EL RISPETTO

di Paola Carlin

Ho notĂ  che a sto mondo no gh’è pĂą rispetto fra la zènt. E no parlo del “rispèt” inteso come timideza, ma del RISPETTO, quel vero! Quel che ne doveria far sbassĂ r i oci quando gh’aven davanti ‘na persona degna de quela parola! Che pòl èsser en genitore, n’insegnante, n’ alenator o en superior. Ho vist adulti che tratava a male parole le persone che li ha educadi e crescudi … ho sentì genitori urlar contro alenatori perchĂ© i aveva punì i loro fioi per qualche scoretezza en campo … ho sentì dei genitori dirghe a maestri e profesori che l’ è lori che no capis gnent dei so fioi, e non viceversa! Ma mi penso, quei pòri bòci con genitori così con che valori pòdei cresser se manca la ròba pĂą importante? Anzi, come fai a cresser ? No parlo del’ alteza ovviamente … Cossa sarĂ  de lori quando i sarĂ  adulti? Sarai en grado de cavarsela da soli e “educar” dei fioi? Forsi son mi reversa e ridicola: ultimament sto perdendo zent che pensavo fus amici; i me dis che mi sbaglio su tut, che i fioi i va protetti a tuti i costi e en tuti i modi. Ma mi ai me fioi continuerò a insegnarghe a rispetar la zent, zercherò de farli cresser emparando a cavarsela anche da soli, tanto i sa che mi ghe son. Ma si, l’ è si bèl poder nar en giro a testa alta! E per i amizi ve digo … MEIO POCHI MA BĂ’NI…!!!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento