COSA RICORDERAI DI ME?

L’ultima volta dei miei occhi
nei tuoi?
La mia schiena che va via
dopo l’ultima lite?
Le corde che fanno scendere
la mia bara?
Cosa ricorderai di me?
Cosa resterĂ  di me in te?
E dell’amore che ti ho dato?
I punti interrogativi?
Sono come passeggeri
in attesa dell’arrivo
di treni
sempre in ritardo
I punti esclamativi?
Saranno quelli che folgoreranno
i tuoi attimi normali
Di me resteranno un nome
un cognome, date
su una lapide
con fiori seccati dal sole
che nessuna lacrima
potrĂ  ridestare
Di me resterà ciò che ero
non quello che sono
nel mistero
che non potrĂ  rivelare

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento