Archivi del mese: agosto 2014

STO ABBRACCIATO A TE

STO ABBRACCIATO A TE di Pedro Salinas E sto abbracciato a te senza chiederti nulla, per timore che non sia vero che tu vivi e mi ami. E sto abbracciato a te senza guardare e senza toccarti. Non debba mai … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su STO ABBRACCIATO A TE

STAMMI VICINO

STAME VIZIM  Te prego no sta nar via stame vizim fin che te poi tegnen  le mam sta vida l’è longa quando se spera da zoveni l’è corta, massa corta quando da veci te vedi la fim vizina Stame vizim … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su STAMMI VICINO

AL TUO SILENZIO CHE GRIDA

Perchè si vede nei tuoi occhi l’anima nera di chi ti ha fatto male   E l’azzurro limpido di pensieri liberi che lanciano grida lancinanti come l’aria di sale su gabbiani feriti   Perchè si sente che chiedi amore e … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su AL TUO SILENZIO CHE GRIDA

QUELLA VOLTA CON GINO PAOLI

INTERVISTA UNO                                                                              … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su QUELLA VOLTA CON GINO PAOLI

IL MANTELLO

  VARDA MEIO Te tegni ‘n man, strèti quei fiori fin che i sarà pasìdi Ma set propri sicur che ala fin la mort la te baserà? O che ‘n quel babao te troverai una che te vol ben come … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su IL MANTELLO

NOI SAREMO

 NOI SAREM  Noi sarem, ala facia de cretini e cativi che de zerto i ne varderà de sbiech  A testa alta, a volte pu moi, vera? Narem contenti su la nossa straa picola  Quela che se spera, sia quela giusta … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su NOI SAREMO

DOPO IL TEMPORALE

E di colpo le nuvole si erano alzate, come fossero tende da sole da tempo abbassate Si vedeva di nuovo il cielo non più pozzanghera grigia ma lago azzurro sospeso Avevo di nuovo voglia di spogliarmi e correre non vedevo … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su DOPO IL TEMPORALE

SCRIVETE A DANIZA, L’ORSA…

NO STE’ PU PARLAR DE MI, DESMENTEGHEME… (per scrivere a Daniza: www.trentinissimo.it – mail: sarchiaphone2014@gmail.com) Basta, basta, basta oscia mèterme en prima pagina sul foi. Par che sia una che ha fat chisà quali gazèri. Oh, provè a ‘nmaginàr se … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su SCRIVETE A DANIZA, L’ORSA…

LA LETTERA DI DANIZA, L’ORSA

‘SA VOLE’ DA MI ADES? Ehi, ehiii, son mi, propri mi, la Dàniza, l’orsa che qualcheduni adès volerìa copàr o seràr via sora Trent, al Castelèr. Ve scrivo – perché mi son lezùa e studiaa pù de tanti de voi … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

PRIMA CANZONE DELLA DAMA

  COME ‘NA BESTIA Vago de chi e de là come ‘na bruta bestia scapada dal circo No so gnanca pu chi son No so dove son drìo a nar Gh’ò sol ‘n nome ‘n testa Son ennamorada E gh’ò … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su PRIMA CANZONE DELLA DAMA