DIETRO LE NUVOLE

DIETRO LE NUVOLE

nviprf2

di Cornelio Galas

Lo so, è solo un un miraggio …

quei disegni bianchi nel cielo,

altro non sono che vapore,

nulla che faccia sospirare.

 

Tutto, qui, ha un significato,

un nome scientifico …

magari in latino, in greco,

lo spazio parla l’inglese?

 

Quando le vedi dall’oblò,

sono tutte sotto di te,

ecco cosa c’è dietro …

il nulla, il nulla, il nulla.

 

Cambiano tutte le curve,

le prospettive, la luce,

le panoramiche, le mappe,

anche tridimensionali.

 

I miei sogni si spengono,

in quell’immensità …

fatta d’ignoti perimetri,

di speranze ignoranti.

 

L’apnea di un bacio vero,

sotto problemi irrisolti,

scambio di salive sane,

consci della mortalitĂ .

 

Andremo comunque avanti,

fino a traguardi lontani,

senza premiazioni,

senza sapere quando.

 

Ma chi vuole fermarci?

E perché? Quando?

Nascere, vivere, morire,

sotto il rebus dell’aria.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento