di Spormaggiore coinvolti in una rissa scoppiata per motivi politici il 29/11/1925 a Mezzolombardo.

Reggla Giuseppe di Ernesto

Nato il 28/02/1896 a Spormaggiore, veterinario. Fa parte di un gruppo di fascisti di Spormaggiore coinvolti in una rissa scoppiata per motivi politici il 29/11/1925 a Mezzolombardo.

Remondini Eugenio di Valentino

Nato il 18/08/1880 a PalĂč, contadino. Schedato come austriacante. Processato assieme ad altri sei individui per aver emesso grida e canti sediziosi il 167/08/1924 a Nave S. Rocco. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Renner Francesco di Giovanni

Nato il 07/09/1895 a Caldaro, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver aggredito Lino Perrucchini e Domenico Seppi in seguito ad una rissa scoppiata presumibilmente per motivi politici il 09/08/1931 a Ruffré.

Revi Quirino di Pietro

Nato il 22/09/1906 a Siror, operaio. Processato assieme ad altri tre individui per aver offeso il decoro di S.M. la Regina il 18/04/1926 a Siror.

Riccadonna Aldo di Achille

Nato il 23/03/1912 a Bocenago, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver sbarrato la strada ad un camion di fascisti il 22/03/1925 a Bocenago.

Riccadonna Artemio di Silvano

Nato il 27/07/1908 a Bocenago, di professione ignota. Processato assieme ad altri otto individui per aver sbarrato la strada ad un camion di fascisti il 22/03/1925 a Bocenago.

Riccadonna Costante di Achille

Nato il 29/07/1910 a Bocenago, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver sbarrato la strada ad un camion di fascisti il 22/03/1925 a Bocenago.

Riccadonna Fortunato di Epifanio

Nato il 20/01/1906 a Bocenago, contadino. Processato assieme ad altri otto individui per aver sbarrato la strada ad un camion di fascisti il 22/03/1925 a Bocenago.

Riccamboni Dante di Donato

Nato il 09/10/1887 a Rovereto, calzolaio. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Riccardi Arnaldo [Ernaldo] di Barnaba

Nato il 09/07/1886 a Trento, tipografo. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1914- 1937). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Riedl Rodolfo di Cristiano

Nato il 01/02/1876 a Egna, maestro in pensione. Processato per aver tentato di espatriare per motivi politici senza essere munito di regolari documenti il 16/09/1927 a Termeno.

Righetto Omero

Nato il 30/06/1898 a Vicenza, barbiere. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Righi Alfredo di Federico

Nato il 04/04/1895 a Trento, ex ferroviere e meccanico. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1930- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Righi Federico di Narciso

Nato il 31/08/1904 a Ala, povero. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni offensive nei confronti dell’esercito italiano il 17/07/1923 a Ala.

Righi Italo di Pietro

Nato il 26/04/1899 a Rovereto, scrivano e meccanico. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1930- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Righi Mafalda di Demetrio

Nata il 21/12/1904 a Trento, domestica. Schedata come socialista (periodo di apertura del dossier 1924- 1934). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Rigo Egidio di Remigio

Nato il 26/08/1906 a Borgo Valsugana, cameriere. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Roma nell’ottobre del 1936 a due anni di confino per aver offeso il Capo del Governo, fu prosciolto con la condizionale nel febbraio del 1937 (periodo di apertura del dossier 1936-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Rigotti Fiore di Felice

Nato il 08/05/1892 a S. Lorenzo in Banale, contadino. Processato assieme ad altri 3 individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver offeso le guardie che procedevano al loro arresto il 16/07/1922 a Ponte delle Arche.

Rigotti Remo di Daniele

Nato il 16/06/1901 a Padergnone, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme a Edoardo Bassetti per aver offeso i poteri dello Stato ed il Re il 25/06/1922 a Padergnone. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Rivieccio Giacomo di Luigi

Nato il 18/02/1898 a Napoli, rappresentante di fotografie. Si dichiara fascista e denuncia all’Autorità di polizia Francesco Rizzi per aver espresso delle frasi sediziose il 03/05/1926 nel tratto ferroviario Mori-Rovereto.

Rizzi Angelo

Nato il 17/12/1895 a Cloz, contadino. Processato dal TSDS per avere vilipeso la Nazione italiana il 12/09/1931 a Villa Agnedo.

Rizzi Francesco di Angelo

Nato il 04/09/1890 a Nomesino di Mori, contadino. Processato per aver pronunciato delle espressioni sediziose il 03/05/1926 nel tratto ferroviario Mori-Rovereto.

Rizzi Giacomo di Giuseppe

Nato il 22/05/1897 a Brescia, di professione ignota. Schedato come antifascista. Processato assieme a Giovanni Albertinelli per aver offeso il Capo del Governo il 22/06/1930 a Carisolo. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Rizzi Mario di Giuseppe

Nato il 22/11/1912 a Nomesino di Mori, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 08/06/1936 a Mori.

Rizzi Vittorio di Manlio

Nato il 24/09/1906 a Baceva (Bosnia-Erzegovina), elettricista. Schedato come socialista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel luglio del 1940 a due anni di confino per attività antifascista all’estero, fu prosciolto nell’aprile del 1942 (periodo di apertura del dossier 1937-1959). È presente il fascicolo personale presso CPC e C.P.P.

Rizzolli Elena

Nata il 15/05/1916 a Pinzano di Montagna, casalinga. Condannata dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’aprile del 1938 assieme ad altri otto individui per propaganda antifascista e per aver ascoltato Radio Mosca a cinque anni di confino, fu prosciolta nel novembre dello stesso anno.

Roat Michele di Giovanni

Nato il 01/11/1907 a RĂŒmlingen (Lussemburgo), tornitore di ferro. Schedato come comunista. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attivitĂ  antifascista a due anni di confino, muore al confino nell’agosto del 1938 (periodo di apertura del dossier 1937-1938). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Roccabruna Ezio di Vittorio

Nato il 30/01/1892 a Rovereto, calzolaio. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1938- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Roccabruna Guido di Vittorio

Nato il 07/04/1895 a Rovereto, manovale ferroviario. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1924- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC

Romagna Angelo di Pietro

Nato il 01/06/1865 a Prade di Canal San Bovo, muratore e suonatore ambulante. Schedato come antifascista. Condannato nell’agosto del 1935 a tre anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano per aver offeso il Capo del Governo, fu prosciolto nel settembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1935- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Romagna Caterina di Giuseppe

Nata il 16/05/1908 a Vaduz (Liechtenstein), domestica. Schedata come sospetta politica. Condannata dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri quattro individui nel novembre del 1937 a 2 anni di confino per aver aderito ad una setta religiosa antifascista (gli avventisti), la pena fu commutata in ammonizione nell’agosto del 1938 (periodo di apertura del dossier 1936-1959). È presente il fascicolo personale presso CPP.

Romagna Domenica di Giuseppe

Nata il 22/02/1911 a Prade di Canal San Boco, casalinga. Schedata come sospetta politica. Condannata dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri quattro individui nel novembre del 1937 a 5 anni di confino per aver aderito ad una setta religiosa antifascista (gli avventisti), la pena fu commutata in ammonizione nell’agosto del 1938 (periodo di apertura del dossier 1936-1959). È presente il fascicolo personale presso CPP.

Roncatti Vittorio di Luigi

Nato il 25/05/1901 a Trento, pittore. Schedato come antifascista. Emigrato in Francia nel 1929, nell’autunno del 1936 si arruola nelle formazioni antifranchiste in Spagna, ferito in combattimento si ripara in Francia. Tradotto in Italia nella primavera del 1943 fu proposto per il confino. Liberato nell’agosto del 1943 venne arrestato nello stesso anno, poi deportato a Mauthausen dove morì nell’aprile del 1945 (periodo di apertura del dossier 1933-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Rosina Antonio

Nato nel 1888 a Trento, assistente tessile e impiegato. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1929- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Rosina Carmela di Pio

Nato il 11/02/1889 a Isera, operaia della R. Manifattura Tabacchi. Processata per aver offeso il Capo del Governo il 05/07/1927 a Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Rossaro Giovanni di Gioachino

Nato il 04/07/1901 a Pedersano di Villa Lagarina, contadino. Schedato come antifascista. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a tre anni di confino, la pena fu commutata in ammonizione nell’aprile del 1940. Arrestato nel gennaio del 1943, ù deportato a Dachau nel marzo ‘45, dove viene liberato dalle truppe americane (periodo di apertura del dossier 1937-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Rossi Ezio di Giovanni

Nato il 28/08/1898 a Mezzocorona, carpentiere. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Ruatti Giuseppe di Giovanni

Nato il 28/07/1886 a Pracorno di Rabbi, ingegnere. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel febbraio del 1942 a cinque anni di confino per sentimenti antifascisti e scritti sovversivi, fu liberato nell’agosto del 1943 (periodo di apertura del dossier 1942-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Rudatis Pio di Gioacchino

Nato il 11/08/1901 a Lisignago, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri otto individui con l’accusa di essere l’autore della bomba scoppiata nei pressi dell’abitazione di Mario Liberi, capo-squadra della MVSN, il 27/12/1927 a Lisignago. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Russolon Giuseppe di Graziano

Nato il 06/01/1906 a Transacqua, fabbro. Processato assieme ad altri quattro individui per aver offeso un gruppo di fascisti il 14/12/1924 a Fiera di Primiero.

Ruzzenenti Riccardo di Riccardo

Nato il 06/11/1903 a San Gallo (Svizzera), elettricista. Processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso e per aver emesso grida sovversive il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco.

Lettera «S»

Saiani Carlo di Giuseppe

Nato il 04/03/1896 a Pilcante, segretario comunale di Spormaggiore. Fa parte di un gruppo di fascisti di Spormaggiore coinvolti in una rissa scoppiata per motivi politici il 29/11/1925 a Mezzolombardo.

Saiani Giuseppe di Francesco

Nato il 08/04/1914 a Pilcante di Ala, contadino. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel giugno del 1938 a tre anni di confino per canti e grida sovversive, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1938-1942). È presente il fascicolo processuale presso CPC e CPP.

Salfner Francesco di Francesco

Nato il 11/06/1908 a Pergine, impiegato privato. Schedato come antifascista. Processato dal TSDS assieme a Giovanni Knoll per aver incitato gli altoatesini, tramite la diffusione di manifesti, a commettere azioni dirette a sottoporre la provincia di Bolzano al dominio straniero il 22/05/1928 a Bolzano. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Salvadori Savio di Alfonso

Nato il 17/02/1904 a Bondo, nullatenente. Processato assieme ad altri undici individui per aver asportato dalla facciata del municipio la bandiera nazionale il 28/10/1923 a Bondo.

Salvetti Ferruccio di Francesco

Nato il 02/09/1902 a Trento, pittore. Processato assieme ad altri quattro individui per aver emesso delle grida sediziose il 14/05/1925 a Chizzola di Ala.

Salvetti Ruggero di Giuseppe

Nato il 27/04/1862 a VĂČ Sinistro di Avio, caposquadra alle F.S. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver emesso delle grida sediziose il 02/08/1923 a VĂČ Sinistro di Avio.

Sandra Massimiliano di Giovanni

Nato il 25/04/1904 a Villa Rendena, contadino. Processato assieme ad altri undici individui per aver asportato dalla facciata del municipio la bandiera nazionale il 28/10/1923 a Bondo.

Sandri Adeodato di Basilio

Nato il 23/06/1895 a Tuenno, falegname. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri tre individui per aver affisso dei manifesti sovversivi nel primo anniversario della morte di Giacomo Matteotti nel giugno 1925 a Cles. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Sandri Ferruccio di Guglielmo

Nato il 20/01/1903 a Ala, muratore. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. Condannato nel novembre del 1926 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri 5 individui per organizzazione comunista ad 1 anno di confino, fu prosciolto nel novembre del 1927. Venne imputato nuovamente dal TSDS assieme ad altri nove individui per aver fatto parte e per aver svolto attività di propaganda in favore del disciolto Partito Comunista nell’agosto del 1930 in diverse località della regione veneta. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 per aver svolto attività antifascista a 5 anni di confino, la pena fu commutata in ammonizione nell’aprile del 1940. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Sandri Guglielmo di Angelo

Nato il 04/03/1876 a Caprino Veronese, tagliapietre. Processato assieme ad altri cinque individui per aver emesso grida sediziose il 20/07/1924 a Ala.

Sandri Luigi di Guerino

Nato il 02/06/1895 a Ala, giornaliere. Processato assieme ad altri cinque individui per aver emesso grida sediziose il 20/07/1924 a Ala.

Sandrin Vigilio di Giovanni

Nato il 22/08/1867 a Amblar, stradino. Schedato come antifascista. Processato poiché accusato di aver offeso il Capo del Governo nel novembre 1927 a Amblar. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Sandrinelli Tullio di Massimo

Nato il 16/08/1890 a Mori, possidente. Denunciato da Adelmo Zanotti fu Riccardo da Mori per averlo minacciato con un frustino dicendogli «voglio ammazzare questo porco di un fascista», venne in seguito processato per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver pronunciato delle espressioni sediziose il 20/10/1927 a Mori.

Sangalli Massimo di Pericle

Nato il 05/02/1877 a Gemonio, notaio. Schedato come antifascista. Processato assieme a Enrico Adami per aver offeso il Capo del Governo il 08/12/1930 sul treno tra Trento e Avio. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Sani Emilio di Bernardo

Nato il 15/02/1898 a Mori, di professione ignota. Venne aggredito e minacciato dal milite della MVSN Angelo Gritti e dal fascista Enrico Nadalini il 19/07/1924 a Mori.

Sanin Andrea di Andrea

Nato il 23/04/1908 a Egna, contadino. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 06/12/1926 a Egna.

SannicolĂČ Alberto di Giuseppe

Nato il 20/09/1906 a Terragnolo, contadino. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 02/01/1926 a Terragnolo.

SannicolĂČ Giuseppe di Giacinto

Nato il 26/12/1898 a Terragnolo, muratore. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 01/01/1926 a Terragnolo.

Santoni Claudio di Massimo

Nato il 18/01/1902 a Ceniga di Dro, contadino. Schedato come anti italiano. Processato per aver offeso il Re il 22/03/1922 a Lasino. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Santoni Ida di Santo

Nata il 21/05/1886 a Dro, casalinga. Processata assieme al marito Narciso Dalprà per aver offeso Albino Rech con le parole «TasÚ voi che avÚ sempre lavorà contro il Partito Fascista e tentÚ de batter zo i Fascisti» il 04/12/1926 in San Sebastiano di Folgaria.

Santoni Vigilio di Virgilio

Nato il 17/05/1898 a Pietramurata di Dro, operaio. Milite della MVSN venne processato per avere aggredito, durante la rissa scoppiata tra Ugo Badiani ed una decina di individui, Ezechiele Venturini e Vittorio Bonomi il 10/08/1924 a Varone di Riva.

Santorum Angelo di Luigi

Nato il 25/11/1902 a Riva del Garda, manovale. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Santorum Luciano Vittorio di Giuseppe

Nato il 22/12/1894 a Riva del Garda, contadino. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Santuari Giuseppe di Giovanni Battista

Nato il 23/04/1906 a Trento, tappezziere. Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1931- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Sarcletti Paolo di Costantino

Nato il 31/05/1897 a Casez di Sanzeno, commerciante. Schedato come antifascista. Condannato nel gennaio del 1933 a tre anni di confino (ridotti ad uno in appello) dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano per aver offeso il Capo del Governo, fu prosciolto nel novembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1933-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Sarsina Riccardo di Antonio

Nato il 25/02/1902 a Isera, manovale. Arrestato assieme ad altri cinque individui per aver disturbato il riposo dei cittadini con grida e schiamazzi notturni (ed anche con il canto di Bandiera Rossa) il 12/09/1924 a Sacco di Rovereto.

Sarti Giuseppe di Giuseppe

Nato il 28/11/1871 a Rovereto, muratore. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1934- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Sartorelli Emilio di Pietro

Nato il 01/11/1903 a Dro, contadino. Processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso, per aver emesso grida sovversive e per aver distribuito, in tale occasione, dei manifesti a stampa senza licenza il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco.

Sartorelli Guido di Pietro

Nato il 12/02/1901 a Dro, di professione ignota. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 10/06/1923 a Dro.

Sartorelli Silvio di Pietro

Nato il 29/06/1898 a Dro, di professione ignota. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 10/06/1923 a Dro.

Sartori Alfonso di Saverio

Nato il 28/05/1900 a Borghetto, operaio. Processato per aver sequestrato, minacciato e aggredito il fascista Carlo Nardin il 13/08/1922 a Trento.

Sartori Angelo di Giovanni

Nato il 14/05/1849 a Castione di Brentonico, contadino. Processato assieme ad undici individui per avere aggredito il milite della MVSN Amedeo Tonni durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Sartori Candido di Guido

Nato il 06/07/1896 a Fiera di Primiero, dispensiere monopoli industriali dello stato. Processato per avere offeso Toffol Vittorio mediante dei manifesti che iniziavano con le parole: «Il Partito Fascista si rivolge a Lei» il 10/01/1923 a Fiera di Primiero.

Sartori Luigi di Angelo

Nato il 13/04/1876 a Castione di Brentonico, contadino. Processato assieme ad undici individui per avere aggredito il milite della MVSN Amedeo Tonni durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Sascida Francesco di Antonio

Nato il 01/10/1899 a Ranziano-Voghersca (Slovenia), muratore. Processato per aver offeso il Capo del Governo nel giugno 1926 a Trento.

Scartezzini Giovanni

Nato nel 1894 a Trento, muratore Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1930- 1930). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Scartezzini Luigi di Francesco

Nato il 02/12/1901 a Trento, facchino. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre 160 località del Trentino. Arrestato assieme a Guido Pincheri nel giugno del 1930 per aver affisso dei manifesti nella ricorrenza dell’assassinio di Matteotti, subì una condanna dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni di confino, ridotti a 2 in appello e commutati in ammonizione nel luglio del 1931. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Scheicher Giovanni di Giovanni

Nato il 04/02/1896 a Trento, albergatore. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1930- 1933). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Schenk Emma di Domenico

Nata il 06/05/1905 a St. Udalrico di Gardena, cameriera. Processata per aver offeso il Re e la Regina il 20/06/1924 a Roncegno.

Schiavolin Angelo

Nato nel 1905 a Rovereto, manovale .Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1931- 1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Schir Mario di Giulio

Nato il 22/05/1906 a Rovereto, tipografo. Schedato come comunista. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a due anni di confino, la pena fu commutata in ammonizione nel novembre del 1937 (periodo di apertura del dossier 1937-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Schmidt Giuseppe di Giuseppe

Nato il 12/04/1891 a Lana, prestinaio. Processato per aver istigato a sfregiare la bandiera nazionale il 02/05/1923 a Lana.

Schmidt Luigi di Simone

Nato il 29/06/1914 a Egna, contadino. Processato per insubordinazione per aver offeso Pietro Naghele, capo squadra della MVSN e istruttore del corpo premilitare il 17/02/1935 a Egna.

Schröder Gustavo di Gustavo

Nato il 02/03/1908 a Schaffhausen, di professione ignota. Processato assieme ad altri due individui per aggredito un gruppo di fascisti il 08/04/1934 in Ora.

Schwienbacher Francesco

Nato il 25/03/1900 a Merano, di professione ignota. Processato per aver vilipeso l’ordine giudiziario italiano il 13/09/1937 a Trento.

Scrimin Agostino di Giovanni

Nato il 19/12/1894 a Como, nichelatore. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato canzoni sovversive e per aver offeso Astreo Nardini milite della MVSN il 13/02/1927 a Rovereto.

Sebastiani Anna di Paolo

Nata il 11/04/1885 a Postal, di professione ignota. Processata per aver offeso il Capo del Governo e per aver offeso un vigile urbano il 29/11/1929 a Rovereto.

Segala Giacomo di Enrico

Nato il 15/06/1894 a Vigne di Arco, ingegnere. Processato per aver preso parte al gruppo di fascisti che assalÏ la cooperativa «Alta Anaunia» nella notte del 4-5/11/1926 a Fondo.

Segata Giuseppe

Nato nel 1889 a Trento, falegname e disegnatore. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1915- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Segatini Ferruccio di Arturo

Nato il 21/10/1901 a Borgo Valsugana, disegnatore e camicia scelta della MVSN. Schedato come antifascista. Condannato nel novembre del 1927 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 2 anni di confino per possesso di lettere contrarie al regime, il Capo del governo riduce la pena ad un anno, fu prosciolto nel luglio del 1928 (periodo di apertura del dossier 1927-1933) È presente il fascicolo personale presso CPC.

Segatta Raffaele di Pietro

Nato il 20/07/1895 a Povo, di professione ignota. Processato per essersi reso moroso del pagamento di sei rate successive dell’imposta sui celibi nell’agosto 1930 a Trento.

Senoner Giovanni di Giuseppe

Nato il 08/05/1900 a Bressanone, meccanico. Processato per aver sfregiato un emblema dello Stato, per aver emesso grida sediziose e per aver offeso le guardie che procedevano al suo arresto il 13/11/1923 a Bressanone.

Seppi Lorenzo di Luigi

Nato il 10/08/1897 a Ruffré, contadino. Processato assieme ad altri individui per aver aggredito e costretto il maestro Candido Battisti ad ingoiare un bicchiere di olio di ricino il 09/01/1923 in Ronzone.

Seppi Augusto di Ferdinando

Nato il 17/05/1887 a Ruffré, meccanico. Processato assieme ad altri individui per aver aggredito e costretto il maestro Candido Battisti ad ingoiare un bicchiere di olio di ricino il 09/01/1923 in Ronzone.

Sester Emilio di Antonio

Nato il 18/10/1888 a Meano di Trento, falegname. Processato assieme ad altri due individui per aver vilipeso le istituzioni costituzionali dello Stato emettendo delle grida sediziose il 06/01/1925 a Meano di Trento.

Setti Biagio di Pietro

Nato il 28/11/1876 a Marco di Rovereto, contadino. Processato per aver pubblicamente incitato alla disobbedienza della legge e per aver fatto una manifestazione sediziosa il 07/03/1927 a Marco di Rovereto.

Severini Riziero

Nato nel 1860 a Trento, operaio. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1897- 1919). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Sgarbi Francesco di Carlo

Nato il 08/02/1896 a Bondeno, farmacista. Processato assieme a Maulio Milani per aver offeso un pubblico ufficiale con le parole «porco vecchio, anti-italiano, anticristiano» il 13/07/1927 a Loppio.

Sigismondi Antero di Leonardo

Nato il 29/11/1903 a Romagnano di Trento, manovale. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato canzoni sovversive e per aver affrontato Astreo Nardini, milite della MVSN, in maniera minacciosa il 13/02/1927 a Rovereto.

Signoretti Ludovico di Francesco

Nato il 13/03/1896 a Arco, contadino. Schedato come comunista. Condannato nel giugno del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni per vilipendio del regime ed esaltazione del comunisto, morÏ al confino nel marzo del 1938 (periodo di apertura del dossier 1937- 1939). È presente il fascicolo personale presso C.P.C e CPP.

Silvestri Umberto di Francesco

Nato il 09/06/1878 a -, negoziante. Processato assieme a Domenico Negri per avere pubblicamente istigato all’odio tra le classi sociali il 25/10/1923 a Laives.

Simionato Valentino di Luigi

Nato il 10/03/1876 a ScorzÚ, operaio. Schedato come comunista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 15/07/1926 a Segonzano. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Simonetti Pietro di Bortolo

Nato il 04/05/1867 a Brentonico, contadino. Processato per aver offeso un milite forestale nell’esercizio delle sue funzioni dicendogli: «sei un brutto porco di un fascista, porchi fascisti» il 15/09/1936 a Vezzano.

Simoni Angelo di Emilio

Nato il 16/10/1882 a Montagne, muratore. Processato per aver offeso il Re il 17/05/1925 a Montagne.

Simonini Quirino di Quirino

Nato il 23/02/1870 a Serravalle all’Adige di Ala, contadino. Processato per aver pronunciato delle espressioni sediziose il 02/08/1925 a Serravalle all’Adige di Ala.

Sinigaglia Renato

Nato il 07/04/1896 a Norcia, falegname. Uno degli organizzatori della Federazione del P.C.d’I. in Trentino fu processato dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. Subì un altro processo dal TSDS assieme ad altri nove individui per aver fatto parte e per aver svolto attività di propaganda in favore del disciolto Partito Comunista nell’agosto del 1930 in diverse località della regione veneta. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Slomp Albino di Giuseppe

Nato il 24/12/1907 a Trento, operaio. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1937- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Slomp Giuseppe di Domenico

Nato il 06/12/1870 a Villazzano di Trento, calzolaio. Schedato come socialista. Diffidato per le sue idee socialiste nell’agosto del 1928 (periodo di apertura del dossier 1928-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Smidt Emilio di Federico

Nato il 01/06/1904 a Strigno, disegnatore e milite della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale. Dopo aver denunciato Giulio Zanghellini per aver offeso il Capo del Governo, venne processato per aver affermato il falso proprio durante il processo contro lo Zanghellini il 25/02/1927 a Trento.

Soave Mario di Giuseppe

Nato il 08/10/1894 a Mombaruzzo, impiegato alla delegazione F.S. Processato assieme ad altri fascisti per avere ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di individui il 03/07/1922 a Trento.

Sodini Otello di Francesco

Nato il 18/04/1892 a Pisa, accenditore. Processato assieme ad altri sei individui per aver proseguito uno sciopero presso le Ferrovie dello Stato in contraddizione alle disposizioni emanate dall’Alleanza del lavoro il 2 e 3/08/1922 a Trento.

Soracreppa Maria di Giovanni

Nata il 06/07/1886 a Canazei, privata. Processata per aver offeso le guardie che stavano procedendo al suo arresto il 15/08/1927 a Ala.

Spagnolli Agostino di Ennio

Nato il 24/07/1903 a Isera, falegname. Appartenente al Partito Comunista venne processato assieme a Geremia Angheben per aver preso parte ad un’associazione diretta ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio fra le classi sociali e per aver istigato la popolazione, tramite la distribuzione di manifesti sovversivi, a commettere fatti diretti a mutare violentemente la costituzione dello Stato e la forma di governo nel gennaio e febbraio del 1923 a Rovereto. Condannato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per aver svolto attività antifascista a 3 anni di confino (ridotti in appello a due), fu liberato con la condizionale nel dicembre del 1938. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Spagnolli Arturo di Ferdinando

Nato il 08/11/1904 a Volano, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Re il 02/02/1924 a Volano.

Spagnolli Lino di Giuseppe

Nato il 07/11/1907 a Riva del Garda, agente presso la cartoleria di Giovanni Giovannini di Rovereto. Processato per aver fatto parte del gruppo di fascisti che aggredì l’avvocato Angelo Bettini il 17/10/1925 a Rovereto.

Spagnolli Vincenzo di Enrico

Nato il 16/01/1899 a Isera, manovale. Arrestato assieme ad altri cinque individui per aver disturbato il riposo dei cittadini con grida e schiamazzi notturni (ed anche con il canto di Bandiera Rossa) il 12/09/1924 a Sacco di Rovereto.

Spagolla Pietro di Luigi

Nato il 17/12/1901 a Telve Valsugana, falegname. Schedato come repubblicano. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel novembre del 1941 a cinque anni di confino quale combattente antifranchista in Spagna, fu liberato nell’agosto del 1943. Morì nel 1944 a Buchenwald (periodo di apertura del dossier 1928-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Spinelli Pellegrino Magistrini di Francesco

Nato il 02/02/1904 a San Giorgio di Piano, rappresentante di profumi. Si dichiara fascista e denuncia all’Autorità di polizia Francesco Rizzi per aver espresso delle frasi sediziose il 03/05/1926 nel tratto ferroviario Mori-Rovereto.

Steck Giorgio di Giacomo

Nato il 10/03/1904 a Trento, fabbro. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1935- 1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Stedile Pietro di Gioachino

Nato il 25/08/1904 a Terragnolo, contadino. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 02/01/1926 a Terragnolo.

Stefani Cesare di Luigi

Nato il 11/06/1890 a Castello Tesino, manovale. Schedato come antifascista. Ammonito nel marzo del 1943 per aver detto «Basta con la guerra » (periodo di apertura del dossier 1943-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Stefani Decimo di Domenico

Nato il 28/06/1910 a Tezze di Grigno, contadino. Schedato come anti italiano. Processato dal TSDS assieme a D’Agnese Vittore di Tezze per aver vilipeso la Nazione italiana intonando una canzone offensiva nel dicembre del 1931 a Primolano. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Stefani Leopoldo di Antonio

Nato il 17/11/1895 a Grigno, di professione ignota. Schedato come antifascista. Venne processato assieme ad altri individui per aver aggredito Silvio Voltolini in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici il 27/11/1927 a Tezze di Grigno. Fu ammonito nella primavera del 1943 per aver detto «Non ho paura di Mussolini, gli taglio la testa » (periodo di apertura del dossier 1943-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Stefani Luigi

Nato il 12/04/1894 a Fondo, banconiere Schedato come comunista. Arrestato nell’agosto del 1936 per adesione al Fronte unico antifascista, venne diffidato dopo un mese di carcere (periodo di apertura del dossier 1936-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Stefani Matteo di Brunone

Nato il 12/09/1906 a Grigno, di professione ignota. Processato assieme ad altri individui per aver aggredito Silvio Voltolini in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici il 27/11/1927 a Tezze di Grigno.

Stefani Pellegrino di Matteo Antonio

Nato il 17/03/1905 a Grigno, contadino. Schedato come antifascista. Processato assieme ad altri individui per aver aggredito Silvio Voltolini in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici e per aver costretto lo stesso Voltolini e Augusto Dell’Agnolo a togliersi il distintivo del fascio il 27/11/1927 a Tezze di Grigno. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Stefenelli Antonio

Nato nel 1863 a Rovereto, avvocato Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1927- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Stefenon Antonio di Tito

Nato il 03/11/1882 a Prade di Canal San Bovo, contadino. Schedato come sospetto politico. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri quattro individui nel novembre del 1937 a 2 anni di confino per aver aderito ad una setta religiosa antifascista (gli avventisti), fu prosciolto con la condizionale nel dicembre del 1938 (periodo di apertura del dossier 1936-1959). È presente il fascicolo presso CPP.

Stefenon Narciso di Francesco

Nato il 04/03/1891 a Prade di Canal San Bovo, contadino. Schedato come antifascista. Appartenente al movimento religioso dei Testimoni di Geova fu condannato assieme ad altri tre individui nell’ottobre del 1936 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni di confino per aver fatto propaganda alla religione avventista con diffusione di opuscoli in aperto contrasto con il fascismo, prosciolto nel marzo del 1937. Rinviato al confino nel settembre dello stesso anno, venne prosciolto con la condizionale nel dicembre del 1939. Arrestato il 16/01/1940 fu processato dal TSDS assieme ad altri 24 individui per aver partecipato e fatto propaganda ad un’associazione segreta mirante ad incitare i militari a disobbedire alle leggi, a deprimere il sentimento nazionale, a compiere fatti diretti a mutare la forma di Governo e per aver offeso il Capo del Governo, la persona del Sommo Pontefice ed il Capo dello Stato germanico nel 1939 in Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Stenech Angelo di Lorenzo

Nato il 05/02/1897 a Fornace, contadino. Schedato come comunista. Processato per aver offeso il Re, la Regina ed il Capo del Governo il 23/05/1926 a Fornace. Venne imputato anche dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Stenech Davide di Davide

Nato il 27/08/1895 a Nave S. Rocco, contadino. Processato assieme ad altri 10 individui per aver aggredito Davide Stenech fu Antonio durante una violenta rissa scoppiata in un’osteria, dove venne ferito anche Enrico Tait con un colpo di pistola sparato dal milite della MVSN Domenico Bressi, il 06/07/1924 a Nave S. Rocco.

Stenech Mario di Davide

Nato il 12/09/1901 a Nave S. Rocco, contadino. Processato assieme ad altri 10 individui per aver aggredito Davide Stenech fu Antonio durante una violenta rissa scoppiata in un’osteria, dove venne ferito anche Enrico Tait con un colpo di pistola sparato dal milite della MVSN Domenico Bressi, il 06/07/1924 a Nave S. Rocco.

Stiner Giuseppe di Luigi

Nato il 24/04/1899 a Dobbiaco, segantino. Processato assieme ad altri cinque individui per aver vilipeso pubblicamente le istituzioni costituzionali dello Stato il 08/09/1924 a Cortina d’Ampezzo.

Stofferin Francesco

Nato il 07/04/1912 in Austria, mugnaio. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’aprile del 1938 assieme ad altri otto individui per propaganda antifascista e per aver ascoltato Radio Mosca a tre anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno.

Stolf Lodovico di Lodovico

Nato il 05/01/1884 a Chienes, ambulante. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 03/11/1926 a Loppio. SubÏ un altro processo per aver offeso i carabinieri della stazione di Lavis il 26/09/1930 a Lavis. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Stolfi Valentino di Valentino

Nato il 02/08/1897 a Trento, tipografo. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1932- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC .

Strafelini Emilio di Felino

Nato il 03/02/1897 a Rovereto, carpentiere. Schedato come anarchico. Arrestato nell’aprile del 1928 per aver svolto attivitĂ  antifascista in Italia e all’estero, fu confinato dalla Commissione provinciale per il confino di Roma per 5 anni, prosciolto nel novembre del 1932. Nel marzo del 1937 si arruola nelle formazioni antifranchiste in Spagna (Colonna Ascaso, Battaglione della morte). Ripara in Francia nel febbraio del 1939, viene internato a ArgĂ©lĂšs e Vernet. Fermato al rimpatrio nel giugno del 1940, fu confinato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per 5 anni e liberato nel settembre del 1943 (periodo di apertura del dossier 1927-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Straffellini Arturo di Giuseppe

Nato il 29/04/1891 a Varone di Riva, muratore. Schedato come socialista. Processato per aver offeso e minacciato Leone Mistrorigo e Tullio Betta, militi della MVSN, il 26/04/1931 a Varone di Riva. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Straka Massimo

Nato il 04/06/1915 a Merano, manovratore. Processato dal TSDS assieme a Federico Linder per aver offeso l’onore del Capo del Governo e per aver vilipeso il Governo del Re nel giugno 1936 nelle carceri di Trento.

Susat Alberto di Giovanni

Nato il 20/04/1898 a Riva del Garda, ex ferroviere, commerciante e pittore. Schedato come repubblicano (periodo di apertura del dossier 1930- 1933). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Svaizer Giuseppe di Bortolo

Nato il 02/08/1893 a Terzolas, contadino. Processato assieme ad altri due individui per aver strappato la bandiera nazionale il 29/04/1923 a Terzolas.

Lettera «T»

Tabarelli Leone di Antonio

Nato il 08/01/1908 a Faver, bracciante. Schedato come comunista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel giugno del 1942 a due anni di confino per attività antifascista all’estero, fu prosciolto con la condizionale nel novembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1935-1956). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Tait Cipriano di Giuseppe

Nato il 27/04/1903 a Mezzolombardo, contadino. Processato per aver calpestato la bandiera dello Stato durante una rissa con un gruppo di fascisti di Spormaggiore il 29/11/1925 a Mezzolombardo.

Tait Enrico di Celeste

Nato il 08/06/1898 a Mezzolombardo, contadino. Processato assieme ad altri 10 individui per aver aggredito Davide Stenech fu Antonio durante una violenta rissa scoppiata in un’osteria dove venne ferito con un colpo di pistola sparato dal milite della M.V.S.N Domencio Bressi, il 06/07/1924 a Nave S. Rocco.

Tait Vittorio di Giuseppe

Nato il 08/04/1900 a Mezzolombardo, contadino. Processato poiché venne trovato in possesso di un coltello a serramanico con una lama eccedente la misura legale, dopo una rissa scoppiata con un gruppo di fascisti di Spormaggiore il 29/11/1925 a Mezzolombardo.

Talamona Giuseppe di Erminio

Nato il 25/03/1887 a Masnago di Varese, muratore. Processato per aver pronunciato delle espressioni sediziose il 24/06/1929 a Dro.

Tamburini Simone di Alfonso

Nato il 18/11/1906 a Cimego, calzolaio Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 22/01/1926 a Condino. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Tampieri Paolo

Nato il 12/04/1883 a Cesiomaggiore, minatore. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a due anni di confino (ridotti a uno in appello) per aver criticato la politica del regime, fu prosciolto nel marzo del 1941.

Tanel Carlo di Abramo

Nato il 23/09/1898 a Spormaggiore, bracciante. Schedato come antifascista. Fu condannato nell’agosto del 1937 a cinque anni dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per manifestazione antifascista. Dopo il tentato suicidio a Ventotene, venne ricoverato in manicomio e prosciolto nel gennaio 1938 (periodo di apertura del dossier 1937-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tarter Giuseppe

Nato nel 1881 a Trento, tipografo. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1919- 1936). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tarter Giuseppe di Luigi

Nato il 10/10/1893 a Mezzocorona, operaio. Schedato come socialista. Processato per aver offeso il Re ed il Capo del Governo il 13/07/1926 ad Egna. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tavernaro Lodovico di Matteo

Nato il 13/08/1905 a Fiera di Primiero, impiegato. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel dicembre del 1941 ad un anno di confino per aver offeso il Capo del Governo, fu prosciolto con la condizionale nel maggio del 1942 (periodo di apertura del dossier 1942-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Tavernini Placido di Roberto

Nato il 05/10/1898 a Dro, operaio. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sediziose il 29/06/1924 a Ceniga di Dro.

Tavernini Stefano di Giovanni

Nato il 09/01/1894 a Dro, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso e per aver emesso grida sovversive il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco. SubÏ un altro processo dove furono coinvolti altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sediziose il 29/06/1924 a Ceniga di Dro. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Terzer Giovanni

Nato il 18/07/1895 a Cortaccia, contadino. Condannato nel febbraio del 1936 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a due anni di confino per aver tagliato l’albero dedicato alla memoria di Arnaldo Mussolini, fu prosciolto nel maggio dello stesso anno.

Tessarolo Giovanni di Giovanni

Nato il 17/01/1902 a Tezze sul Brenta, soldato al 6° Centro automobilistico 3° compagnia in Piacenza. Processato assieme ad altri sei individui per aver proseguito uno sciopero presso le Ferrovie dello Stato in contraddizione alle disposizioni emanate dall’Alleanza del lavoro il 2 e 3/08/1922 a Trento.

Teutsch Federico di Giovanni

Nato il 23/06/1906 a Cortina, contadino. Processato assieme a Lodovico Zemmer per aver offeso il Capo del Governo il 19/03/1926 a Cortina.

Tiso Leopoldo di Alessandro

Nato il 23/10/1879 a Villa Agnedo, bracciante. Schedato come austriacante. Processato per aver offeso il Re cantando delle canzoni sovversive il 14/03/1923 a Dro. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Tita Pietro di Antonio

Nato il 29/11/1902 a Pilcante di Ala, contadino. Processato assieme a Evaristo Marasca per aver cantato delle canzoni sovversive il 25/04/1926 a Pilcante di Ala.

Toccoli Quintino di Giacomo

Nato il 12/11/1905 a Pietramurata di Dro, falegname. Schedato come comunista. Condannato nel maggio del 1933 dalla Commissione provinciale per i il confino ad un anno di confino per vilipendio alla Nazione italiana e per offese ai fascisti, fu prosciolto nello stesso mese del 1934. È presente il fascicolo processuale presso CPC e CPP.

Todeschi Angelo di Adamo

Nato il 19/07/1871 a Sover, di professione ignota. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo e le guardie che procedevano al suo arresto il 28/10/1929 a Capriana. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Toffol Vittore di Leonardo

Nato il 08/05/1860 a Siror, albergatore. Venne offeso da Sartori Candido con dei manifesti che iniziavano con le parole «Il Partito Fascista si rivolge a Lei» il 10/01/1923 a Fiera di Primiero.

Toldo Gino di Santo

Nato il 03/12/1897 a Noriglio di Rovereto, operaio. Processato per aver cantato delle canzoni sovversive il 03/10/1926 a Noriglio di Rovereto.

Tolotti Edoardo di Alessandro

Nato nel 1871 a Tuenno, contadino. Processato assieme ad altri tre individui per aver affisso dei manifesti sovversivi nel primo anniversario della morte di Giacomo Matteotti nel giugno 1925 a Cles.

Tomaselli Antonio di Antonio

Nato il 27/03/1903 a Pergine, di professione ignota. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 03/01/1928 a Povo di Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tomaselli Urbano di Albino

Nato il 26/11/1905 a Mariazell (Austria), di professione ignota. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 09/11/1923 tra Scurelle e Carzano.

Tomasi Ernesto di Camillo

Nato il 01/05/1891 a Trento, calzolaio. Schedato come socialista. Diffidato nel giugno del 1927 per propaganda antifascista (periodo di apertura del dossier 1927- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tomasi Giovanni di Silvio

Nato il 29/02/1904 a Trento, pittore. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1930- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Tomasi Giovanni di Luigi

Nato il 31/12/1889 a Arco, muratore. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Tomasi Giuseppe di Giuseppe

Nato il 24/10/1908 a Trento, falegname e impiegato. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1934- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Tomasi Giuseppe di Bortolo

Nato il 08/12/1870 a Villazzano di Trento, contadino. Processato per aver pronunciato delle espressioni sediziose offendendo il prestigio dell’Arma dei Carabinieri il 16/04/1934 a Rovereto.

Tomasi Gustavo di Sisinio

Nato nel 1908 a Trento, sguattero. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1938- 1940). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Tomasini Carlo di Giacomo

Nato il 23/09/1867 a Roveré della Luna, contadino. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 15/03/1926 a Roveré della Luna. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Tomasini Enrico

Nato il 09/03/1876 a Rovereto, tappezziere. Schedato come comunista. Diffidato nel dicembre del 1926 (periodo di apertura del fascicolo 1927-1936). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tomasini Federico

Nato nel 1885 a Trento, fuochista e ferroviario. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1930- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tomasini Giuseppe di Guido

Nato il 08/07/1899 a Lizzana di Rovereto, giornaliere. Milite della MVSN fa parte del gruppo di fascisti che denuncia NicolĂČ Meneghelli per averli insultati mentre transitavano con il treno il 03/08/1925 a Molina di Mori. Nell’ottobre del 1925 aggredisce Emilio Garniga con un bastone, il quale verrĂ  arrestato e processato per averlo offeso a causa di un diverbio scoppiato per motivi politici il 20/12/1925 a Lizzanella di Rovereto.

Tomasini Vittorio di Ernesto

Nato il 02/09/1900 a Rovereto, impiegato. Processato per aver offeso una guardia comunale pronunciando le parole di «brutto austriacante» il 30/08/1926 a Rovereto.

Tomazzolli Guido di Giovanni

Nato il 09/10/1893 a Cles, sarto. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel febbraio del 1942 a tre anni di confino, pena ridotta in appello nel maggio dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1942-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Tomé Giovanni di Bortolo

Nato il 28/01/1898 a Cedes di Laion, di professione ignota. Schedato come comunista. Processato per aver istigato un gruppo di soldati alla disobbedienza delle leggi e all’odio fra le classi sociali il 11/11/1922 a Bressanone. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tondin Vittorio di Giuseppe

Nato il 02/03/1880 a Borgo, muratore. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Re il 02/11/1924 in Ora. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Tonezzer Umberto di Mario

Nato il 10/01/1907 a Rovereto, di professione ignota Milite della M.V.S.N: venne offeso da Giovanni Gozzer nel maggio del 1937 a Treno. SubÏ un processo per il reato di truffa, poiché in qualità di camicia nera si fece consegnare da Silvio Galeaz e Costante Giuliani la somma di 10 lire con la scusa di interessarsi alla loro iscrizione al partito nazionale fascista il 30/06/1937 a Trento.

Toniatti Massimo

Nato il 03/01/1874 a Pregasina di Riva del Garda, bracciante Schedato come antifascista. Processato dal TSDS per avere offeso il Capo del Governo il 20/06/1931 a Marone. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tonini Attilio di Luigi

Nato il 25/04/1900 a Bolognano di Arco, contadino. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel novembre 1937 a 5 anni di confino per aver vilipeso la Nazione, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre del 1938. Rinviato nuovamente al confino nel luglio del 1940 per cinque anni, la pena fu commutata in ammonizione nel luglio dell’anno successivo (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tonini Dario di Dario

Nato il 28/01/1898 a Riva del Garda, di professione ignota Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Re e il Capo del Governo nel gennaio 1930 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Tonni Amadio Battista di Luigi

Nato il 03/03/1888 a Nuvolento, muratore. Processato per aver offeso un agente della forza pubblica il 31/12/1928 a Mori.

Tonni Amedeo di Luigi

Nato nel bresciano, contadino. Milite della MVSN venne aggredito da un gruppo di dodici individui durante una rissa scoppiata per motivi politici il 01/01/1925 a Sano di Mori.

Tonolli Domenico di Lino

Nato il 18/06/1896 a Cazzano di Brentonico, calzolaio. Processato assieme ad altri tre individui per aver aggredito e per aver offeso con le parole «porchi d’italiani, gli facciamo la pelle» Giacomo Lussignolli il 30/04/1922 a Crosano di Brentonico.

Tonon Ferdinando

Nato il 24/08/1919 a San Michele all’Adige, impiegato. Schedato come comunista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad Arturo Marcon nel giugno del 1938 per aver svolto attività comunista, fu prosciolto con la condizionale nel febbraio del 1940 (periodo di apertura del dossier 1938-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tononi Francesco di Giovanni

Nato il 08/12/1875 a Sant’Agnese di Civezzano, di professione ignota. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 26/05/1928 a Civezzano.

Torboli Arnaldo di Adamo

Nato il 10/06/1884 a Riva del Garda, falegname. Schedato come antifascista. EspatriĂČ nel 1934 e venne iscritto alla Rubrica di Frontiera per attivitĂ  antifascista in Francia. Fermato al rimpatrio nel novembre del 1942 fu diffidato (periodo di apertura del dossier 1937-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Torboli Pietro di Pietro

Nato il 26/06/1903 a Riva del Garda, giornaliere. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri dieci individui per aver fatto propaganda delle dottrine, dei programmi e dei metodi d’azione di associazioni disciolte dalla Pubblica Autorità dal 06/03/1927 al 28/05/1927 a Varone di Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Torghele Cesare di Lino

Nato il 24/07/1900 a Scurelle, contadino. Schedato come antifascista. Condannato assieme ad altri tre individui nell’ottobre del 1936 a 5 anni di confino per aver fatto propaganda alla religione avventista con diffusione di opuscoli in aperto contrasto con il fascismo, fu prosciolto nel marzo del 1937. Rinviato al confino nel settembre dello stesso anno, venne prosciolto con la condizionale nell’aprile del 1942 (periodo di apertura del dossier 1936-1959). È presente il fascicolo personale presso CPP.

Torresan Giuseppe di Pietro

Nato il 18/03/1887 a Castelfranco Veneto, minatore. Schedato come antifascista. Condannato nel settembre del 1936 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento per propaganda antifascista a 5 anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel marzo del 1937 (periodo di apertura del fascicolo 1936-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Tosetti Giuseppe di Cesare

Nato il 11/04/1897 a Rovereto, ex negoziante e rappresentante di commercio. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1923- 1939). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Toss Enrico di Elia

Nato il 11/08/1906 a Marco di Rovereto, operaio. Schedato come antifascista. Processato assieme ad altri 3 individui per aver aggredito il milite della MVSN Silvio Barozzi il 12/07/1936 a Marco di Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tovazzi Agostino di Carlo

Nato il 06/10/1886 a Volano, contadino. Processato assieme al fratello Narciso per aver aggredito Adone Consolati e Leopoldo Volani in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici in occasione di una manifestazione in favore dell’annessione di Fiume il 16/03/1924 a Volano.

Tovazzi Annibale di Francesco

Nato il 27/03/1901 a Volano, contadino. Schedato come socialista. Processato per aver consegnato a Francesco Bruseghini dei manifesti sovversivi il 21/11/1925 a Calliano. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Tovazzi Giuseppe di Luigi

Nato il 01/03/1896 a Aldeno, impiegato. Schedato come socialista. Condannato nel luglio del 1930 a tre anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano per aver svolto propaganda antifascista, fu prosciolto nel novembre del 1932 (periodo di apertura del dossier 1928-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tovazzi Narciso di Carlo

Nato il 22/09/1900 a Volano, contadino. Processato assieme al fratello Agostino per aver aggredito Adone Consolati e Leopoldo Volani in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici in occasione di una manifestazione in favore dell’annessione di Fiume il 16/03/1924 a Volano.

Tovazzi Romano di Giuseppe

Nato il 13/08/1899 a Volano, operaio. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Trainotti Domenico di Giovanni

Nato il 25/05/1899 a Ala, contadino. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 03/08/1925 a Ala.

Trainotti Guglielmo di Luigi

Nato il 13/08/1888 a Ala, giornaliere. Processato per aver cantato delle canzoni sovversive il 10/09/1925 in Ala.

Trenti Filippo di Antonio

Nato il 17/08/1907 a Dro, operaio. Schedato come antifascista. Processato assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sediziose il 29/06/1924 a Ceniga di Dro. Condannato nel giugno del 1939 a un anno di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano per aver offeso il Capo del Governo, fu prosciolto nell’aprile del 1940. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Tretter Valentino di Valentino

Nato il 29/01/1908 a Trinidad (Stati Uniti), di professione ignota. Processato assieme ad altri sei individui per aver vilipeso le istituzioni dello Stato mediante il canto di canzoni sovversive il 17/05/1925 a Tuenno.

Tschiderer Vilibaldo di Giovanni

Nato il 10/07/1876 a Rietz, di professione ignota. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 10/03/1930 a Trento.

Lettera «U»

Ugazio Giovanni di Angelo

Nato il 01/07/1899 a Roma, calzolaio. Processato assieme ad altri 10 individui per aver aggredito Davide Stenech fu Antonio durante una violenta rissa scoppiata in un’osteria, dove venne ferito anche Enrico Tait con un colpo di pistola sparato dal milite della MVSN Domenico Bressi, il 06/07/1924 a Nave S/ Rocco.

Ulpmer Caterina di Giorgio

Nato il 18/07/1864 a Cortaccia, di professione ignota. Processata per aver offeso il Capo del Governo tra l’agosto ed il settembre 1926 a Cortaccia.

Unterhauser Luigi di Biagio

Nato il 31/05/1879 a Trodena, commerciante. Schedato come antifascista. Denunciato alle autoritĂ  di polizia da Giuseppe Girardi che lo accusĂČ falsamente di aver offeso il Capo del Governo il 18/04/1927 a Ora. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Unterrichter Valentino

Di professione ignota Processato dal TSDS per aver vilipeso la Nazione italiana il 22/02/1935 in provincia di Trento.

Usoni Carlo di Edoardo

Nato il 06/03/1907 a Trento, operaio. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1937- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Lettera «V»

Vadagnini Giuseppe di Giovanni

Nato il 10/08/1890 a Moena, carpentiere. Schedato come antifascista. Condannato nel luglio del 1937 a due anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Bolzano per aver pronunciato frasi antifasciste e offensive per il Capo del Governo, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1937-1940). È presente il fascicolo personale presso CPP.

Vaia Giuseppe di Giuseppe

Nato il 20/07/1869 a Rovereto, sacerdote. Schedato come antifascista. Diffidato nel marzo del 1928 per propaganda antifascista (periodo di apertura del dossier 1927- 1935). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Vais Fernando

Nato nel 1915 a Trento, studente. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1937- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Valduga Rosa di Antonio

Nata il 08/07/1906 a Bronzolo, privata. Processata per aver offeso il Capo del Governo nel luglio 1926 a Roma.

Valenti Angelo di Carlo

Nato il 25/04/1904 a Bondo, contadino. Processato assieme ad altri undici individui per aver asportato dalla facciata del municipio la bandiera nazionale il 28/10/1923 a Bondo.

Valenti Giovanni di Prospero

Nato il 09/10/1904 a Bondo, contadino. Processato assieme ad altri undici individui per aver asportato dalla facciata del municipio la bandiera nazionale il 28/10/1923 a Bondo.

Valenti Giulio di Giuseppe

Nato il 08/12/1904 a Bondo, contadino. Processato assieme ad altri undici individui per aver asportato dalla facciata del municipio la bandiera nazionale il 28/10/1923 a Bondo.

Valentinelli Placido

Nato nel 1906 a Trento, operaio Schedato come comunista. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Valentini Francesco di Francesco

Nato il 16/04/1856 a Tenna, curato. Schedato come antifascista. Diffidato nel 1927 per propaganda antifascista (periodo di apertura del dossier 1927-1934). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Valentini Quirino di Attilio

Nato il 16/02/1898 a Lases, manovale. Processato per aver minacciato, sparando un colpo di fucile, Mario Ravanelli che lo accusĂČ di aver tolto tre anni prima una ruota ad un carro di fascisti il 08/11/1925 in Lases.

Valentini Rinaldo

Nato il 19/08/1919 a Tuenno, soldato. Processato dal TSDS per aver vilipeso le Forze Armate dello Stato e la Nazione Italiana il 17/03/1940 a Trento.

Valentini Silvio di Gioacchino

Nato il 27/09/1863 a Tassullo, privato. Processato per aver offeso il milite della MVSN Bernardini Carelli il 01/12/1926 sulla tramvia Trento-Malé.

Valentini Valentino

Nato nel 1885 a Trento, panettiere. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1907- 1926). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Valle Aquilino di Francesco

Nato il 23/12/1891 a Terragnolo, falegname. Processato assieme ad altri due individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 01/01/1926 a Terragnolo. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Valle Attilio di Arcangelo

Nato il 06/05/1904 a Terragnolo, contadino. Schedato come popolare. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Re il 22/11/1923 a Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Valle Filippo di Eugenio

Nato il 04/08/1906 a Terragnolo, contadino. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme a Costante Mengoni nel giugno del 1942 a cinque anni di confino quale combattente antifranchista in Spagna, fu liberato nell’agosto del 1943 (periodo di apertura del dossier 1938-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Valle Guido di Eugenio

Nato il 29/07/1904 a Terragnolo, contadino. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Re il 22/11/1923 a Rovereto. Venne imputato anche dal TSDS per aver pubblicamente istigato alla guerra civile e per aver fatto propaganda delle idee comuniste il 04/12/1927 a Pressana. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Valle Pompilio di Davide

Nato il 01/03/1903 a Terragnolo, contadino. Schedato come antifascista. Processato assieme ad altri due individui per aver offeso il Re il 22/11/1923 a Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Venturini Arcadio di Alberto Giuseppe

Nato il 09/10/1900 a Chiarano di Arco, muratore. Uno degli organizzatori della Federazione del P.C.d’I. in Trentino fu processato assieme a Guido Costantini per aver commesso fatti legati all’organizzazione, alla predicazione e alla pubblicazione di manifesti e articoli a stampa diretti a far sorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato il 18/10/1925 a Chiarano di Arco. Venne imputato anche dal TSDS assieme ad altri 14 individui per aver partecipato ad attività, ideate dai dirigenti del Partito Comunista disciolto dalle autorità e ricostituitosi clandestinamente, allo scopo di commettere fatti diretti a far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato e a suscitare la guerra civile tra il dicembre 1926 ed il maggio 1927 a Trento. Arrestato con analoga motivazione nel maggio del 1937, subì una condanna assieme ad altri 24 individui a 5 anni di confino, prosciolto con la condizionale nel gennaio del 1940. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Venturini Ezechiele di Alberto Giuseppe

Nato il 27/01/1904 a Chiarano di Arco, falegname. Schedato come comunista. Processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso e per aver emesso grida sovversive il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco. Subì un altro processo assieme ad altri dieci individui per aver cantato delle canzoni sovversive, per aver partecipato alla rissa, scoppiata per motivi politici, con il milite Ugo Badiani (dove vennero sparati alcuni colpi di pistola) e per aver aggredito il milite Vigilio Santoni il 10/08/1924 a Varone di Riva. Venne imputato anche dal TSDS assieme ad altri 27 individui per aver preso parte ad un’associazione diretta a mutare violentemente la Costituzione e la forma di Governo, ad incitare alla disobbedienza della legge e all’odio di classe e per aver diffuso clandestinamente manifesti ed opuscoli con lo scopo di far insorgere in armi gli abitanti del Regno contro i poteri dello Stato dal gennaio del 1925 al 22/10/1926 a Trento ed in altre località del Trentino. Condannato nel novembre del 1926 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento assieme ad altri 5 individui per organizzazione comunista a 2 anni di confino, fu prosciolto nel marzo del 1929. Venne nuovamente incriminato assieme a 24 individui nell’agosto del 1937 per aver svolto attività antifascista a 5 anni di confino. Arrestato nell’ottobre del 1943 fu internato a Mauthausen e liberato nel maggio del 1945. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Verconik [Verconic] Romano di Oreste

Nato nel 1900 a Trento, meccanico. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1943- 1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Veronesi Giuseppe di Ottone

Nato il 26/05/1897 a Avio, fabbro. Schedato come socialista. Processato assieme a Attilio Lorenzatti per aver cantato delle canzoni sovversive il 04/03/1928 a Avio. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Vettorazzi Marco di Michele

Nato il 25/05/1889 a Levico, macellaio. Processato per aver offeso il Re il 08/10/1922 a Levico.

Vettori Francesco di Giacomo

Nato il 25/07/1893 a Rovereto, fabbro Schedato come antifascista. Processato per aver cantato delle canzoni sovversive il 16/10/1932 a Rovereto. 187 È presente il fascicolo personale presso CPP.

Vettori Giuseppe di Domenico

Nato il 04/11/1888 a Piscine di Faver, operaio Processato assieme a Antonio Mayer e Bortolo Dallemulle per aver sparato alcuni colpi di pistola dopo aver cantato degli inni fascisti il 19/03/1926 a Cortina.

Villa Giuseppe di Gabriele

Nato il 24/03/1886 a Brentonico, contadino. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 22/11/1925 a Crosano di Brentonico.

Viola Giuseppe di Francesco

Nato il 15/07/1898 a Mezzolombardo, contadino. Processato assieme ad altri 10 individui per aver aggredito Davide Stenech fu Antonio durante una violenta rissa scoppiata in un’osteria, dove venne ferito anche Enrico Tait con un colpo di pistola sparato dal milite della MVSN Domenico Bressi, il 06/07/1924 a Nave S/ Rocco.

Vishaber Francesco

Nato nel 1863 a Trento, muratore. Schedato come antifascista (periodo di apertura del dossier 1927- 1931). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Visintainer Lino di Luigi

Nato il 16/05/1899 a Cles, impiegato alla delegazione F.S. Processato assieme ad altri fascisti per avere ingaggiato uno scontro a fuoco con un gruppo di individui il 03/07/1922 a Trento.

Vitali Virgilio di Adolfo

Nato il 06/11/1910 a Trento, tipografo. Schedato come antifascista. Diffidato nel giugno del 1941 per aver pronunciato dei discorsi antifascisti (periodo di apertura del dossier 1941-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Vivaldelli Emilio di Massimo

Nato il 17/09/1907 a Riva del Garda, meccanico. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri dieci individui per aver fatto propaganda delle dottrine, dei programmi e dei metodi d’azione di associazioni disciolte dalla Pubblica Autorità dal 06/03/1927 al 28/05/1927 a Varone di Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Vivaldelli Giovanni di Francesco

Nato il 27/03/1908 a Varone di Riva del Garda, operaio. Schedato come comunista. Processato dal TSDS assieme ad altri dieci individui per aver fatto propaganda delle dottrine, dei programmi e dei metodi d’azione di associazioni disciolte dalla Pubblica Autorità dal 06/03/1927 al 28/05/1927 a Varone di Riva del Garda. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Viviani Modesto di Giuseppe

Nato il 01/11/1904 a Villa Rendena, contadino. Processato assieme ad altri undici individui per aver asportato dalla facciata del municipio la bandiera nazionale il 28/10/1923 a Bondo.

Viviani Teodoro di Luigi

Nato il 08/11/1904 a Villa Rendena, nullatenente. Processato assieme ad altri undici individui per aver asportato dalla facciata del municipio la bandiera nazionale il 28/10/1923 a Bondo.

Volani Giuseppe di Gualtiero

Nato il 19/09/1898 a Volano, operaio. Schedato come socialista. Processato assieme a Emilio Raffaelli per aver cantato delle canzoni sovversive il 30/05/1931 a Volano. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Volani Leopoldo di Giuseppe

Nato il 09/11/1884 a Volano, contadino e custode forestale. Venne aggredito assieme ad Adone Consolati dai fratelli Tovazzi (Agostino e Narciso) in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici in occasione di una manifestazione in favore dell’annessione di Fiume il 16/03/1924 a Volano.

Lettera «W»

Waberbacher Giovanni di Antonio

Nato il 24/12/1899 a San Candido, falegname. Processato per aver offeso il Re e per aver istigato un gruppo di soldati alla disobbedienza delle leggi il 23/09/1923 a San Candido.

Wachenhusen Valeria di Giuseppe

Nato il 24/07/1900 a Egna, casalinga. Schedata come comunista. Processata dal TSDS assieme al marito Carlo JĂŒlg per aver partecipato ad un’associazione comunista e per aver esercitato attivitĂ  di propaganda sovversiva fino al 25/05/1937 a Brescia. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Wais Giovanni di Giovanni

Nato il 03/05/1898 a Vipiteno, di professione ignota. Processato per aver aggredito e per aver offeso un agente di polizia con le seguenti parole «vigliacco, brutto, italianaccio» il 27/09/1930 a Rovereto.

Walkenstein Caterina

Nata a Innsbruck (Austria), di professione ignota. Processata per aver offeso il Re nell’aprile 1922 a Trento.

Wenzel Giovanni di Ferdinando

Nato il 24/08/1896 a Augusta (Germania), agente dell’ufficio informazioni e scritture di Bolzano. Processato assieme a Corrado Wieser per aver istigato all’odio le classi sociali in modo pericoloso per la pubblica tranquillità nel gennaio e febbraio del 1923 a Compo Tures.

Wieser Corrado di Federico

Nato il 16/10/1890 a FĂŒrth (Germania), addetto all’ufficio traduzioni di Bolzano .Processato assieme a Giovanni Wenzel per aver istigato all’odio le classi sociali in modo pericoloso per la pubblica tranquillitĂ  nel gennaio e febbraio del 1923 a Compo Tures.

Wieshaber Francesco di Anna

Nato il 14/09/1863 a Trento, muratore. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 16/10/1927 a Trento.

Wuhrer Eugenio di Francesco

Nato il 23/02/1893 a Trento, orologiaio. Schedato come antifascista. Diffidato nel dicembre del 1930 per offese ai fascisti (periodo di apertura del dossier 1931-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Lettera «Z»

Zadra Cornelio di Giuseppe

Nato il 08/04/1912 a Tres, meccanico. Schedato come antifascista. Condannato nell’aprile del 1936 a cinque anni di confino dalla Commissione provinciale per il confino di Milano per scritte murali antifasciste, fu prosciolto nel maggio dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1936-1939). È presente il fascicolo personale presso CPC.

Zambaldi Mario di Girolamo

Nato il 13/10/1902 a Terlago, bracciante. Processato per aver offeso il Re il 08/02/1924 a Vezzano.

Zambelli Angelo di Giuseppe

Nato il 16/10/1897 a Candide di Comelio Superiore, muratore. Processato per aver pronunciato pubblicamente delle espressioni ingiuriose nei confronti di un generale dell’Esercito il 22/08/1925 a Ponte Gardena.

Zambelli Giuseppe di Luigi

Nato il 18/10/1889 a Volano, muratore. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo e per aver minacciato la guardia che stava procedendo al suo arresto il 18/01/1927 a Volano. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Zambolo Francesco di Carlo

Nato nel 1881 a Gambara, professore di disegno. Schedato come repubblicano. Processato per aver offeso Giuseppe Rizzi e Giuliano Angelini, il primo con le seguenti parole «porco, schifoso, farabutto, austriacante, tedesco, comunista» ed il secondo con «porco, mascalzone, comunista» il 9 e 10/06/1923 a Mori. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Zambra Raffaele di Basilio

Nato il 13/02/1895 a Prade di Canal San Bovo, venditore ambulante. Schedato come antifascista. Condannato nel settembre del 1935 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a due anni di confino per disfattismo e per aver denigrato l’esercito, fu prosciolto nel maggio del 1936 (periodo di apertura del dossier 1935-1943). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Zamperetti Luigi di Luigi

Nato il 28/08/1908 a Rovereto, religioso. Schedato come antifascista. Arrestato nel maggio del 1941 per aver scritto una lettera di contenuto antifascista, subÏ una condanna dalla Commissione provinciale per il confino di Roma a 5 anni di confino, prosciolto con la condizionale nel luglio del 1942 (periodo di apertura del dossier 1941-1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Zampi Giuseppe di Gaetano

Nato il 02/02/1862 a Trento, facchino. Schedato come socialista (periodo di apertura del dossier 1936- 1949. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Zampoli Luigi di Antonio

Nato il 06/08/1900 a Copparo, venditore ambulante. Schedato come socialista. Processato assieme a Francesco Brugnotti per aver vilipeso le istituzioni costituzionali dello Stato mediante l’affissione di manifesti sovversivi il 30/04/1923 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Zancanella Giuseppe di NicolĂČ

Nato il 11/02/1907 a Segonzano, contadino. Processato per aver sfregiato la bandiera nazionale il 06/01/1926 a Segonzano.

Zancanella Mario di Enrico

Nato il 10/05/1908 a Trento, autista. Schedato come repubblicano. Processato assieme ad altri tre individui per aver vilipeso le istituzioni costituzionali dello Stato mediante l’affissione di manifesti sovversivi il 02/02/1925 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Zanella Antonio di Martino

Nato il 29/03/1901 a Trento, muratore. Schedato come comunista (periodo di apertura del dossier 1937- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Zanfei Cesare di Emanuele

Nato il 15/08/1878 a Mori, muratore. Processato per aver offeso Mario Pisatti con le parole «talian porco, talian dalla coa» il 13/02/1926 a Tierno di Mori.

Zanghellini Giulio di Angelo

Nato il 08/01/1891 a Strigno, calzolaio. Schedato come socialista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 20/12/1926 a Strigno. È presente il fascicolo personale presso CPC.

Zanon Alberto di Giovanni

Nato il 25/05/1892 a Rovereto, negoziante di biciclette. Schedato come anarchico (periodo di apertura del dossier 1918- 1942). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Zanoni Guglielmo di Francesco

Nato il 20/01/1886 a Arco, falegname. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 05/10/1926 a Arco. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Zanorini Rosa di Domenico

Nato il 30/11/1869 a Pescantina, di professione ignota. Venne aggredita da Giuseppe Conzatti in seguito ad una rissa scoppiata per motivi politici il 10/06/1923 a Sacco di Rovereto.

Zanot Francesco di Giovanni

Nato il 19/05/1891 a Grauno di Grumes, di professione ignota. Schedato come socialista. Processato per aver offeso due carabinieri nell’esercizio delle loro funzioni il 24/06/1932 a Grauno di Grumes. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Zanvettor Virginia di Domenico

Nata il 11/11/1882 a Trambileno, tessitrice. Schedata come antifascista. Processata per aver offeso il Re e le guardie che stavano procedendo al suo arresto il 16/06/1924 a Rovereto. SubÏ un altro processo assieme a Maria Zeni per aver cantato delle canzoni sovversive il 14/12/1926 a Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Zecchinelli Pietro di Giovanni

Nato il 08/03/1887 a Pescantina, negoziante. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino a Trento nel febbraio del 1938 a 4 anni di confino per aver svolto propaganda antifascista e disfattista, la pena fu commutata in ammonizione nel giugno dello stesso anno (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso C.P.C e CPP.

Zemmer Lodovico di Giovanni

Nato il 23/08/1904 a Cortina, contadino. Processato assieme a Federico Teutsch per aver offeso il Capo del Governo il 19/03/1926 a Cortina.

Zemmer Ottone

Nato il 29/03/1913 a Cortina all’Adige, contadino. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’aprile del 1938 assieme ad altri otto individui per propaganda antifascista e per aver ascoltato Radio Mosca a quattro anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre dello stesso anno.

Zendri Domenico di Giacomo

Nato nel 1908 a Ala, disoccupato. Venne minacciato con una rivoltella dal fascista Silvio Barozzi il 28/08/1922 a Rovereto.

Zeni Emanuele di Giuseppe

Nato il 16/12/1899 a Mezzocorona, minatore. Schedato come comunista. Emigra in Belgio nel 1930 e viene segnalato quale militante comunista. Nel 1936 si arruola nelle formazioni antifranchiste in Spagna, fatto prigioniero dai franchisti sul fronte di Cordoba, viene fucilato nel febbraio del 1937 (periodo di apertura del dossier 1935-1940). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Zeni Maria di Francesco

Nata il 29/07/1882 a Cavedine, casalinga. Schedata come austriacante. Processata per aver offeso la Regina il 09/07/1925 in Ora. SubÏ un secondo processo per aver insultato le guardie che stavano procedendo al suo arresto il 04/09/1926 a Rovereto. Venne imputata infine assieme a Virginia Zanvettor per aver cantato delle canzoni sovversive il 14/12/1926 a Rovereto. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Zerbini Elvezio di Pietro

Nato il 08/10/1902 a Tagliuno di Castelli Calepio, bracciante. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nell’ottobre del 1941 a tre anni di confino per disfattismo politico e offese a Mussolini e a Hitler, fu prosciolto con la condizionale nell’ottobre del 1942 (periodo di apertura del dossier 1941-1941). È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Zieger Mario di Francesco

Nato il 05/05/1885 a Trento, facchino. Schedato come antifascista. Processato per aver offeso il Capo del Governo il 19/01/1928 a Trento. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Zomer Gino di Alessandro

Nato il 04/08/1899 a Ala, giornaliere. Processato assieme ad altri nove individui per aver cantato delle canzoni sovversive e per aver emesso delle grida sediziose il 02/08/1923 a VĂČ Sinistro di Avio.

Zomer Giovanni di Francesco

Nato il 01/03/1897 a Ala, contadino. Schedato come socialista. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 03/08/1925 a Ala. È presente il fascicolo personale presso CPP.

Zomer Tullio di Giuseppe

Nato il 05/06/1891 a Ala, contadino. Processato assieme ad altri tre individui per aver cantato delle canzoni sovversive il 03/08/1925 a Ala.

Zortea Francesco di Benedetto

Nato il 01/01/1908 a Prade di Canal San Bovo, contadino. Schedato come antifascista. Appartenente al movimento religioso dei Testimoni di Geova fu condannato assieme ad altri tre individui nell’ottobre del 1936 dalla Commissione provinciale per il confino di Trento a 5 anni di confino per aver fatto propaganda alla religione avventista con diffusione di opuscoli in aperto contrasto con il fascismo, prosciolto nel marzo del 1937. Rinviato al confino nel settembre del 1938, venne arrestato e processato dal TSDS assieme ad altri 24 individui per aver partecipato e fatto propaganda ad un’associazione segreta mirante ad incitare i militari a disobbedire alle leggi, a deprimere il sentimento nazionale, a compiere fatti diretti a mutare la forma di Governo e per aver offeso il Capo del Governo, la persona del Sommo Pontefice ed il Capo dello Stato germanico nel 1939 in Trentino. È presente il fascicolo personale presso CPC e CPP.

Zuanazzi Antonio di Carlo

Nato il 25/04/1896 a Riva del Garda, medico. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Brescia nell’agosto del 1940 a tre anni di confino per aver criticato l’operato del Capo del Governo, il provvedimento fu revocato nel novembre dello stesso anno.

Zucchelli Andrea di Guerrino

Nato il 26/01/1896 a Arco, fruttivendolo. Processato assieme ad altri undici individui per aver preso parte ad un assembramento sedizioso e per aver emesso grida sovversive il 01/05/1924 a Romarzolo ed a Arco.

Zuenelli Pacifico di Bernardo

Nato il 02/01/1884 a Ala, sarto. Processato assieme ad altri cinque individui per aver emesso grida sediziose il 20/07/1924 a Ala.

Zulberti Angelo di Francesco

Nato il 26/06/1897 a Cimego, guardia forestale. Assieme a Carlo Girardini e Pietro Calligari [Caligari] canta inni patriottici e canzoni fasciste nella sera in cui viene denunciato Pietro Bertini per aver offeso il Capo del Governo il 09/08/1926 a Cimego.

Zuliani Francesco di Francesco

Nato il 02/03/1892 a Albona (Pola), minatore. Schedato come antifascista. Condannato dalla Commissione provinciale per il confino di Trento nel novembre del 1937 per aver offeso il Capo del Governo e Hitler a 5 anni di confino, fu prosciolto con la condizionale nel dicembre del 1938 (periodo di apertura del dossier 1937-1942). È presente il fascicolo personale presso CPP.

Questa voce Ăš stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento