CARO FIGLIO, ECCO COSA TI LASCIO…

ti lascio le mie incertezze

le mie paure, i miei errori
ti lascio i fallimenti
della mia generazione
ed un futuro nero
Solo questo basterebbe
per la vergogna
Ti lascio i Beatles, i Rolling Stones
Mozart, Vivaldi,
Elvis, Clapton, Hendrix
Dante, Manzoni
Giotto e Raffaello,
la Costituzione
Ti lascio tanti anni
di democrazia
ed un periodo
di guerra civile,
terrorismo,
uomini corrotti
Ti lascerò, probabilmente
senza pensione
e con lavori precari
Tieni duro, ragazzo
quando sarò sotto terra
arriveranno
gli avvoltoi
ti chiederanno il voto
ti prometteranno
chissĂ  cosa
Decidi con la tua testa
sempre
e forma con le dita
pugni in tasca
se ti va
Ma non abbassare
mai la testa
di fronte
agli arroganti,
agli ipocriti,
ai falsari
del diritto

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento