IO DESIDERO TE, SOLTANTO TE

IO DESIDERO TE, SOLTANTO TE

di Rabindranath Tagore

Io desidero te, soltanto te

il mio cuore lo ripeta senza fine.

Sono falsi e vuoti i desideri

che continuamente mi distolgono da te.

Come la notte nell’oscuritĂ 

cela il desiderio della luce,

così nella profondità

della mia incoscienza risuona questo grido:

“Io desidero te, soltanto te”.

Come la tempesta cerca fine

nella pace, anche se lotta

contro la pace con tutta la sua furia,

così la mia ribellione

lotta contro il tuo amore eppure grida:

“Io desidero te, soltanto te”

 MI STRANGOSSO TER TI, SOL PER TI

Mi strangòsso per ti, sol per ti,
el me còr el sèita a dirlo.
Le è fàlse, voide le vòie
che le continua a spìzegàrme
perchè te làssa stàr.
Come la not nel stròf
la sconde la voia dela luce,
en fònt a quel de denter
che no riesso a capìr
se sente en zìch:
“Mi strangòsso per ti, sol per ti”.
Come la tompèsta la zerca
ala fin fin la paze, anca se la rĂąmega
e la vol spacĂ r su tut,
così el me stomech rebaltà
e quel che buterìa su
i bega col to amor
propri entant che i zìga:
“Mi strangòsso per ti, sol per ti”.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento