CHE NO ‘l SUZEDA PU

Scarponi co le broche

che par de le ruspe

i bate per tera

i vol schizĂ r tutghetti nazisti

Su per le scale

senza dir gnent

facie che no gĂ  oci

e boche che sbraita

“Schnell, schnell”

i sprèchena col sciòp

No i gĂ  dat temp

gnanca de pissĂ r

Zo tuti nela còrt

su tuti su quel cĂ r

Me papĂ 66452020

co la giaca sbregada

da quei

che lo ‘nmucièva

l’ha fat en segn

co la testa, per dir:

“Scòndete, valĂ ”

Som restĂ  per ore

tra ‘l cesso

e le robe sporche

Quando som vegnĂą for

no gosèva

pĂą nesĂąm

Ho spetà dì, stimanebambini_ghetto_big

mesi e ani

girando come ‘n cĂ in

binando su da tera

vanzaròti, sbèteghe

e ricordi de quel dì

Me mama, me fradèi grandi

me papĂ  e anca i noni

e chiel che l’ha visti puvarsavia

Tel digo, caro popo

bel come to mama

no per spaventarte

ma perchè

no ‘l suzeda pu

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento