FOTO E STORIE DI GUERRA – 9

a cura di Cornelio Galas

La Battaglia delle Alpi Occidentali – anche questa volta pubblichiamo una serie di foto al riguardo – fu combattuta durante la breve guerra fra Italia e Francia, dal 10 al 25 giugno 1940. Furono i primi quindici giorni di conflitto dell’Italia, impreparata a sostenere una guerra e non all’altezza degli avversari.

L’obiettivo, ma anche il pretesto, era la riconquista di Nizza e della Savoia, cedute come pattuito da Cavour a Napoleone III nell’accordo di Plombières nel 1858. Il fronte si sviluppava dal mare fino a tutto il confine francese lungo le Alpi Occidentali, suddiviso in direttrici d’attacco, da cui le truppe puntavano a conquistare le testate delle valli per poi scendere in territorio francese. La penetrazione in territorio straniero durante la battaglia fu però solo di pochi chilometri.

Alle 19.15 del 24 giugno il generale Huntziger e il maresciallo Badoglio, con la firma dell’Armistizio di Villa Incisa, posero fine al conflitto diretto con la Francia. Le ostilità sulle Alpi cessarono alle 0.35 del 25 giugno. Al Nord della Francia Hitler aveva lanciato la Campagna di Francia, una guerra lampo, iniziata il 10 maggio, che si concluse con una spettacolare vittoria tedesca, ottenuta grazie all’ampio impiego di nuove tecniche militari: le offensive corazzate e meccanizzate, la cooperazione fra carri armati e aviazione tattica, i lanci di paracadutisti e gli assalti con alianti.

La Francia capitolò e firmò l’Armistizio con la Germania nello stesso giorno dell’Italia, il 25 giugno 1940. Le perdite italiane furono: seicentotrentuno morti, seicentosedici dispersi, duemilaseicentotrentuno feriti e congelati e millecentoquarantuno prigionieri, restituiti subito dopo l’Armistizio.

Truppe italiane al confine del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Soldati nella zona del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Apprestamento difensivo nella zona del Piccolo San Bernardo fatto saltare dal nemico in ritirata il 25 giugno 1940

Apprestamento difensivo nella zona del Piccolo San Bernardo fatto saltare dal nemico in ritirata il 25 giugno 1940

Facciata dell’Ospizio mauriziano nella zona del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Truppe motorizzate al confine del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

La principessa di Piemonte Maria Josè di Savoia in visita il 25 giugno 1940 agli ospedali della zona del Piccolo San Bernardo

La principessa di Piemonte Maria Josè di Savoia in visita il 25 giugno 1940 agli ospedali della zona del Piccolo San Bernardo

La principessa di Piemonte Maria Josè di Savoia in visita il 25 giugno 1940 agli ospedali della zona del Piccolo San Bernardo

Truppe motorizzate al confine del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Truppa al confine del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Soldati al confine del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Artiglieria abbandonata nella zona del Piccolo San Bernardo dal nemico in ritirata il 25 giugno 1940

Artiglieria abbandonata nella zona del Piccolo San Bernardo dal nemico in ritirata il 25 giugno 1940

Artiglieria abbandonata nella zona del Piccolo San Bernardo dal nemico in ritirata il 25 giugno 1940

Truppe motorizzate al confine del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Truppe motorizzate al confine del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Motociclo delle truppe motorizzate al confine del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Truppe motorizzate al confine del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Soldati e barellieri al confine del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Il confine del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Truppa nella zona del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Soldato motorizzato nella zona del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Postazione nella zona del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Riparazione di linee telefoniche nella zona del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Soldati motorizzati nella zona del Piccolo San Bernardo il 25 giugno 1940

Veduta di Ventimiglia nel giugno 1940

Veduta di Ventimiglia nel giugno 1940

Veduta di Ventimiglia nel giugno 1940

Soldati nella zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Soldati nella zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Il ministro del Lavori pubblici, Adelchi Serena visita la zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Soldati nella zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Soldati nella zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia nel giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia nel giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia nel giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia nel giugno 1940

Il ministro del Lavori pubblici, Adelchi Serena visita nel giugno 1940 la zona di Ventimiglia

Posto di comando delle operazioni nella zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Veduta di Ventimiglia nel giugno 1940

Ponte nella zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia nel giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia nel giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia nel giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia nel giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia nel giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia nel giugno 1940

Soldati nella zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Soldati e bombe nella zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Pezzo di artiglieria nella zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Soldati nella zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Un soldato ferito viene trasportato in barella a Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Soldati feriti vengono medicati a Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Soldati feriti vengono medicati a Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Soldati feriti a Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Soldati feriti a Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Soldati feriti a Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Celebrazione di una messa sul campo a Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Celebrazione di una messa sul campo a Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Mentone subito dopo l’occupazione il 22 giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia il 26 giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia il 26 giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia il 26 giugno 1940

Effetti del bombardamento nemico sulla cittĂ  di Ventimiglia il 26 giugno 1940

La regia torpediniera “Vega” al porto di Ventimiglia nel giugno 1940

La regia torpediniera “Vega” al porto di Ventimiglia nel giugno 1940

Il generale Gastone Gambara al Quartier generale di Ventimiglia nel giugno 1940

Truppa accampata nella zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Artiglieria nella zona di Ventimiglia nel giugno 1940

Il principe di Piemonte Umberto di Savoia alla zona del Monginevro il 27 giugno 1940

Bandiera italiana che sventola nella zona del Monginevro il 27 giugno 1940

Camion militari nella zona del Monginevro il 27 giugno 1940

Parlamentari francesi lasciano le nostre linee delle Alpi occidentali il 27 giugno 1940

Alpini del battaglione “Val Cismon” nella zona del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Benito Mussolini ispeziona la zona d’operazione del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Benito Mussolini passa in rassegna gli alpini del battaglione “Val Cismon” nella zona del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Benito Mussolini passa in rassegna gli alpini del battaglione “Val Cismon” nella zona del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Alpini del battaglione “Val Cismon” sono passati in rassegna da Benito Mussolini nella zona del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Alpini del battaglione “Val Cismon” passati in rassegna da Benito Mussolini nella zona del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Alpini del battaglione “Val Cismon” sono passati in rassegna da Benito Mussolini nella zona del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Benito Mussolini con Alfredo Guzzoni ispeziona la zona d’operazione del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Benito Mussolini ispeziona la zona d’operazione del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Benito Mussolini con Pietro Badoglio ispeziona la zona d’operazione del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Benito Mussolini con Ubaldo Soddu e Alfredo Guzzoni ispeziona la zona d’operazione del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Benito Mussolini con Alfredo Guzzoni passa in rassegna gli artiglieri dell'”Aosta” nella zona del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Artiglieri dell'”Aosta” sono passati in rassegna da Benito Mussolini nella zona del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Artiglieri dell'”Aosta” sono passati in rassegna da Benito Mussolini nella zona del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Cannone nella zona del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Cannoni nella zona del Piccolo San Bernardo il 28 giugno 1940

Benito Mussolini con Pietro Badoglio ispeziona la zona d’operazione del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Monginevro) il 29 giugno 1940

Benito Mussolini con Ubaldo Soddu passa in rivista le truppe schierate nella zona del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Monginevro) il 29 giugno 1940

Benito Mussolini con Ubaldo Soddu e Alfredo Guzzoni passa in rivista le truppe schierate nella zona del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Monginevro) il 29 giugno 1940

Truppe schierate nella zona del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Monginevro) per la rivista di Benito Mussolini il 29 giugno 1940

Benito Mussolini con Ubaldo Soddu incontra il principe di Piemonte Umberto di Savoia nella la zona d’operazione del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Monginevro) il 29 giugno 1940

Benito Mussolini passa in rivista le truppe schierate nella zona del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Monginevro) il 29 giugno 1940

Benito Mussolini passa in rivista le truppe schierate nella zona del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Monginevro) il 29 giugno 1940

Truppe schierate nella zona del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Monginevro) per la rivista di Benito Mussolini il 29 giugno 1940

Benito Mussolini visita il Centro ospedaliero di San Giovanni di Torino il 29 giugno 1940

Truppa nella zona del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Monginevro) il 29 giugno 1940

Il maresciallo d’Italia Pietro Badoglio con altri ufficiali nella zona d’operazione del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Monginevro) il 29 giugno 1940

Truppe schierate nella zona del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Monginevro) per la rivista di Benito Mussolini il 29 giugno 1940

Benito Mussolini visita i feriti ricoverati presso il Centro ospedaliero di San Giovanni di Torino il 29 giugno 1940

Benito Mussolini visita i feriti ricoverati presso il Centro ospedaliero di San Giovanni di Torino il 29 giugno 1940

Benito Mussolini visita i feriti ricoverati presso il Centro ospedaliero di San Giovanni di Torino il 29 giugno 1940

Benito Mussolini visita i feriti ricoverati presso l’ospedale militare di Torino il 29 giugno 1940

Benito Mussolini visita l’ospedale militare di Torino il 29 giugno 1940

Alpini al lavoro nella zona del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Val D’Aosta) il 29 giugno 1940

Alpini al lavoro nella zona del fronte delle Alpi occidentali (Moncenisio o Val D’Aosta) il 29 giugno 1940

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento